Trasparenza Rifiuti Santa Maria a Vico
Trasparenza Rifiuti Santa Maria a Vico

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Santa Maria a Vico

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Santa Maria a Vico

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Santa Maria a Vico
Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.

AVVISI

Le bollette TARI 2022 saranno recapitate, a domicilio dei contribuenti, entro la prima decade di agosto 2022.

L'unica modalità di pagamento prevista è PagoPA, negli uffici postali, bancari, negozi abilitati (punti servizi) e online sul sito web del Comune, sull'app IO o sul portale PagoPA


Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Per i reclami inerenti la tematica, è possibile utilizzare i modelli riportati in calce alla presente sezione, per segnalare disservizi o errori di calcolo del tributo.


Gli uffici comunali sono contattabili come segue:

  • telefono 0823 75 95 11
  • e-mail all'indirizzo tributi@comunesantamariaavico.it
  • Posta Elettronica Certificata all'indirizzo protocollo@pec.comunesantamariaavico.it


Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Umido
lunedì:
Conferimento entro le ore 3:45
mercoledì:
Conferimento entro le ore 3:45
venerdì:
Conferimento entro le ore 3:45
Carta e cartone
mercoledì:
Solo per utenze commerciali
venerdì:
Conferimento entro le ore 3:45
Metalli e plastica
giovedì:
Conferimento entro le ore 3:45
Vetro e pannolini
martedì:
Conferimento entro le ore 3:45
Secco non riciclabile (indifferenziata)
sabato:
Conferimento entro le ore 3:45

Per lo smaltimento di rifiuti ingombranti contattare il numero 0823 75 95 52;

per smaltire i RAEE (elettrici) chiamare da numero fisso il numero 800 13 29 60.

 

Gli indumenti e gli accessori per l’abbigliamento (borse, scarpe, cintura, sciarpe) in buone condizioni devono essere depositate negli appositi contenitori stradali e sono periodicamente svuotati da ditte specializzate che provvedono a selezionarli ed a destinarli al riuso. I punti di raccolta sono ubicati presso:

  • Parcheggio di via San Gaetano (ex area mercato Botteghelle);
  • Parcheggio in via del Parco Aragonese;
  • Parcheggio in via Ferdinando I d’Aragona (parcheggio Posta);
  • Parcheggio Piazza Umberto I;
  • Parcheggio supermecato Carrefour;
  • Località Ruotoli;
  • Località Loreto.

 

I bidoni di raccolta degli olii esausti sono localizzati sul territorio ed in particolare:

  • Parcheggio di via San Gaetano (ex area mercato Botteghelle);
  • Piazza San Marco;
  • Via Rosciano (nei pressi della scuola);
  • Via Loreto (nei pressi della chiesa).

 

È possibile conferire batterie e neon in piazza Roma accanto al distributore delle buste per la raccolta differenziata collocato presso l'Ufficio Anagrafe.


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

Il ritiro dei sacchetti per lo smaltimento dei rifiuti avviene a mezzo erogatore automatico collocato in piazza Roma (accanto all'Ufficio Anagrafe), inserendo la Tessera Sanitaria.

Per eventuali problematiche è possibile rivolgersi presso gli uffici della Protezione civile il mercoledì pomeriggio.

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

Si raccomanda di esporre i sacchetti, davanti alla propria abitazione, debitamente chiusi, possibilmente sollevati da terra o in contenitori per evitare la distruzione da parte di eventuali animali vaganti.

Per ulteriori utili informazioni, consultare la guida riportata in calce alla presente sezione (Guida al riciclo e smaltimento) o scaricare, sul proprio smartphone, l'applicazione Junker

Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile

[pagina in aggiornamento]

Si pubblica la carta di qualità del servizio del gestore

Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
I dati della presente sezione sono pubblicati dall'Osservatorio Regionale sui Rifiuti, che non ha ancora diffuso i dati dell'ultima annualità.
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Lo spazzamento delle strade viene effettuato con cadenza giornaliera nel centro del paese, 3 volte a settimana in periferia e 1 volta a settimana fuori dal centro abitato
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili

Con Deliberazione di Consiglio comunale n. 40 del 20 luglio 2022 è stata disposta la riscossione della tassa rifiuti (TARI) per l'anno 2022.

Il versamento della stessa è stato fissato in quattro rate aventi le seguenti scadenze:

  • 1° rata o rata unica 31 agosto 2022;
  • 2° rata 30 settembre 2022;
  • 3° rata 31 ottobre 2022;
  • 4° rata 1 dicembre 2022.


Il pagamento delle rate del tributo può essere eseguito tramite i modelli PagoPA (allegati ai prospetti recapitati a domicilio dei contribuenti) nelle banche, poste, negozi abilitati, sul sito web comunale nell'area servizi on line o nell'area PagoPA.



Tariffe Utenze Domestiche

Componenti del Nucleo Familiare

Quota Fissa (da moltiplicare per i metri quadri)

Quota Variabile (da applicare una sola volta)

1 persona
0,73 94,87
2 persone
0,85 189,75
3 persone
0,92 237,19
4 persone
0,99


308,34

5 persone
1,00 379,50
6 o più persone
0,96 438,80



Tariffe Utenze Non Domestiche
N. Attività Quota Fissa Quota Variabile
Euro/m2 Euro/m2
1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto
0,35 1,34
2 Campeggi, impianti sportivi
0,50 1,91
4 Esposizioni, autosaloni
0,35 1,34
8 Uffici, agenzie, studi professionali 0,71 2,72
10 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta, e altri beni durevoli
0,71 2,71
12 Attività artigianali tipo botteghe (falegname, idraulico, fabbro, elettricista, parrucchiere)
0,72 2,74
15 Attività artigianali di produzione beni specifici
0,64 2,45
16 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie
1,72 8,44
17 Bar, caffè, pasticceria
1,61 5,43
18 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari 1,90 7,25
19 Plurilicenze alimentari e/o miste 2,05 7,80
20 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante 2,13 9,25


Ai sensi della medesima Deliberazione di Consiglio comunale, le categorie non domestiche ricevono uno sconto del 25% circa sulla tariffa effettivamente dovuta.

Le tariffe sopra esposte sono già comprensive del tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni ambientali (TEFA) del 5%.


Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 4.933,17 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,22461001
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 77,82%
Fattori di contesto del comune: € 91,67445934
Economie e diseconomie di scala: € 0,25247
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 1
Impianti di trattamento meccanico biologico: 7
Discariche: 2
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 26,699 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 34,63%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 3,8%
Rifiuti smaltiti in discarica: 4,12%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Ai sensi della Deliberazione di Giunta comunale n. 32/2022, le categorie non domestiche che sono state interessate da chiusure negli anni 2020 e/o 2021 per effetto delle disposizioni governative finalizzate alla riduzione del contagio da COVID-19 (coronavirus) beneficiano dell'agevolazione del 25% (circa) per l'anno 2022.


Le agevolazioni sono state già applicate ai contribuenti, senza ulteriori oneri da parte dei beneficiari.



Estremi degli atti di approvazione della tariffa per l’anno in corso con riferimento all’ambito o ai comuni serviti


Con Deliberazione di Consiglio comunale n. 40 del 31 maggio 2022 è stata disposto il differimento del termine di riscossione della tassa rifiuti (TARI) per l'anno 2022.

Il versamento della stessa è stato fissato in quattro rate aventi le seguenti scadenze:

  • 1° rata o rata unica 31 agosto 2022;
  • 2° rata 30 settembre 2022;
  • 3° rata 31 ottobre 2022;
  • 4° rata 1 dicembre 2022.

Il pagamento delle rate del tributo può essere eseguito tramite i modelli PagoPA (allegati ai prospetti recapitati a domicilio dei contribuenti) nelle banche, poste, negozi abilitati, sul sito web comunale nell'area servizi on line o nell'area PagoPA.






Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
Sono in corso di recapito, a domicilio, i bollettini per il pagamento della TARI 2022
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
31/08/2022
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
31/08/2022
25,00%
2° rata
30/09/2022
25,00%
3° rata
31/10/2022
25,00%
4° rata
01/12/2022
25,00%


Con Deliberazione di Consiglio comunale n. 40 del 31 maggio 2022 è stata disposta la riscossione della tassa rifiuti (TARI) per l'anno 2022.

Il versamento della stessa è stato fissato in quattro rate aventi le seguenti scadenze:

  • 1° rata o rata unica 31 agosto 2022;
  • 2° rata 30 settembre 2022;
  • 3° rata 31 ottobre 2022;
  • 4° rata 1 dicembre 2022.

Il pagamento delle rate del tributo può essere eseguito tramite i modelli PagoPA (allegati ai prospetti recapitati a domicilio dei contribuenti) nelle banche, poste, negozi abilitati, sul sito web comunale nell'area servizi on line o nell'area PagoPA.




Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

Il termine per il pagamento delle bollette TARI 2021 e anni precedenti è scaduto;

i cittadini che non abbiano ancora provveduto al pagamento devono attendere la notifica dell'avviso di pagamento, maggiorato delle sole spese di notifica, entro i prossimi mesi.


Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Per eventuali contestazioni inerenti alla tariffazione delle somme dovute, è possibile contattare l'Ufficio Tributi al numero 0823 75 95 11 (opzione 6) oppure inviare un messaggio e-mail a tributi@comunesantamariaavico.it eventualmente utilizzando il modello riportaro in calce nella presente sezione
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

I cittadini possono accedere ai servizi online del Comune di Santa Maria a Vico, mediante SPID o CIE, al seguente link diretto

https://cloud.urbi.it/urbi/progs/urp/solhome.sto?DB_NAME=n1201649&areaAttiva=11

per accedere alla propria area riservata e visualizzare le informazioni su tributi, procedimenti e modalità di riscossione.


È comunque possibile ricevere gli avvisi per il pagamento inoltrando la richiesta all'indirizzo

tributi@comunesantamariaavico.it

specificando il nominativo dell'intestatario della bolletta e il codice fiscale, purché sia persona convivente del richiedente.



Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti