Trasparenza Rifiuti Cabras

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Cabras

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Cabras

Logo Anutel

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie

AVVISI

Si comunica che per i mesi di Luglio, Agosto e Settembre è previsto un ritiro aggiuntivo della frazione umida nella giornata del sabato.

I rifiuti dovranno essere conferiti esclusivamente all'interno del contenitore marrone entro le ore 6:00 del mattino o in alternativa la sera prima dopo le ore 20:00. 

Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

Per informazioni in merito alla GESTIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI - TARI rivolgersi all' Ufficio Tributi nei seguenti giorni e orari:

  • lunedì e mercoledì dalle ore 11:00 alle ore 13:00
  • giovedì dalle ore 15:30 alle ore 17:00


Per appuntamenti e informazioni contattare i seguenti numeri dalle ore 8:00 alle ore 10:00

  • 0783397230 
  • 0783397246

e-mail: tributi@comune.cabras.or.it

pec: tributi@pec.comune.cabras.or.it




Per informazioni in merito al SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI E ASSIMILATI rivolgersi a Cosir ai seguenti numeri:

  • 800 069 960 (solo da fisso)
  • 070684415 (fisso e cellulare)


nei seguenti giorni e orari:

  • lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00
  • martedì, giovedì e sabato dalle ore 9:00 alle ore 14:00

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

COME CONFERIRE

Conferire nei giorni indicati nel calendario entro le ore 6:00 del mattino o in alternativa la sera prima dopo le ore 20:00. Inserire il rifiuto all'interno del contenitore anti randagismo, rispettando le prescrizioni previste per ciascuna tipologia di raccolta, ed esporre in prossimità del proprio numero civico nei soli giorni previsti dal calendario. I rifiuti esposti in maniera errata o in una giornata di raccolta non corretta, non verranno ritirati e verrà apposto su di essi, adesivo di non conformità.

Le indicazioni per il conferimento delle diverse tipologie di rifiuto sono riportate nel calendario.


 

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Attualmente non sono previste campagne straordinarie.
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

COME CONFERIRE

Conferire nei giorni indicati nel calendario entro le ore 6:00 del mattino o in alternativa la sera prima dopo le ore 20:00. Inserire il rifiuto all'interno del contenitore anti randagismo, rispettando le prescrizioni previste per ciascuna tipologia di raccolta, ed esporre in prossimità del proprio numero civico nei soli giorni previsti dal calendario. I rifiuti esposti in maniera errata o in una giornata di raccolta non corretta, non verranno ritirati e verrà apposto su di essi, adesivo di non conformità.

Le indicazioni per il conferimento delle diverse tipologie di rifiuto sono riportate nel calendario.



INGOMBRANTI

E' possibile prenotare il ritiro contattando il numero verde o in alternativa tramite l'indirizzo web ingombranti.cosir.org o via e-mail all'indirizzo ingombranti@cosir.org.

Le prenotazioni fatte via web saranno da ritenersi concluse solo dopo il contatto di un operatore.

Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

Per ulteriori dettagli sulla percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune di Cabras, consultare il sito ISPRA - Catasto Rifiuti Sezione Nazionale cliccando sul banner sottostante.



Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ABITAZIONE CON 3 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ABITAZIONE CON 5 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR, CAFFE', PASTICCERIA
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
SUPERMERCATO, PANE E PASTA, MACELLERIA, SALUMI E FORMAGGI
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
CANTINA, AUTORIMESSA, LUOGO DI DEPOSITO PERTINENZIALE ALL'ABITAZIONE CON 3 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Il tributo comunale è corrisposto in base a tariffa commisurata ad anno solare, cui corrisponde un'autonoma obbligazione tributaria. La tariffa è determinata sulla base del Piano finanziario, approvato con specifica deliberazione del Consiglio comunale, da adottare entro il termine fissato dalle norme statali per l'approvazione del bilancio di previsione relativo alla stessa annualità.

La tariffa è composta da una quota fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio, riferite in particolare agli investimenti per opere e ai relativi ammortamenti, e da una quota variabile, rapportata alle quantità di rifiuti conferiti, alle modalità del servizio fornito e all'entità dei costi di gestione, in modo che sia assicurata la copertura integrale dei costi di investimento e di esercizio, compresi i costi di smaltimento.

La tariffa è articolata in fasce di "utenze domestiche" e "utenze non domestiche".

  • Tariffa per le utenze domestiche

La quota fissa della tariffa per le utenze domestiche è determinata applicando alla superficie dell'alloggio e dei locali che ne costituiscono pertinenza le tariffe per unità di superficie parametrate al numero degli occupanti. 

La quota variabile della tariffa per le utenze domestiche è determinata in relazione al numero degli occupanti.

  • Tariffa per le utenze non domestiche

La quota fissa della tariffa per le utenze non domestiche è determinata applicando alla superficie imponibile le tariffe per unità di superficie riferite alla tipologia di attività svolta, calcolate sulla base di coefficienti di potenziale produzione secondo le previsioni di cui al punto 4.3, Allegato 1, del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158.

La quota fissa della tariffa per le utenze non domestiche è determinata applicando alla superficie imponibile le tariffe per unità di superficie riferite alla tipologia di attività svolta, calcolate sulla base di coefficienti di potenziale produzione secondo le previsioni di cui al punto 4.4, Allegato 1, del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1999, n. 158.


Si riportano alcuni esempi pratici di calcolo della TARI.


Le tariffe applicate negli esempi sono quelle relative alla TARI 2020.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: t
Cluster: - €
Tariffa nazionale di base:
Raccolta differenziata: %
Fattori di contesto del comune:
Economie e diseconomie di scala:
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento:
Impianti di trattamento meccanico biologico:
Discariche:
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: %
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: %
Rifiuti smaltiti in discarica: %
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

L'art. 46 del Regolamento per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale, approvato con deliberazione C.C. n. 26 del 19.09.2014, ha previsto agevolazioni per le utenze domestiche.

Il Comune nell'ambito degli interventi socio-assistenziali e nei limiti dei relativi stanziamenti di bilancio, può concedere, ai soggetti passivi TARI, possessori o detentori a qualsiasi titolo di locali ad uso abitativo, agevolazioni, basate principalmente sugli indicatori ISEE, in grave disagio sociale ed economico. Tali agevolazioni si articolano in riduzioni del 30% dell'ammontare del tributo.

In sede di determinazione delle tariffe il Comune stabilisce, per lo specifico anno di riferimento, lo stanziamento di bilancio per finanziare l'intervento, mentre, con successivo atto di indirizzo, la Giunta Comunale stabilisce i limiti di reddito e i termini per poter accedere alla agevolazione TARI.

Le condizioni di ammissibilità alla agevolazione sono le seguenti:

  • residenza nel Comune di Cabras da almeno 12 mesi;

  • limite di reddito non superiore a: indicatore ISEE da stabilire (Deliberazione Giunta Comunale);

  • nessun componente del nucleo familiare deve essere proprietario di natanti da diporto con motori di potenza superiore a 25 cv, di vetture con cilindrata superiore a 1.600 cc, di motoveicoli con cilindrata superiore a 500 cc, in questi ultimi due casi con immatricolazione inferiore a 10 anni.


Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Sarà cura dell'Ufficio Tributi trasmettere gli appositi avvisi, con posta ordinaria, con l'indicazione dell'importo da versare a tutti coloro che risultano iscritti e che non si sono cancellati ai fini della TARI.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso

Si ricorda che i soggetti passivi, proprietari o detentori di immobili, devono dichiarare ogni circostanza rilevante per l'applicazione del tributo e in particolare, l'inizio, la variazione e la cessazione dell'utenza, la sussistenza delle condizioni per ottenere agevolazioni o riduzioni, il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni.


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

Si rammenta che al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nell'avviso di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. e a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all'anno per il quale il tributo è dovuto, sollecito di pagamento per omesso o insufficiente pagamento.

Scaduti i termini del sollecito di pagamento, al contribuente è notificato avviso di accertamento per omesso e/o parziale pagamento. L'avviso indica le somme da versare in unica rata entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito di sanzioni e interessi per omesso pagamento e delle spese di notifica; l'avviso di accertamento notificato contiene l'avvertenza che, in caso di inadempimento si procederà alla riscossione coattiva.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

Si ricorda all'utenza che è possibile reperire la procedura per l'eventuale comunicazione di errori o variazioni, richieste di informazioni, reclami e/o di rettifica dell'importo addebitato nei seguenti modi:

  • presso l'Ufficio Tributi del Comune di Cabras nei giorni lunedì e mercoledì dalle 11:00 alle 13.00 e il giovedì pomeriggio dalle 15:30 alle 17:00;
  • tramite email scrivendo all'indirizzo tributi@comune.cabras.or.it oppure tributi@pec.comune.cabras.or.it;
  • telefonando ai numeri 0783397230 - 0783397246
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Attualmente non disponibile.