Trasparenza Rifiuti Recanati

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Recanati

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Recanati

Logo Anutel

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’odine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.

AVVISI

TARI - TASSA SUI RIFIUTI- ANNO 2020

A Seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26, 62019 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono  0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


Si informa che con la delibera di Giunta Comunale numero 97 del 28/05/2020 sono state prorogate le scadenze per il pagamento della TARI.


Ad oggi le nuove scadenze sono (salvo ulteriori proroghe o modifiche a seguito emergenza Covid-19):

- ACCONTO 1° RATA 31 luglio 2020

- ACCONTO 2° RATA 30 settembre 2020

- SALDO 3 ° RATA 02 dicembre 2020


Gli avvisi di pagamento saldo TARI 2020 sono in corso di spedizione.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Nel Comune il sistema integrato dei rifiuti è gestito:

- dalla ditta COSMARI SRL per la parte relativa alla raccolta, trasporto, trattamento, recupero, smaltimento, spazzamento e lavaggio strade;

- dal COMUNE DI RECANATI per la parte relativa alle tariffe e rapporti con gli utenti.

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

Per le richieste di informazioni, l'inoltro di reclami, segnalazioni di errori, documentazione quale ad esempio denunce/richieste riduzioni, riguardanti la tassa rifiuti l'utente può contattare l'Ufficio Tributi del Comune di Recanati-servizio Tassa Rifiuti ai numeri telefonici 0717587295-270-256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail mara.moretti@comune.recanati.mc.it o pec comune.recanati@emarche.it. 

Per le richieste di informazioni, l'inoltro di reclami e segnalazioni riguardanti problematiche relativi invece alla raccolta porta a porta, al ritiro domiciliare di ingombranti, al ritiro domiciliare di sfalci e potature, alla richiesta di  cassonetti dedicati l'utente può contattare l'Ufficio Tributi - servizio raccolta differenziata porta a porta  del Comune di Recanati al numero telefonico 0717587248 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail donatella.latora@comune.recanati.mc.it

A seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello Tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono sopra indicati dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


Per le richieste di informazioni, l'inoltro di reclami e segnalazioni riguardanti problematiche relativi all'abbandono dei rifiuti e la lavaggio e spazzamento strade l'utente può contattare l'Area Tecnica del Comune di Recanati al numero telefonico 0717587226 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail cristian.marchesini@comune.recanati.mc.it

A seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico del suddetto sportello c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando il numero di telefono sopra indicato dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


Per la richiesta di informazioni riguardanti  la raccolta, il trasporto, il trattamento, lo smaltimento dei rifiuti urbani e lo spazzamento e lavaggio strade l'utente può contattare il gestore Cosmari s.r.l agli indirizzi infoporta@cosmarimc.it o info@cosmarimc.it o pec@cosmari-mc.it o ai numeri di telefono: 800.640.323 o 0733203504 dal Lunedì al Venerdì dalle are 08.00 alle ore 14.00 - Sabato dalle ore 08.00 alle ore 13.00. L'utente può inoltre consultare il sito www.cosmarimc.it e la sezione dedicata TRASPARENZA ARERA.

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Per l'inoltro di reclami e segnalazioni di errori riguardanti la tassa rifiuti l'utente può contattare l'Ufficio Tributi del Comune di Recanati-servizio Tassa Rifiuti ai numeri telefonici 0717587295-270-256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail mara.moretti@comune.recanati.mc.it o pec: comune.recanati@emarche.it. 

Per l'inoltro di reclami e segnalazioni riguardanti problematiche relative invece alla raccolta porta a porta, al ritiro domiciliare di ingombranti, al ritiro domiciliare di sfalci e potature, alla richiesta di  cassonetti dedicati l'utente può contattare l'Ufficio Tributi - servizio raccolta differenziata porta a porta  del Comune di Recanati al numero telefonico 0717587248 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail donatella.latora@comune.recanati.mc.it o pec: comune.recanati@emarche.it. 

A seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono sopra indicati dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


Per l'inoltro di reclami e segnalazioni riguardanti problematiche relative all'abbandono dei rifiuti e la lavaggio e spazzamento strade l'utente può contattare l'Area Tecnica del Comune di Recanati al numero telefonico 0717587226 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e all'indirizzo mail cristian.marchesini@comune.recanati.mc.it o pec: comune.recanati@emarche.it. 

A seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello suddetto sportello c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando il numero di telefono sopra indicato dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30.


L'utente può presentare reclami scritti in forma libera e recapitarli al Comune di Recanati con una delle seguenti modalità

- per e-mail agli indirizzi sopra indicati;
- allo sportello Ufficio URP del Comune di Recanati, P.zza Giacomo Leopardi 26 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì mattina 9.30-13.30; martedì e giovedì pomeriggio 15,30-17,30);
- allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26 (solo previo appuntamento da prendere contattando i numeri 0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30);

- per posta: Ufficio Tributi Comune di Recanati- Piazza Giacomo Leopardi 26 – 62019 Recanati (MC)


Per l'inoltro di reclami e segnalazioni relativi alla raccolta e smaltimento rifiuti e spazzamento e lavaggio strade l'utente può contattare il gestore Cosmari s.r.l agli indirizzi infoporta@cosmarimc.it o info@cosmarimc.it o pec@cosmari-mc.it o ai numeri di telefono: 800.640.323 o 0733203504 dal Lunedì al Venerdì dalle are 08.00 alle ore 14.00 - Sabato dalle ore 08.00 alle ore 13.00. L'utente può inoltre consultare il sito www.cosmarimc.it e la sezione dedicata TRASPARENZA ARERA.


Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Indifferenziato GIALLO
lunedì:
7,00 - 8,30 centro urbano / 7,00-10,00 zone rurali
Multimateriale BLU
martedì:
7,00 - 8,30 centro urbano / 7,00-10,00 zone rurali
venerdì:
7,00 - 8,30 centro urbano / 7,00-10,00 zone rurali
CARTA
mercoledì:
7,00 - 8,30 centro urbano / 7,00-10,00 zone rurali

Nel Comune di Recanati è attivo il servizio di raccolta porta a porta (PAP) e pertanto è obbligatorio per l'utenza domestica collocare i sacchetti sulla via pubblica, immediatamente adiacenti al portone di ingresso della propria abitazione, dalle ore 7,00 alle 8,30 (dalle 7,00 alle 10,00 per le zone rurali) secondo il seguente calendario:

  • LUNEDI' sacchetto giallo: indifferenziato
  • MARTEDI' sacchetto blu: multimateriale
  • MERCOLEDI' carta
  • VENERDI' sacchetto blu: multimateriale

Solo nell’eventualità in cui il portone della propria abitazione sia ubicato in area privata, i sacchetti devono essere collocati all’incrocio tra l’area privata e la strada pubblica, dove viene svolto il servizio di raccolta.

In alcune zone rurali dove il territorio risulta impervio e difficile da raggiungere dai mezzi pesanti che effettuano la raccolta, sono stati individuati punti di raccolta tramite ceste pubbliche. Restano invariati i giorni di raccolta e gli orari di conferimento dei sacchetti.

Le potature, gli sfalci del giadino e le foglie in piccole quantità, max 15 kg vanno conferiti in un sacchetto riconoscibile a fianco del cassonetto marrone dell'umido solo ed esclusivamente nelle serate di Lunedì e Giovedì

E’ possibile scaricare il calendario raccolta rifiuti porta a porta (PAP) 2020  nella sezione D - Calendario e orari raccolta


Per l'utenza non domestica la raccolta differenziata viene effettuata porta a porta anche tramite cassonetti ad uso esclusivo nei giorni e negli orari fissati dal gestore Cosmari Srl.


Le operazioni di raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento  dei rifiuti su tutto il territori comunale è effettuata da Cosmari srl.


Il Comune di Recanati ha attivato anche il centro di raccolta - isola ecologica comunale presso Via Volponi - Zona Industriale Squartabue -62019 Recanati, gestito da Cosmari srl, con i seguenti orari di apertura:

Lunedì - Mercoledì - Venerdì: 9,00 - 13,00

Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15,00 - 19,00
Sabato 9,00 - 13,00 e 15,00 - 19,00

Si sottolinea che gli utenti dovranno esibire all’operatore la riciclo card rilasciata dal Comune di Recanati. Non sono ammesse le utenze prive del suddetto documento.

Per gli utenti residenti nelle seguenti zone territoriali del Comune di Recanati:

- Frazione Sambucheto
- via Torregiani
- via Nazionale
- via Gigli Beniamino
- via Martinelli
- via Guzzini Mariano

Nucleo Fontenoce:
- via Kock
- via Monocchia
- via Fontenoce
- via Simonacci Orazio
- via Gambelli Fenili Argeo

Contrada Santa Croce

è possibile inoltre accedere anche all’isola ecologica di Montecassiano sita in via Don Ezio Cingolani n.14/a – Zona ind.le Villa Mattei, Montecassiano (MC) nei seguenti orari:

Lunedì–Martedì–Mercoledì: 10,00 – 13,00
Giovedì CHIUSO
Venerdì 16,00 – 19,00
Sabato 10,00 – 13,00 e 16,00 – 19,00

Si sottolinea che anche in questo caso gli utenti dovranno esibire all’operatore la riciclo card rilasciata dal Comune di Recanati. Non sono ammesse le utenze prive del suddetto documento e che comunque non dimostrino di essere residenti nelle zone sopra.


Il Comune di Recanti ha realizzato con i Comuni di Montecassiano, Appignano e Treia il centro intercomunale del riuso sito a Montecassiano in Via E. Montale (Zona Industriale Villa Mattei) aperto nei seguenti orari:

Venerdì 16,00 – 19,00
Sabato 10,00 – 13,00 e 16,00 – 19,00

dove è possibile consegnare e/o prelevare beni usati con la finalità del loro riutilizzo.


Per chi non avesse i mezzi per il conferimento diretto dei rifiuti ingombranti o RAEE o potature o sfalci presso il centro di raccolta - isola ecologica è possibile prenotare la raccolta a domicilio recandosi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico URP presso il Palazzo Comunale sito in Piazza Giacomo Leopardi 26, 62019 Recanati, aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e Martedì e Giovedì anche dalle 15,30 alla 17,30 che può essere anche contattato per informazioni al numero telefonico 0717587303. Si precisa che i suddetti servizi sono riservati solo alle utenze domestiche.











Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Non sono in corso campagne straordinarie.
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
CENTRO DI RACCOLTA
CENTRO DI RACCOLTA
CENTRO DI RACCOLTA

Le istruzioni per un corretto conferimento sono visionabili agli URL sotto indicati e nei file sotto allegati.

Nel Comune di Recanati è attivo il servizio di raccolta porta a porta (PAP) e pertanto è obbligatorio per l'utenza domestica collocare i sacchetti sulla via pubblica, immediatamente adiacenti al portone di ingresso della propria abitazione, dalle ore 7,00 alle 8,30 (dalle 7,00 alle 10,00 per le zone rurali) secondo il seguente calendario:

  • LUNEDI' sacchetto giallo: indifferenziato
  • MARTEDI' sacchetto blu: multimateriale
  • MERCOLEDI' carta
  • VENERDI' sacchetto blu: multimateriale

Solo nell’eventualità in cui il portone della propria abitazione sia ubicato in area privata, i sacchetti devono essere collocati all’incrocio tra l’area privata e la strada pubblica, dove viene svolto il servizio di raccolta.

In alcune zone rurali dove il territorio risulta impervio e difficile da raggiungere dai mezzi pesanti che effettuano la raccolta, sono stati individuati punti di raccolta tramite ceste pubbliche. Restano invariati i giorni di raccolta e gli orari di conferimento dei sacchetti.

Le potature, gli sfalci del giadino e le foglie in piccole quantità, max 15 kg vanno conferiti in un sacchetto riconoscibile a fianco del cassonetto marrone dell'umido solo ed esclusivamente nelle serate di Lunedì e Giovedì

E’ possibile scaricare il calendario raccolta rifiuti porta a porta (PAP) 2020  nella sezione D - Calendario e orari raccolta.

Per l'utenza non domestica la raccolta differenziata viene effettuata porta a porta anche tramite cassonetti ad uso esclusivo nei giorni e negli orari fissati dal gestore Cosmari Srl.


Le operazioni di raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento  dei rifiuti su tutto il territori comunale è effettuata da Cosmari srl.


Il Comune di Recanati ha attivato anche il centro di raccolta - isola ecologica comunale presso Via Volponi - Zona Industriale Squartabue -62019 Recanati con i seguenti orari di apertura:

Lunedì - Mercoledì - Venerdì: 9,00 - 13,00

Martedì - Mercoledì - Giovedì: 15,00 - 19,00
Sabato 9,00 - 13,00 e 15,00 - 19,00

Si sottolinea che gli utenti dovranno esibire all’operatore la riciclo card rilasciata dal Comune di Recanati. Non sono ammesse le utenze prive del suddetto documento

Per gli utenti residenti nelle seguenti zone territoriali del Comune di Recanati:

- Frazione Sambucheto
- via Torregiani
- via Nazionale
- via Gigli Beniamino
- via Martinelli
- via Guzzini Mariano

Nucleo Fontenoce:
- via Kock
- via Monocchia
- via Fontenoce
- via Simonacci Orazio
- via Gambelli Fenili Argeo

Contrada Santa Croce

è possibile inoltre accedere anche all’isola ecologica di Montecassianosita in via Don Ezio Cingolani n.14/a – Zona ind.le Villa Mattei, Montecassiano (MC) nei seguenti orari:

Lunedì–Martedì–Mercoledì: 10,00 – 13,00
Giovedì CHIUSO
Venerdì 16,00 – 19,00
Sabato 10,00 – 13,00 e 16,00 – 19,00

Si sottolinea che anche in questo caso gli utenti dovranno esibire all’operatore la riciclo card rilasciata dal Comune di Recanati. Non sono ammesse le utenze prive del suddetto documento e che comunque non dimostrino di essere residenti nelle zone sopra.


Il Comune di Recanti ha realizzato con i Comuni di Montecassiano, Appignano e Treia il centro intercomunale del riuso sito a Montecassiano in Via E. Montale (Zona Industriale Villa Mattei) aperto nei seguenti orari:

Venerdì 16,00 – 19,00
Sabato 10,00 – 13,00 e 16,00 – 19,00

dove è possibile consegnare e/o prelevare beni usati con la finalità del loro riutilizzo.


Per chi non avesse i mezzi per il conferimento diretto dei rifiuti ingombranti o RAEE o potature o sfalci presso il centro di raccolta - isola ecologica è possibile prenotare la raccolta a domicilio recandosi all'Ufficio Relazioni con il Pubblico URP presso il Palazzo Comunale sito in Piazza Giacomo Leopardi 26, 62019 Recanati, aperto dal Lunedì al Venerdì dalle 9,30 alle 13,30 e Martedì e Giovedì anche dalle 15,30 alla 17,30 che può essere anche contattato per informazioni al numero telefonico 0717587303. Si precisa che i suddetti servizi sono riservati solo alle utenze domestiche.





Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
La carta della qualità del servizio gestione della tariffa e rapporto con gli utenti è in fase di redazione.
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

Il Comune di Recanti, sulla base dei dati del catasto nazionale rifiuti ISPRA, ha conseguito negli anni 2016, 2017,2018 le percentuali di raccolta differenziata sotto indicate:

ANNO 2016 = 78,22%

ANNO 2017 = 78,58%

ANNO 2018 = 79,26%


I dati della raccolta differenziata del gestore del servizio di raccolta, trattamento e riciclo, smaltimento e spazzamento e lavaggio strade  COSMARI SRL, relativi al Comune di Recanati, sono consultabili all'URL allegato denominato "DATI RACCOLTA DIFFERENZIATA COSMARI" ed evidenziati nei file allegati "COMUNE DI RECANATI PERCENTUALE RACCOLTA DIFFERENZIATA ANNO 2019 DATO COSMARI", "COMUNE DI RECANATI PERCENTUALE RACCOLTA DIFFERENZIATA ANNO 2018 DATO COSMARI", "COMUNE DI RECANATI PERCENTUALE RACCOLTA DIFFERENZIATA ANNO 2017 DATO COSMARI" e per gli anni 2017 - 2018 - 2019 sono i seguenti:

ANNO 2017 = 78,70%

ANNO 2018 = 79,25%

ANNO 2019 = 79,05%



Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade viene svolto dal 2020 da Cosmari SRL secondo il calendario redatto sulla base del progetto approvato con atto di G.C. n.288/2019, sotto allegato.
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili

La Tassa Rifiuti deve coprire i costi del servizio.

In particolare il Comune di Recanati applica quanto disposto dal primo e secondo periodo dell’art. 1 comma 652 della Legge 147/2013 e s.m.i. che dispone: “Il comune, in alternativa ai criteri di cui al comma 651 e nel rispetto del principio "chi inquina paga", sancito dall' articolo 14 della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 novembre 2008, relativa ai rifiuti, può commisurare la tariffa alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte nonche' al costo del servizio sui rifiuti. Le tariffe per ogni categoria o sottocategoria omogenea sono determinate dal comune moltiplicando il costo del servizio per unità di superficie imponibile accertata, previsto per l'anno successivo, per uno o più coefficienti di produttività quantitativa e qualitativa di rifiuti."

Pertanto il Comune di Recanati applica la tariffa TARI monomia senza distinzione di quota fissa e quota variabile. 

Il dovuto Tari  quindi è dato dalla tariffa/mq di ciascuna categoria di utenza per i mq tassabili meno eventuali riduzioni e/o agevolazioni più il 5% di addizionale dovuta alla Provincia quale "tributo per l'esercizio delle funzioni ambientali" (T.E.F.A.), arrotondato all'euro.

Nel file allegato denominato "ESEMPI DI CALCOLO - 2020" è possibile visionare degli esempi relativi al conteggio del dovuto annuo TARI di utenze domestiche e non domestiche. Gli esempi sono stati elaborati sulla base delle tariffe approvate per l'anno 2020 con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 28 settembre 2020.

Il regolamento TARI vigente, approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 28 settembre 2020, dispone le seguenti riduzioni e agevolazioni:



ART. 8
RIFIUTI SPECIALI ASSIMILATI AVVIATI AL RICICLO IN MODO AUTONOMO
1. Le utenze non domestiche che avviano al riciclo direttamente o tramite soggetti autorizzati rifiuti speciali assimilati agli urbani, hanno diritto ad una riduzione del tributo, per la parte relativa al costo variabile del servizio, proporzionale alla quantità degli stessi, determinata secondo le modalità dei commi seguenti.
2. Percentuali di riduzione:
- 30% nel caso di riciclo dal 30% e fino al 50% del totale dei rifiuti assimilati agli urbani prodotti;
- 60% nel caso di riciclo di oltre il 50% e fino all’80% del totale dei rifiuti assimilati agli urbani prodotti;
- 100% nel caso di riciclo di oltre l’80% del totale dei rifiuti assimilati agli urbani prodotti;
3. Al fine di ottenere la riduzione di cui al precedente comma 2, i titolari delle utenze non domestiche devono presentare, entro il 20 gennaio dell’anno solare successivo a quello di riferimento, richiesta con apposita dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000, attestante la quantità totale di rifiuti assimilati agli urbani prodotti dall’unità locale e la quantità di rifiuti assimilati agli urbani avviati al riciclo nel corso dell’anno solare di riferimento. Tale richiesta deve essere corredata da adeguata documentazione comprovante la quantità dei rifiuti assimilati avviati al riciclo in conformità della normativa vigente: formulari di trasporto, di cui all’art. 193 del D.Lgs 152/2006, relativi ai rifiuti riciclati, debitamente controfirmati dal destinatario, il MUD se previsto dalla legge, con la ricevuta di avvenuta presentazione, altra documentazione idonea. Se l’interessato non è in grado di indicare il totale dei rifiuti assimilati prodotti per il calcolo si considera come quantità totale di rifiuti assimilati prodotti la produzione ponderale complessiva quantificata moltiplicando la superficie assoggettata al tributo per il coefficiente di produttività specifico della categoria e sottocategoria di contribuenza in cui l’utenza risulta inserita. Qualora si dovessero rilevare delle difformità tra quanto dichiarato e quanto risultante nel MUD o in altra documentazione, tali da comportare una minore riduzione spettante, si provvederà a recuperare la quota di riduzione indebitamente applicata.
4. Le agevolazioni indicate nei precedenti commi verranno calcolate a consuntivo con compensazione con il tributo dovuto per l’anno successivo.
5. La riduzione può essere applicata solo nel caso in cui i rifiuti assimilati non conferiti al servizio pubblico rientrino nei parametri qualitativi e quantitativi dell’assimilazione prevista dal vigente regolamento comunale per la gestione dei rifiuti assimilati approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 7 del 25.02.2010 e siano destinati in modo effettivo e oggettivo al riciclo.

6. La richiesta di cui al precedente comma 3, deve essere presentata ogni anno. L’omessa presentazione della richiesta entro il termine ultimo indicato al precedente comma 3 comporta la perdita del diritto alla riduzione.



ART. 20
ZONE SERVITE
1. Il tributo è dovuto per intero nelle zone in cui è effettuata la raccolta dei rifiuti urbani ed assimilati. Si intendono servite tutte le zone del territorio comunale incluse nell’ambito dei limiti della zona servita, come definita dal vigente regolamento comunale per la gestione del servizio dei rifiuti urbani ed assimilati, nonché le utenze interessate da forme di raccolta domiciliare o di prossimità.
2. Alle utenze ubicate nelle zone servite in cui la raccolta viene effettuata con le modalità del porta a porta tramite cesta e la distanza stradale tra l’intersezione del passo privato con la pubblica via al più vicino punto di raccolta è superiore a 400 mt, si applica la riduzione del 30%.
3. La riduzione di cui al comma precedente deve essere appositamente richiesta dal soggetto passivo con la presentazione della dichiarazione di cui al successivo art. 28 e viene meno a decorrere dal giorno successivo a quello di attivazione del servizio di raccolta porta a porta domiciliare
 




ART. 21
RIDUZIONI ED ESENZIONI PER LE UTENZE DOMESTICHE
1. Ai sensi dell’art. 1, comma 659, della Legge 27/12/2013, n. 147, la tariffa del tributo è ridotta nelle seguenti ipotesi:
a) abitazioni con unico occupante: riduzione del 30%;
b) abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale o altro uso limitato e discontinuo: riduzione del 30% ;
c) abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora per più di sei mesi all’anno all’estero: riduzione del 30%;
2. Ai sensi dell’art. 9 bis del Decreto legge 47/2014 è riconosciuta una riduzione di 2/3 per le utenze non domestiche possedute dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.
3. Le riduzioni tariffarie sopra indicate competono a richiesta dell’interessato e decorrono dall’anno successivo a quello della richiesta, salvo che non siano richieste contestualmente alla dichiarazione di inizio possesso/detenzione o di variazione tempestivamente presentata,
 nel cui caso hanno la stessa decorrenza della dichiarazione. Il contribuente è tenuto a dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto alla loro applicazione entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione di variazione. Le riduzioni cessano comunque alla data in cui vengono meno le condizioni per la loro fruizione, anche se non dichiarate.




ART. 22
RIDUZIONE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DA PARTE DELLE UTENZE DOMESTICHE
1. Nella modulazione della tariffa del tributo sono assicurate delle riduzioni per la raccolta differenziata riferibile alle utenze domestiche, come previsto dall'art.1, comma 658, della Legge 27/12/2013, n. 147.
2. Per le utenze domestiche che provvedono a smaltire in proprio gli scarti compostabili mediante compostaggio domestico è prevista una riduzione del 5% della tariffa totale del tributo, con effetto dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di presentazione di apposita istanza nella quale si attesta di:
- praticare l’attività di compostaggio domestico in maniera continuativa;
- praticare il compostaggio utilizzando un contenitore unico per ogni nucleo familiare;
- disporre di un orto, giardino privato dove poter utilizzare il compost prodotto;
- rendersi disponibile per eventuali controlli da parte del Comune sulla correttezza di quanto dichiarato, concedendo accesso ai luoghi dove viene praticato compostaggio;
- non usufruire del servizio di raccolta dei rifiuti organici.
Suddetta istanza deve essere inoltre corredata dalla documentazione attestante l’acquisto e la fornitura dell’apposito contenitore .
Suddetta istanza deve essere presentata entro il termine del 31 dicembre e sarà valida anche per gli anni successivi, purché non siano mutate le condizioni, con obbligo per il soggetto passivo di comunicare al Comune la cessazione dello svolgimento dell’attività di compostaggio.
3. L’agevolazione indicata nei precedenti commi cessa di operare alla data in cui ne vengono meno le condizioni di fruizione, anche in mancanza della relativa dichiarazione, a seguito di verifiche d’ufficio 



ART. 23
RIDUZIONE/ESENZIONE PER LE UTENZE NON DOMESTICHE NON STABILMENTE ATTIVE
1. La tariffa del tributo per i locali diversi dalle abitazioni ed aree scoperte adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo ma ricorrente è ridotta del 30%, a condizione che:
- l’utilizzo non superi 183 giorni nel corso dell’anno solare;
- le condizioni di cui sopra risultino dalla licenza o da altra autorizzazione amministrativa rilasciata dai competenti organi.
2. La riduzione tariffaria sopra indicata compete a richiesta dell’interessato e decorre dall’anno successivo a quello della richiesta, salvo che non sia domandata contestualmente alla dichiarazione di inizio possesso/detenzione o di variazione tempestivamente presentata, nel cui caso ha la stessa decorrenza della dichiarazione. Il contribuente è tenuto a dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto alla sua applicazione entro il termine previsto 
per la presentazione della dichiarazione di variazione. La stessa cessa comunque alla data in cui vengono meno le condizioni per la sua fruizione, anche se non dichiarate. 




ART. 24
CUMULO DI RIDUZIONI
1. Qualora si rendano applicabili più riduzioni o agevolazioni, ciascuna di esse opera sull’importo ottenuto dall’applicazione delle riduzioni o agevolazioni precedentemente considerate. 



Con DELIBERA DI CONSIGLIO N. 37 del 28 SETTEMBRE 2020 inoltre l'Amministrazione Comunale ha previsto, solo per l’anno 2020, per le utenze non domestiche sottoposte a sospensione obbligatoria disposta da provvedimenti governativi statali o regionali o comunali emanati a seguito dell’emergenza Covid-19, un'agevolazione annua del 25% della tariffa TARI;




Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 9.462,94 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,224617
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 78,22%
Fattori di contesto del comune: € 84,043541
Economie e diseconomie di scala: € 0,145167
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 0
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 12
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 62,796 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 0%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 15,47%
Rifiuti smaltiti in discarica: 58,89%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

L'art.57 bis del D.L.124/2019 (c.d. decreto fiscale), convertito in Legge 157/2019, ha disposto l'introduzione, anche per il servizio rifiuti, del "BONUS SOCIALE", rivolto a utenti domestici in particolare situazione di disagio economico.

Le modalità attuative saranno definite da ARERA (Autorità Regolazione Energia Reti e Ambiente) sulla base dei criteri stabiliti da apposito D.P.C.M., del quale si attende la pubblicazione.



Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva
Il nuovo regolamento Tari 2020 è stato approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 28 settembre 2020.
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Il Comune di Recanati, unitamente all'avviso TARI, invia  i relativi modelli F24 per il pagamento, utilizzabili presso tutti gli sportelli bancari, postali e più in generale presso gli intermediari abilitati e anche per il pagamento con Home Banking.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso

Per l'anno 2020, a seguito dell'emergenza COVID-19, le scadenze sono state posticipate con delibera di Giunta n. 97 del 28/05/2020 come segue:

-rata 1 da versare entro il 31/07/2020
-rata 2 da versare entro il 30/09/2020

Dette rate di acconto, pagabili presso qualsiasi sportello bancario o postale e più in generale presso gli intermediari abilitati o anche tramite home banking, senza alcuna commissione, corrispondono al 67% del totale annuo calcolato applicando alle superfici occupate le tariffe TARI vigenti al 31.12.2019 ed il 5% del tributo provinciale T.E.F.A., ai sensi dell’art. 15-ter del D. L. 30 aprile 2019, n. 34, convertito dalla legge 28 giugno 2019, n. 58.

-rata 3 da versare entro il 02/12/2020

Detta rata di saldo sarà recapitata entro il mese di novembre ed è calcolata a conguaglio tra quanto già versato a titolo di acconto ed il dovuto TARI annuo 2020 determinato sulla base delle tariffe 2020 che sono state approvate con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 28 settembre 2020.




Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

In caso di mancato o parziale versamento dell’importo di una o più rate, il Comune provvede alla notifica, anche mediante servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata, di un sollecito di versamento, contenente le somme da versare in unica soluzione entro il termine ivi indicato. In mancanza, si procederà alla notifica dell’avviso di accertamento d’ufficio o in rettifica, con irrogazione delle sanzioni pari al 30% dell'omissione e con l’applicazione degli interessi di mora nella misura del tasso legale. Si ricorda che per la predetta sanzione non è ammessa la definizione agevolata.
Il Comune in alternativa può provvedere alla notifica, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata di un unico atto “avviso di sollecito/accertamento”.

Il contribuente può sempre richiedere all'Ufficio Tributi del Comune di Recanati di verificare la regolarità dei versamenti da lui eseguiti (contatti telefonici: 0717587295-270-256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30 e contatto e-mail: mara.moretti@comune.recanati.mc.it).

Gli avvisi di accertamento sono rateizzabili su richiesta del contribuente in 12 rate, l’ultima delle quali da corrispondere entro 18 mesi dalla notifica degli avvisi di accertamento, con rata minima di euro 20,00 (art. 24 comma 3 del Regolamento delle entrate approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 19 del 16.06.2016) e su ciascuna rata sono applicati gli interessi nella misura del vigente tasso legale (art. 17 dell'allegato Regolamento delle entrate approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 19 del 16.06.2016).

La richiesta di rateizzazione può essere redatta utilizzando  il modello di cui all'allegato file "RICHIESTA DI RATEIZZAZIONE" e deve essere presentata:

- Per e-mail all’indirizzo: mara.moretti@comune.recanati.mc.it;
- Allo sportello Ufficio URP, P.zza Giacomo Leopardi 26 - allo sportello Ufficio URP Comune di Recanati, P.zza Giacomo Leopardi 26 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì mattina 9.30-13.30; martedì e giovedì pomeriggio 15,30-17,30);
- Allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26 (a seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono 0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30);
- Per posta: Ufficio Tributi Comune di Recanati- Piazza Giacomo Leopardi 26 – 62019 Recanati (MC).
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

Per segnalare eventuali errori nella determinazione degli importi e per ricevere informazioni di carattere generale sulla tariffa e sui pagamenti è possibile contattare l'Ufficio Tributi:

- telefonicamente ai numeri 0717587295 - 270 - 256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30

e comunque è possibile presentare segnalazione scritta in forma libera e recapitarla al Comune di Recanati con una delle seguenti modalità:

- per e-mail agli indirizzi mara.moretti@comune.recanati.mc.it o pec comune.recanati@emarche.it;
- allo sportello Ufficio URP Comune di Recanati, P.zza Giacomo Leopardi 26 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì mattina 9.30-13.30; martedì e giovedì pomeriggio 15,30-17,30);
- allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26 (a seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono  0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30);
- per posta: Ufficio Tributi Comune di Recanati- Piazza Giacomo Leopardi 26 – 62019 Recanati (MC).


Nel caso di maggiori versamenti TARI effettuati rispetto al dovuto inoltre è possibile  fare richiesta di rimborso usando il modello di cui all'allegato file "RICHIESTA DI RIMBORSO" da consegnare: 

- per e-mail agli indirizzi mara.moretti@comune.recanati.mc.it o pec comune.recanati@emarche.it;

- allo sportello Ufficio URP Comune di Recanati, P.zza Giacomo Leopardi 26 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì mattina 9.30-13.30; martedì e giovedì pomeriggio 15,30-17,30);
- allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26 (a seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono 0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30);
- per posta: Ufficio Tributi Comune di Recanati- Piazza Giacomo Leopardi 26 – 62019 Recanati (MC).

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

E' possibile ricevere gli avvisi Tassa Rifiuti ed i relativi modelli F24 per il pagamento direttamente per e-mail.

La richiesta può essere redatta utilizzando il modello allegato "RICHIESTA RICEZIONE PAGAMENTI PER E-MAIL" e deve essere presentata:

- per e-mail agli indirizzi mara.moretti@comune.recanati.mc.it o pec comune.recanati@emarche.it;
- allo sportello Ufficio URP Comune di Recanati, P.zza Giacomo Leopardi 26 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì mattina 9.30-13.30; martedì e giovedì pomeriggio 15,30-17,30);
- allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26 - Allo sportello Ufficio Tributi c/o Atrio Comunale, P.zza Giacomo Leopardi 26  (a seguito dell'emergenza COVID 19 l'apertura al pubblico dello sportello tributi c/o Atrio del Palazzo Comunale, Piazza Giacomo Leopardi 26 Recanati, fino a nuove disposizioni, avverrà esclusivamente previo appuntamento da prendere contattando i numeri di telefono 0717587295/270/256 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 13,30 e martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30);
- per posta: Ufficio Tributi Comune di Recanati- Piazza Giacomo Leopardi 26 – 62019 Recanati (MC).