Trasparenza Rifiuti Agerola
Trasparenza Rifiuti Agerola

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Agerola

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Agerola

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Agerola
Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Si Comunica alla cittadinanza che sono in fase di spedizione gli avvisi relativi alla Tari per l’anno 2022.  
Se il contribuente non riceve l’avviso, è tenuto al versamento di quanto dovuto, alle scadenze previste, in autoliquidazione, contattando l'ufficio tributi del Comune di Agerola al numero di tel. 0818740223 o inviando una mail a s.fusco@comune.agerola.na.it o una richiesta via Pec all'indirizzo tributi.agerola@asmepec.it
Se l’avviso di pagamento non rispecchia la reale situazione del contribuente, lo stesso può richiedere informazioni al numero sopra indicato oppure inviare una mail agli indirizzi riportati in precedenza.


Si porta all’attenzione del contribuente, che in caso di ritardo nella consegna dell’avviso, non saranno dovute maggiorazioni.



Orario di apertura al pubblico dell’Ufficio Tributi del Comune di Agerola per il tributo Tari

Lunedì e Mercoledì

dalle 10,00 alla 12,00

Martedì e Giovedì

e dalle ore 16,00 alle ore 18,00

previo appuntamento telefonico chiamando 0818740223 

o scrivendo mail: s.fusco@comune.agerola.na.it o via pec all’indirizzo tributi.agerola@asmepec.it




Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di reclami, richieste di informazioni, di rettifica degli importi addebitati, di rateizzazione, richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio, segnalazioni di disservizi, prenotazioni del servizio di ritiro su chiamata, richieste di riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, nonché recapiti e orari degli sportelli online e fisici (ove presenti).
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
In allegato alla seguente la MODULISTICA TARI, una volta compilata può essere presentata a mano presso il protocollo del Comune di Agerola, spedita con A/R al Comune di Agerola Via G. Narsete n. 7 - 80051 - Agerola o tramite mail certificata a protocollo.agerola@asmepec.it o a tributi.agerola@asmepec.it.
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
L'utente compilando il format allegato ed inviando lo stesso agli indirizzi mail sopra riportati potrà manifestare il proprio reclamo. Il presente reclamo sarà lavorato nell'arco di giorni quindici dalla ricezione al protocollo.
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
calendario raccolta rifiuti porta a porta
lunedì:
Umido
martedì:
Vetro
mercoledì:
Carta e Cartone
giovedì:
Plastica e Alluminio
venerdì:
Umido
sabato:
Indifferenziati
domenica:
nessuna raccolta
CONFERIMENTO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE SITO IN LOC.TA’ “PALOMBELLE” – DISPOSIZIONI
 
 Ai fini di un corretto conferimento al centro di raccolta comunale si esplicitano le due categorie merceologiche di rifiuti INGOMBRANTI e RAEE.
 
Per rifiuti ingombranti si intendono tutti quei materiali di grosse dimensioni che non possono essere gettati nei contenitori dedicati alla raccolta differenziata, come ad esempio: divani, materassi, complementi d'arredo, armadi, tavoli, mobili, poltrone, sedie, reti e strutture dei letti, lampadari, biciclette, assi da stiro, valige, quadri, manufatti in ferro e legno, es:porte, finestre, ecc., specchi, giocattoli voluminosi.
Per RAEE si intendono, invece, i materiali di natura elettrica od elettronica, come ad esempio: piccoli e grandi elettrodomestici, televisori, frigoriferi, computer, cellulari, stampanti, forni, radio, ecc.
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
 L'ORARIO DEL PORTA A PORTA.
Gli operatori inizieranno la raccolta a partire dalle ore 6 nel rispetto del calendario prestabilito.
Si avvisano i cittadini che il deposito del sacchetto, all'esterno della propria abitazione, deve avvenire entro le ore 6 del giorno di raccolta a partire dalle ore 21 del giorno precedente.
 


Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
L'ORARIO DEL PORTA A PORTA.
Gli operatori inizieranno la raccolta a partire dalle ore 6 nel rispetto del calendario prestabilito.
Si avvisano i cittadini che il deposito del sacchetto, all'esterno della propria abitazione, deve avvenire entro le ore 6 del giorno di raccolta a partire dalle ore 21 del giorno precedente.



 CONFERIMENTO DEI RIFIUTI INGOMBRANTI PRESSO IL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE SITO IN LOC.TA’ “PALOMBELLE” – DISPOSIZIONI

 
 Ai fini di un corretto conferimento al centro di raccolta comunale si esplicitano le due categorie merceologiche di rifiuti INGOMBRANTI e RAEE.
 
Per rifiuti ingombranti si intendono tutti quei materiali di grosse dimensioni che non possono essere gettati nei contenitori dedicati alla raccolta differenziata, come ad esempio: divani, materassi, complementi d'arredo, armadi, tavoli, mobili, poltrone, sedie, reti e strutture dei letti, lampadari, biciclette, assi da stiro, valige, quadri, manufatti in ferro e legno, es:porte, finestre, ecc., specchi, giocattoli voluminosi.
Per RAEE si intendono, invece, i materiali di natura elettrica od elettronica, come ad esempio: piccoli e grandi elettrodomestici, televisori, frigoriferi, computer, cellulari, stampanti, forni, radio, ecc.

Raccolta Olio alimentari usati o di frittura - in allegato alla presente la locandina degli orari_
Carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani di cui all’articolo 5 del TQRIF, liberamente scaricabile.

 

COMUNE DI AGEROLA

Città Metropolitana di Napoli

CARTA DI QUALITA’

                                   DEL SERVIZIO GESTIONE TARIFFE E RAPPORTI CON GLI UTENTI

                    Nell’ambito del Servizio Integrato di gestione dei rifiuti

 

                                                      Approvata con delibera di Giunta Comunale n. 112 del 30/10/2020, di cui si allega alla presente

 

 

 

 



Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade, avviene tutti i giorni dalle ore 06.00 allle ore 12,00
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili


Dato atto che con determinazione n. 68 del 06.05.2022  del Direttore Generale dell’A.T.O. NA 3 è stato approvato e validato il Piano economico finanziario (PEF) del servizio d'igiene urbana 2022/2025 – annualità 2022 e 2023;

Dato atto che con deliberazione del Consiglio Comunale n. .... del ......... è stato approvato il Piano economico finanziario (PEF) del servizio d'igiene urbana 2022/2025 – annualità 2022 e 2023;

Dato atto che l’approvazione formale del suddetto Piano costituisce il necessario presupposto per la determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti (TARI), per l’anno 2022;

Rilevato:

·         che dal piano finanziario si evince un costo complessivo di gestione del servizio per l’annualità 2022 pari a €. 1.158.460,00, di cui € 820.620,00 per costi variabili ed € 337.840,00 per costi fissi;

·         che il Comune dovrà coprire integralmente con la tariffa, calcolata per l’anno 2022, secondo il metodo MTR-2 approvato con deliberazione n. 363/2021/R/RIF del 3/08/2021, dell’Autorità di Regolazione per l’Energia Reti e Ambiente (ARERA); 

·         Le procedure connesse alla trasformazione tariffaria comportano l’evidenziazione analitica dei costi di gestione rifiuti all’interno di bilanci comunali e la loro trasparente attribuzione a voci di costo indicate dal DPR 158/99 che ne impone la copertura totale attraverso la tariffa.

·         Il piano finanziario è articolato seguendo i criteri di aggregazione dei singoli costi, così come proposti dal D.P.R. 158/99, sintetizzati nella successiva tabella.

Determinazione costi sostenuti

CG Costi di gestione

CGIND Costi di gestione del ciclo dei servizi RSU indifferenziati

CGD Costi di gestione del ciclo di raccolta differenziata

CSL costi di lavaggio e spazzamento strade

206.632,00 €

CRT costi raccolta e trasporto rsu

124.463,00 €

CTS costi trattamento e smaltimento rsu

151.544,00 €

CRD costi per la raccolta differenziata (costi di appalto e/o convenzioni con gestori)

866.810,00 €

CTR costi di trattamento e riciclo (per umido e verde, costi di compostaggio e trattamenti)

6.913,00 € 

CC Costi comuni

CARC Costi Amministrativi di Accertamento e Riscossione
(costi amministrativi del personale, di accertamento, riscossione e contenzioso)

44.217,00 €  

CGG Costi Generali di Gestione
(del personale che segue l'organizzazione del servizio o appalto minimo 50% di B9)

72.190,00 €  

CCD Costi Comuni Diversi
(costo del personale a tempo determinato, quote dei costi di materiali e dei servizi come elettricità, gas, acqua, pulizie, materiali di consumo, cancelleria e fotocopie)

0,00 €  

COal Altri costi

(realizzazione ecocentri, campagna informativa, consulenze, sacchetti biodegradabili e quanto non compreso nelle precedenti voci)

12.998,00 €

CK Costi d'uso del capitale

Amm Ammortamenti

129.405,00 €  

Acc Accantonamento

4.185,00 €  

- di cui costi di gestione post-operativa delle discariche

0,00 €  

- di cui per crediti

0,00 €  

- di cui per rischi e oneri previsti da normativa di settore e/o dal contratto di affidamento

0,00 €  

- di cui per altri non in eccesso rispetto a norme tributarie

0,00 €  

R Remunerazione del capitale

20.513,00 €  

Rlic Remunerazione delle immobilizzazioni in corso

0,00 €  

CK proprietari

89.916,00 €  

COI Costi di natura previsionale destinati al miglioramento di qualità

COexp tv Costi operativi variabili previsionali art. 9.1 del MTR-2

0,00 €  

CQexp tv Costi operativi variabili previsionali art. 9.2 del MTR-2

0,00 €  

COI tv Costi operativi incentivanti variabili art. 9.3 del MTR-2

0,00 €  

COexp tf Costi operativi fissi previsionali art. 9.1 del MTR-2

0,00 €  

CQexp tf Costi operativi fissi previsionali art. 9.2 del MTR-2

0,00 €  

COI tf Costi operativi incentivanti fissi art. 9.3 del MTR-2

0,00 €  

AR Proventi e ricavi

AR Proventi della vendita di materiale ed energia derivante da rifiuti

85.038,00 €  

ARCONAI  Ricavi derivanti dai corrispettivi riconosciuti dal CONAI 

0,00 €  

fattore sharing b

      0,60

coefficiente gradualità ɣ

      0,73

fattore sharing ω

      0,20

b(AR) Proventi della vendita di materiale ed energia derivante da rifiuti dopo sharing

51.022,80 €  

b(1+ω)ARCONAI Ricavi derivanti dai corrispettivi riconosciuti dal CONAI dopo sharing 

0,00 € 

RC Conguagli variabili

RCtv Componente a conguaglio relativa ai costi variabili

0,00 €  

di cui: Residuo RCND

0,00 €  

Residuo RCU

0,00 €  

RC18 (da PEF 2020)

0,00 €  

RC19 (da PEF 2021)

0,00 €  

recupero scostamento COSexp

0,00 €  

recupero scostamento COVexp

0,00 €  

recupero scostamento COQexp

0,00 €  

recupero scostamento COexp

0,00 €  

recupero scostamento tariffe variabili a-2

0,00 €  

RCtf Componente a conguaglio relativa ai costi fissi

0,00 € 

di cui: Residuo RCU

0,00 €  

RC18 (da PEF 2020)

0,00 €  

RC Conguagli fissi

RC19 (da PEF 2021)

0,00 €  

recupero scostamento COVexp

0,00 €  

recupero scostamento COQexp

0,00 €  

recupero scostamento COexp

0,00 €  

recupero scostamento tariffe fisse a-2

0,00 €  

Oneri relativi all’IVA e altre imposte

Oneri variabili

21.423,00 €

Oneri fissi

45.842,00 €

Voci libere per costi variabili:

Voce libera 4 €

   0,00 €

Voce libera 5 €

0,00 €

Voce libera 6 €

0,00 €

Voci libere per costi fisse:

Voce libera 1 €

0,00 €

Voce libera 2 €

0,00 €

Voce libera 3 €

0,00 €

Limiti di crescita

Parametro per la determinazione del limite alla crescita delle tariffe

                 1,59%  

TVa-1 Costi totali anno precedente

0,00 €  

Costi variabili effettivi

1.120.130,20 €  

Riclassificazione Arera (delta) per vincolo su costi anno precedente

299.510,20 €  

Dv detrazioni variabili di cui al comma 1.4 delibera n.2/RIF/2020

0,00 €  

ΣTV - Totale costi variabili

820.620,00 €

Costi fissi effettivi

625.898,00 €  

Riclassificazione Arera (delta) per vincolo su costi anno precedente

282.566,00 €  

Df detrazioni fisse di cui al comma 1.4 delibera n.2/RIF/2020

5.492,00 €  

ΣTF- Totale costi fissi

337.840,00 €

Costi totali

ΣT = ΣTF + ΣTV

1.158.460,00 €



Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 2.799,21 t
Cluster: Comuni con elevato grado di attrazione economica e localizzazione nell’hinterland delle grandi città - € 31,44330403
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 73,54%
Fattori di contesto del comune: € 88,76393229
Economie e diseconomie di scala: € 0,49203
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 1
Impianti di trattamento meccanico biologico: 7
Discariche: 2
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 41,796 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 34,63%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 3,8%
Rifiuti smaltiti in discarica: 4,12%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
Il regolamento per la disciplina della Tari è stato approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 30/09/2020 e APPROVAZIONE DELLE MODIFICHE AL REGOLAMENTO PER

L'APPLICAZIONE DELLA TASSA RIFIUTI (TARI) IN RECEPIMENTO DELLE DISPOSIZIONI DI CUI AL D. LGS. 166/2020 con delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 25.06.2021.

La delibera di approvazione delle tariffe Tari 2020 approvata con  deliberazione del  Consiglio Comule n. 22 del 30/09/2020


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza della modalità di pagamento gratuita prevista dal TQRIF.
Modello Semplificato F24
Gratuita
CON L'INVIO DELL'AVVISO TARI SARANNO INVIATI I MODELLI F24 DI CUI UNO PER IL PAGAMENTO IN UNICA RATA CON SCADENZA AL 30 GIUGNO 2022 E 4 F24 RIPARTITI IN QUATTRO RATE CON SCADENZA PRIMA RATA 30.06.2022 SECONDA RATA 31.08.2022 TERZA RATA 31.10.2022 E QUARTA RATA AL 31.12.2022.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
30/06/2022
25,00%
2° rata
31/08/2022
25,00%
3° rata
31/10/2022
25,00%
4° rata
31/12/2022
25,00%
Unica
30/06/2022
100,00%
Si porta all'attenzione dei contribuenti che per eventuali ritardi nella consegna degli avvisi Tari 2022 non saranno dovute maggiorazioni.
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Il caso di ritardato od omesso pagamento, sarà applicato il tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni come previste per legge.
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rettifica degli importi addebitati, liberamente accessibile e scaricabile, nonché le tempistiche e le modalità di rettifica degli importi non dovuti da parte del gestore.
Nel caso di riscontro di errori o errate imputazioni in Avviso Tari si può richiedere la rettifica e l'aggiornamento della posizione contattando l'ufficio al 0818740223 fissando appuntamento oppure inviando mail a s.fusco@comune.agerola.na.it o via pec all'indirizzo tributi.agerola@asmepec.it
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

L'avviso TARI (tassa rifiuti) ed i relativi modelli F24 da utilizzare per il pagamento saranno inviati tramite posta elettronica ai contribuenti per cui il Comune è in possesso dell'indirizzo mail.

Chi è interessato al servizio può fare espressa richiesta scrivendo a protocollo.agerola@asmepec.it  -  tributi.agerola@asmepec.it  e indicando dati anagrafici e codice fiscale dell'intestatario della Tari oppure compilando il seguente modulo on line.

E' un servizio rapido (elimina i tempi di spedizione: l'utente riceverà la bolletta direttamente via e-mail e potrà consultarla immediatamente), gratuito (il servizio ha zero costi), economico (non serve la stampa se si usa, ad esempio, l'home banking), sicuro (evita il rischio che la bolletta venga persa durante la spedizione).

Gli altri contribuenti continueranno invece a ricevere l' avviso di pagamento TARI su supporto cartaceo.

Per poter usufruire del servizio per il corrente anno è necessario che la richiesta pervenga al Comune entro il 31 maggio.



Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
I recapiti telefonici per il servizio di pronto intervento, gli interventi di competenza del gestore, con indicazione di quelli che possono essere attivati direttamente dall’utente, secondo quanto previsto dall’articolo 52 del TQRIF.
Il posizionamento della gestione nell’ambito della matrice degli schemi regolatori, di cui all’Articolo 3 del TQRIF.
Gli standard generali di qualità di competenza del gestore ai sensi del TQRIF, ivi inclusi gli eventuali standard aggiuntivi o migliorativi individuati dall’Ente territorialmente competente e il grado di rispetto di tali standard, con riferimento all’anno precedente.
La tariffa media applicata alle utenze domestiche e l’articolazione dei corrispettivi applicati alle utenze domestiche e non domestiche.
Modalità e termini per l’accesso alla rateizzazione degli importi.
Modalità e termini per la presentazione delle richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio.