Trasparenza Rifiuti Bronte
Trasparenza Rifiuti Bronte

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Bronte

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Bronte

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Bronte

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

CARUTER S.R.L.

Tel/fax:

+39.0941.561284 - +39.0941.565177

segnalazioni@caruter.it

ambiente@comune.bronte.ct.it        Tel. 095/7747226

urp@comune.bronte.ct.it                   Tel. 095/7747242


Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

N U M E R I   U T I L I

UFFICIO   U.R.P.

095 / 77.47.242

da Lunedi a Venerdì dalle ore 08,00 alle ore 14,00


UFFICIO  ECOLOGIA  ED  AMBIENTE


095 / 7747226


da Lunedi a Venerdì dalle ore 08,00 alle ore 14,00



NUMERO  VERDE

800 196 868

da Lunedi a Venerdì dalle ore 09,00 alle ore 13,00

Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
CALENDARIO UTENZE DOMESTICHE
lunedì:
Organico - Plastica e Lattine
martedì:
Indifferenziato
mercoledì:
Organico - Vetro
giovedì:
Carta e Cartone
venerdì:
Plastica e Lattine
sabato:
Organico
domenica:
NO RITIRO
CALENDARIO UTENZE NON DOMESTICHE
lunedì:
Organico - Plastica e Lattine
martedì:
Indifferenziato - Carta e cartone
mercoledì:
Organico - Vetro
giovedì:
Carta e Cartone - Plastica e Lattine
venerdì:
Plastica e Lattine - Vetro
sabato:
Organico - Carta e Cartone
domenica:
NO RITIRO
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Campagne di raccolta rifiuti
  • Spazzamento lapilli vulcanici.: A partire dal giorno 23/02/2021 sarà attivata una campagna straordinaria di raccolta dei lapilli vulcanici. Tale attivià riguarderà i siti di interesse pubblico (Elisoccorso, Scuole, Ospedale ed arterie principali).
  • TENIAMO LE NOSTRE CAMPAGNE PULITE: DAL 7 SETTEMBRE AL 1 OTTOBRE 2021 SARANNO ATTIVATI DUE ISOLE ECOLOGICHE IN OCCASIONE DELLA RACCOLTA DEL PISTACCHIO. LA PRIMA IN C.DA FITENI (c/o Bivio) E LA SECONDA IN C.DA SCALAVECCHIA (c/o Abbeveratoio). LE STESSE SARANNO ATTIVE DALLE ORE 16,00 ALLE ORE 20,00



Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE
ORARI Dal Lunedì al Venerdì: ore 08.00 / 12.00 - 14.00 / 18.00 Sabato e Domenica: ore 08.00 / 12.00 Per ulteriori informazioni telefonare a: Ufficio URP: 0957747244 Ufficio Ecologia e Ambiente: 0957747226
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
CALCOLO UTENZA DOMESTICA
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
PER IL CALCOLO DELLE UTENZE NON DOMESTICHE CONSULTARE LA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 31/2021 .
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: t
Cluster: - €
Tariffa nazionale di base:
Raccolta differenziata: %
Fattori di contesto del comune:
Economie e diseconomie di scala:
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento:
Impianti di trattamento meccanico biologico:
Discariche:
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: %
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: %
Rifiuti smaltiti in discarica: %
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

       NUOVO REGOLAMENTO TA.RI. (VIGENTE DAL 01/01/2021)

ART. 20

RIDUZIONI ED ESENZIONI PER LE UTENZE DOMESTICHE

 

1. La tariffa ordinaria viene ridotta nella misura sotto notata nel caso di :

 a. abitazioni con unico occupante : 30%;

b. locali non adibiti ad abitazioni ed aree scoperte, nell’ipotesi di uso stagionale per un periodo non superiore a sei mesi dell’anno risultante dalla licenza o autorizzazione rilasciata dai competenti organi per l’esercizio dell’attività svolta: 30%;

c. abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo a condizione che tale destinazione sia specificata nella denuncia originaria o di variazione indicando l’abitazione di residenza e l’abitazione principale e dichiarando espressamente di non voler cedere l’alloggio in locazione o in comodato, salvo accertamento da parte del Comune: 30%;

d. utenti che, versando nelle circostanze di cui alla lett. c) risiedono o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno, in località fuori del territorio nazionale: 30%.

e. Ai sensi dell’art. 1, comma 48 della Legge 30/12/2020, n. 178 è riconosciuta una riduzione di 2/3 per le utenze domestiche possedute dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.



NUOVO REGOLAMENTO TA.RI. (VIGENTE DAL 01/01/2020)


Art. 17 - Riduzione per le utenze domestiche

 

1. La tariffa ordinaria viene ridotta nella misura sotto notata nel caso di :

a. abitazioni con unico occupante : 30%;

b. locali non adibiti ad abitazioni ed aree scoperte, nell’ipotesi di uso stagionale per un periodo non superiore a sei mesi dell’anno risultante dalla licenza o autorizzazione rilasciata dai competenti organi per l’esercizio dell’attività svolta: 30%;

c. abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale ad altro uso limitato e discontinuo a condizione che tale destinazione sia specificata nella denuncia originaria o di variazione indicando l’abitazione di residenza e l’abitazione principale e dichiarando espressamente di non voler cedere l’alloggio in locazione o in comodato, salvo accertamento da parte del Comune: 30%;

d. utenti che, versando nelle circostanze di cui alla lett. c) risiedono o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno, in località fuori del territorio nazionale: 30%.

e. Ai sensi dell’art. 9 bis del Decreto legge 47/2014 è riconosciuta una riduzione di 2/3 per le utenze domestiche possedute dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, a condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso.

f. Nucleo familiare avente uno o più componenti con handicap gravi, ex art. 3, comma 3 della legge 104/92 e smi, fino a un massimo del 50% della tariffa.

g. Nucleo familiare avente uno o più componenti con handicap, ex art. 3, comma 1 della legge 104/92 e smi ed ISEE non superiore ad euro 8.265,00, fino ad un massimo del 50% della tariffa .

2. Le riduzioni di cui ai precedenti commi, saranno concesse a domanda degli interessati, debitamente documentata e previo accertamento dell’effettiva sussistenza di tutte le condizioni suddette a partire dal verificarsi del presupposto che da diritto alla riduzione. Il contribuente è tenuto a dichiarare il venir meno delle condizioni che danno diritto alla loro applicazione entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione di variazione. Le riduzioni/esenzioni cessano comunque alla data in cui vengono meno le condizioni per la loro fruizione, anche se non dichiarate.

2/bis. Le riduzioni, di cui alle lettere f, g, del comma 1 del presente articolo, potranno essere applicate di anno in anno in sede di approvazione del PEF e degli strumenti di programmazione.





REGOLAMENTO COMUNALE I.U.C. - COMPONENTE TA.RI.  (VIGENTE FINO AL 31/12/2019)

Art. 32 - Riduzione per le utenze domestiche

1. La tariffa ordinaria viene ridotta nella misura sotto notata nel caso di :
a. abitazioni con unico occupante : 30%;
b. locali non adibiti ad abitazioni ed aree scoperte, nell’ipotesi di uso stagionale per un periodo non superiore a sei
mesi dell’anno risultante dalla licenza o autorizzazione rilasciata dai competenti organi per l’esercizio dell’attività
svolta: 30%;
c. abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale ad altro uso limitato e discontinuo a condizione che tale
destinazione sia specificata nella denuncia originaria o di variazione indicando l’abitazione di residenza e l’abitazione
principale e dichiarando espressamente di non voler cedere l’alloggio in locazione o in comodato, salvo accertamento
da parte del Comune: 30%;
d. utenti che, versando nelle circostanze di cui alla lett. c) risiedono o abbiano la dimora, per più di sei mesi all’anno,
in località fuori del territorio nazionale: 30%.
2. Le riduzioni di cui al precedente comma, saranno concesse a domanda degli interessati, debitamente documentata
e previo accertamento dell’effettiva sussistenza di tutte le condizioni suddette.



                                                                 

Estremi degli atti di approvazione della tariffa per l’anno in corso con riferimento all’ambito o ai comuni serviti

COMUNE DI BRONTE

Prov. Metropolitana di Catania

UFFICIO TRIBUTI

AVVISO ALLA CITTADINANZA

TARI ANNO 2021

Si avvisano i contribuenti soggetti al pagamento TARI, che, in conseguenza del ritardo nell’approvazione del Bilancio anno 2021, la celebrazione della gara sul MEPA per l’affidamento del servizio di supporto per l’accertamento e la riscossione TARI anno 2021 è stata espletata all’inizio del mese di novembre. Conseguentemente,  la consegna delle bollette relative al pagamento TARI 2021 ha subito  notevole rallentamento.

Nello scusarci per l’accaduto si comunica che il pagamento tardivo delle rate, non essendo imputabile all'utenza, non sarà oggetto di irrogazione di sanzioni.

Ci auguriamo che la spedizione delle bollette TARI anno 2022 avvenga in tempi più celeri.

F.to

Il Funzionario Responsabile

Dott. Pietro Caraci

 

Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva


Regolamento per la disciplina della Tassa Rifiuti - in vigore dal 2021

Approvato con delibera del Consiglio Comunalen. 30 del 29/07/2021


DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 37 DEL 01/08/2014 E S.M.I.

APPROVAZIONE REGOLAMENTO I.U.C. - COMPONENTE TA.RI. -

DAL 01/01/2020

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 21 DEL 28/07/2020

APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA TASSA SUI RIFIUTI TARI

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
16/11/2021
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
16/11/2021
33,34%
2° rata
30/11/2021
33,33%
3° rata
30/12/2021
33,33%

COMUNE DI BRONTE

Prov. Metropolitana di Catania

UFFICIO TRIBUTI

AVVISO ALLA CITTADINANZA

TARI ANNO 2021

Si avvisano i contribuenti soggetti al pagamento TARI, che, in conseguenza del ritardo nell’approvazione del Bilancio anno 2021, la celebrazione della gara sul MEPA per l’affidamento del servizio di supporto per l’accertamento e la riscossione TARI anno 2021 è stata espletata all’inizio del mese di novembre. Conseguentemente,  la consegna delle bollette relative al pagamento TARI 2021 ha subito  notevole rallentamento.

Nello scusarci per l’accaduto si comunica che il pagamento tardivo delle rate, non essendo imputabile all'utenza, non sarà oggetto di irrogazione di sanzioni.

Ci auguriamo che la spedizione delle bollette TARI anno 2022 avvenga in tempi più celeri.

F.to

Il Funzionario Responsabile

Dott. Pietro Caraci

 

Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
In caso di omesso pagamento sarà applicata la sanzione prevista dai Decreti Legislativi nn. 471-472-473 del 18/12/1997 e s.m.i., relativi alla disciplina in materia di sanzioni amministrative per le violazioni di norme tributarie.
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

SEGNALAZIONE ERRORI

DETERMINAZIONE IMPORTO TASSA


Per qualsiasi reclamo inerente il calcolo della tassa annuale dovuta è possibile recarsi presso l'Ufficio Tributi nei seguenti giorni:

Lunedi - Martedi dalle ore 09,00 alle ore 13,30

Giovedi dalle ore 16,00 alle ore 18,30

TELEFONO  095 / 74474211  -  095 / 7747239 - 095/7747238 (Dott. Pietro Caraci - Funz. Responsabile)

OPPURE

inoltrare il reclamo via mail al seguente indirizzo

tributi@comune.bronte.ct.it

tributi2@comune.bronte.ct.it

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - P.E.C.

protocollo.generale@brontepec.e-etna.it


MUNITI DI PLANIMETRIA DEI LOCALI , IDENTIFICATIVI CATASTALE DEGLI STESSI E/O ALTRA DOCUMENTAZIONE IDONEA E DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO


Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

COMUNE  DI  BRONTE

Prov. di Catania


E' possibile richiedere i documenti di riscossione in formato elettronico (copia cartella di pagamento e modelli F/24 richiedendoli ai seguenti indirizzi mail:

tributi@comune.bronte.ct.it

tributi2@comune.bronte.ct.it

oppure via P.E.C. al seguente indirizzo :

protocollo.generale@brontepec.e-etna.it

COMUNE DI BRONTE

Prov. Metropolitana di Catania

UFFICIO TRIBUTI

AVVISO ALLA CITTADINANZA

TARI ANNO 2021

Si avvisano i contribuenti soggetti al pagamento TARI, che, in conseguenza del ritardo nell’approvazione del Bilancio anno 2021, la celebrazione della gara sul MEPA per l’affidamento del servizio di supporto per l’accertamento e la riscossione TARI anno 2021 è stata espletata all’inizio del mese di novembre. Conseguentemente,  la consegna delle bollette relative al pagamento TARI 2021 ha subito  notevole rallentamento.

Nello scusarci per l’accaduto si comunica che il pagamento tardivo delle rate, non essendo imputabile all'utenza, non sarà oggetto di irrogazione di sanzioni.

Ci auguriamo che la spedizione delle bollette TARI anno 2022 avvenga in tempi più celeri.

F.to

Il Funzionario Responsabile

Dott. Pietro Caraci

 


Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti