Trasparenza Rifiuti Assago
Trasparenza Rifiuti Assago

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Assago

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Assago

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Assago

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

Si riporta tutta la MODULISTICA TRIBUTI relativa alle dichiarazioni TARI:   


    Utente Casa Appartamento Vacanze o Bed & Breakfast (nuova occupazione o cessazione)

    Variazione componenti nucleo familiare

    Domanda di rimborso

    Domanda riduzioni esenzioni

    Domanda esclusioni

    Domanda detassazioni rifiuti speciali non assimilati

    Domanda detassazioni rifiuti speciali assimilati

    Utente proprietario e persona fisica (nuova occupazione o cessazione)

    Utente inquilino o ditta o secondo box/altri fabbricati (nuova occupazione o cessazione)




Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

San Germano S.p.A.

Per le segnalazioni di eventuali disservizi nella raccolta ordinaria dei rifiuti Numero Verde : 800.445.999


L'Ufficio Tributi riceve SOLO su appuntamento.

Per qualsiasi informazione o segnalazione in merito agli avvisi di pagamento TARItelefonare al numero verde 800 29 29 60.


L'Ufficio Ecologia riceve SOLO su appuntamento.

Per qualsiasi informazione o segnalazione scrivere alla mail ecologia@comune.assago.mi.it o al fax 02.4578.2211



Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

1) Per reclami inerenti il servizio di nettezza urbana contattare:

  • San Germano S.p.A. Numero Verde : 800.445.999

  • Ufficio Ecologia Comune di Assago: ecologia@comune.assago.mi.it - fax 02.4578.2211



2) Si riporta tutta la MODULISTICA TRIBUTI relativa alle dichiarazioni TARI:    


    Utente Casa Appartamento Vacanze o Bed & Breakfast (nuova occupazione o cessazione)

    Variazione componenti nucleo familiare

    Domanda di rimborso

    Domanda riduzioni esenzioni

    Domanda esclusioni

    Domanda detassazioni rifiuti speciali non assimilati

    Domanda detassazioni rifiuti speciali assimilati

    Utente proprietario e persona fisica (nuova occupazione o cessazione)

    Utente inquilino o ditta o secondo box/altri fabbricati (nuova occupazione o cessazione)



Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

Il servizio di gestione della Piattaforma ecologica comunale e di raccolta ingombranti porta a porta è affidato a: 

SPAZIO APERTO COOP. SOC. a R.L.

Via Gorki, 5 - 20146 Milano

C.F./P.IVA 07458910150

www.spazioaperto.coop


CITTADINI RESIDENTI:

possono accedere utilizzando la CRS


UTENZE NON DOMESTICHE:

l’ingresso è consentito solo previa autorizzazione ed utilizzo della tessera da ritirare presso l’Area Ambiente. Le attività economiche possono conferire solo rifiuti di origine domestica. E’ vietato il conferimento di scarti e rifiuti derivanti dall'attività.

 

SERVIZIO DI RITIRO GRATUITO INGOMBRANTI:

Mobili, sedie, poltrone, materassi, reti, tavoli, RAEE di grosse dimensioni (lavatrici, frigoriferi, condizionatori, televisori, forni): tutti i venerdì su prenotazione al n° 800.578.078 (lun-ven 8.30-12.30)


CONSULTARE GLI ALLEGATI PER:

- Orari Piattaforma

- Ecocalendario 2020

- Informazioni sulla raccolta per zone e relativi calendari 

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Vedi allegato OPUSCOLO RACCOLTA DIFFERENZIATA
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
DOMESTICA 1 OCCUPANTE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
DOMESTICA 5 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UFFICI
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Gli esempi si riferiscono alle tariffe 2019. 

Sotto sono riportate le tariffe 2020 e 2021.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 6.203,10 t
Cluster: Comuni con elevato grado di attrazione economica e localizzazione nell’hinterland delle grandi città - € 31,44179726
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 57,18%
Fattori di contesto del comune: € -3,121056853
Economie e diseconomie di scala: € 0,21751
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 19
Impianti di trattamento meccanico biologico: 8
Discariche: 8
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 14,802 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 46,89%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 36,4%
Rifiuti smaltiti in discarica: 5,76%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
Si riporta la modulistica relativa a riduzioni-esenzioni-esclusioni TARI.
Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 43/2020 è stato approvato il regolamento TARI in vigore dall'01.01.2020.


Di seguito una breve sintesi delle novità più importanti:

STUDI PROFESSIONALI

Il D.L. 124 del 26/10/2019, conv. L. 157 del 19/12/2019, all’art. 58-quinquies prevede ai fini TARI, lo spostamento degli Studi Professionali dalla categoria 11 alla 12, a partire dall’1.01.2020.

Sono tutti i professionisti che non ricadono nella tipologia artigiani e commercianti e che rientrano nella classificazione Ateco.2007 (in uso dall’1.1.2008), nelle seguenti categorie:

M - ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE

•             69 ATTIVITÀ LEGALI E CONTABILITÀ

•             70 ATTIVITÀ DI DIREZIONE AZIENDALE E DI CONSULENZA GESTIONALE

•             71 ATTIVITÀ DEGLI STUDI DI ARCHITETTURA, INGEGNERIA; COLLAUDI ED ANALISI TECNICHE

•             72 RICERCA SCIENTIFICA E SVILUPPO

•             73 PUBBLICITÀ E RICERCHE DI MERCATO

•             74 ALTRE ATTIVITÀ PROFESSIONALI, SCIENTIFICHE E TECNICHE

•             75 SERVIZI VETERINARI

Q - SANITA' E ASSISTENZA SOCIALE

•             86.21 Servizi degli studi medici di medicina generale

•             86.22 Servizi degli studi medici specialistici

•             86.23 Attività degli studi odontoiatrici

S - ALTRE ATTIVITÀ DI SERVIZI

•             94.11 Attività di organizzazioni economiche e di datori di lavoro

•             94.12 Attività di organizzazioni associative professionali

F - COSTRUZIONI

•             41.10.00 Sviluppo di progetti immobiliari senza costruzione

Link per la classificazione Ateco vigente https://www.istat.it/it/archivio/17888

I contribuenti, rientranti nelle citate categorie, sono invitati ad inviare alla Pec dell’Ufficio Tributi tributi@assago.legalmail.it la dichiarazione di appartenenza ai codici Ateco sopra richiamati, specificando quello di propria competenza con conseguente spostamento, ai fini Tari, dalla categoria n. 11 alla n. 12.

B&B e CASA VACANZE

Gli immobili, o la porzione di essi, utilizzati come Case e Appartamenti per Vacanze (CAV), ai sensi della Legge Regionale 1° ottobre 2015 n. 27, gestiti in modo imprenditoriale e non, sono considerati utenze domestiche con l’assegnazione della tariffa corrispondente al numero massimo dei posti letto di cui si offre ospitalità.

Le attività di Bed and Breakfast (B&B), come definite dalla suddetta legge regionale, svolte a conduzione familiare, in forma non imprenditoriale ed esercitate al numero civico di dimora e residenza anagrafica del titolare, sono considerate utenze domestiche con l’assegnazione della tariffa corrispondente al numero degli occupanti dato dalla somma dei componenti il nucleo familiare e del numero massimo dei posti letto di cui si offre ospitalità.

I suddetti contribuenti dovranno quindi aggiornare il numero degli occupanti ai fini Tari. Si ricorda che alcune tipologie di immobili godono dell'esenzione IMU 2020. Per ulteriori informazioni contattare l'Ufficio Tributi.

RIDUZIONE ATIPICA

Riduzione del 20% della quota variabile, applicata d’ufficio alle categorie delle utenze non domestiche, individuate dal Consiglio Comunale, per emergenza Covid 19.

ESCLUSIONI

•             Locali privi di mobilio e di utenze di rete attive (cessate da almeno 6 mesi).

•             Unità immobiliari per le quali sono stati rilasciati atti abilitativi per restauro, risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia.

•             Fabbricati danneggiati, inagibili e non abitabili.

RIDUZIONI ED ESENZIONI

•             AIRE pensionati: riduzione, sia sulla quota fissa che sulla quota variabile, di due terzi della tariffa base, ad una sola unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, dai cittadini italiani iscritti all’AIRE, già pensionati nel paese estero, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.

•             Compostaggio domestico: aumento dal 25% al 30% della riduzione quota variabile per le utenze domestiche residenziali (villette), che provvedono a smaltire in proprio gli scarti mediante compostaggio domestico.

•             Associazioni: esenzione per i soggetti iscritti al registro comunale delle associazioni che occupano, gestiscono o utilizzano le strutture comunali.

I soggetti rientranti nelle suddette casistiche potranno usufruire di tali benefici, previa presentazione di apposita richiesta.

ESERCIZIO DELL’OPZIONE DELLE UTENZE NON DOMESTICHE NELL’AMBITO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI.

Per effetto della riforma introdotta con il Dlgs 116/2020, le utenze non domestiche che vogliono avviare al recupero i propri rifiuti al di fuori del servizio pubblico devono trasmettere al comune una comunicazione contenente l’impegno a rivolgersi ad un operatore privato per almeno 5 anni. Con la modifica apportata nell’art. 30, comma 5, Dl 41/2021, in sede di conversione del decreto Sostegni, si è stabilito che tale comunicazione deve essere inviata, per la prima volta, entro il 31 maggio, con effetto a partire dall’anno prossimo. A regime, inoltre, la scadenza per l’adempimento in esame è fissata al 30 giugno di ogni anno, a valere dall’anno successivo a quello di presentazione. La comunicazione di avvio al recupero è correlata alla riduzione della quota variabile della Tari che è proporzionale alle quantità di rifiuti effettivamente recuperati.

GESTORE CHE EROGA IL SERVIZIO DI NETTEZZA URBANA

SAN GERMANO SPA

Corso Svizzera, 95 – 10143 Torino (To)

C.F.00623920030 - P.IVA: 02863660359

Segnalazioni inerenti al servizio:

San Germano S.p.A.                                                                      Ufficio Ecologia Comune di Assago

Numero Verde: 800.445.999                                                       ecologia@comune.assago.mi.it - fax 02.4578.2211

È possibile consultare il PORTALE TRASPARENZA TARI per ottenere informazioni riguardo:

•             il calendario, gli orari vigenti e le modalità di raccolta dei rifiuti urbani, a disposizione dell’utente, inclusa l’indicazione degli appositi centri;

•             il calendario e gli orari dell’attività di pulizia e lavaggio delle strade e, ove questa non sia oggetto di programmazione, informazioni relative alla sua frequenza e, in ogni caso, degli eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta collegati a tale l’attività;

•             le istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani;

•             la percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza.

Per qualsiasi segnalazione in merito agli avvisi di pagamento Tari annualità 2021 e precedenti, telefonare al numero verde: 800 29 29 60.



Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
31/08/2021
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
31/08/2021
36,67%
2° rata
31/10/2021
31,67%
3° rata
31/12/2021
31,66%

Il Consiglio Comunale con delibera n.16 del 30.06.2021 ha deliberato le tariffe TARI 2021 e le scadenze di pagamento: 31.08.2021-31.10.2021-31.12.2021.


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Contattare l'ufficio tributi alla mail tributi@comune.assago.mi.it 
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

Per qualsiasi segnalazione in merito agli avvisi di pagamento Tari annualità 2021 e precedenti, telefonare al numero verde 800 29 29 60.



Per comunicazioni di variazione nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, utilizzare la modulistica pubblicata nella sezione 3.1.c o 3.1.a



Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti