Trasparenza Rifiuti Baiano
Trasparenza Rifiuti Baiano

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Baiano

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Baiano

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Baiano

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade


LO SMALTIMENTO DEI RIFUTI AVVIENE PRESSO LE SEGUENTI PIATTAFORME:

- SECCO INDIFFERENZIATO 

STIR
Via Pianodardine, 82
83100  Avellino (AV)

- UMIDO

IMPIANTO

Area ASI Valle Ufita

83040 Flumeri (AV)

- PLASTICA E VETRO

IMPIANTO 

Zona Industriale Via Ponte delle Tavole,31

80030 - San Vitaliano (NA)

- CARTA E CARTONE

IMPIANTO 

Zona Industriale Via Ponte delle Tavole,31

80030 - San Vitaliano (NA)








Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Umido
lunedì:
dalle ore 04:00 alle ore 8:00
mercoledì:
dalle ore 04:00 alle ore 8:00
venerdì:
dalle ore 04:00 alle ore 8:00
Secco indifferenziato
martedì:
dalle ore 04:00 alle ore 8:00
sabato:
dalle ore 04:00 alle ore 10:00
Multimateriale
giovedì:
dalle 03:00 alle 9:00
Vetro
martedì:
dalle ore 07:30 alle ore 11:00
Carta e cartone
sabato:
dalle 04:00 alle 8:00


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il servizio di pulizia e spazzamento del suolo pubblico viene eseguito su tutte le aree, le vie cittadine, le piazze, i parcheggi, il mercato ed i marciapiedi comunali. La pulizia è effettuata dal lunedì al sabato. Nei giorni festivi lo spazzamento viene eseguito per le sole aree di Piazza F. Napolitano, Piazza Santo Stefano e Piazza IV Novembre, parte del Corso Garibaldi. La zona del mercato è interessata da interventi di pulizia nel pomeriggio di giovedì.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
NUMERO 1 COMPONENTE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NUMERO 2 COMPONENTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NUMERO 3 COMPONENTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NUMERO 4 COMPONENTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NUMERO 5 COMPONENTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NUMERO 6 COMPONENTI O PIU'
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
NEGOZI ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, LIBRERIA, CARTOLERIA, FERRAMENTA, E ALTRI BENI DUREVOLI
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
EDICOLA, FARMACIA, TABACCAIO, PLURILICENZE
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
SUPERMERCATO, PANE E PASTA, MACELLERIA, SALUMI E FORMAGGI, GENERI ALIMENTARI
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
CARROZZERIA, AUTOFFICINA, ELETTRAUTO
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Al momento, le tariffe per l'anno 2020 non sono state ancora approvate e, solo ai fini informativi, vengono riportati i relativi dati riferiti all'anno 2019.
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 1.651,94 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 43,51102638
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 81,2%
Fattori di contesto del comune: € 113,5687759
Economie e diseconomie di scala: € 0,75732
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 1
Impianti di trattamento meccanico biologico: 7
Discariche: 2
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 19,965 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 34,63%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 3,8%
Rifiuti smaltiti in discarica: 4,12%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

AVVISO PER UTENZE NON DOMESTICHE

1.     Ai sensi dell’art. 1, comma 660, della Legge 27/12/2013, n.147:

alle utenze non domestiche, destinatarie di provvedimenti statali e/o regionali di chiusura obbligatoria o di restrizioni nell’esercizio dell’attività a causa della situazione emergenziale determinata dalla pandemia COVID-19, è riconosciuta una riduzione delle quota fissa e variabile nella misura del 50% salvo quanto disposto dal successivo comma 4. Il concetto di “restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività” è da intendersi anche per quelle condizioni di rilevante calo dell’attività e del relativo fatturato evidentemente connesse con l’emergenza sanitaria, anche in assenza di dirette disposizioni restrittive. Per quanto concerne queste ultime la riduzione verrà accordata ai quei soggetti che rispettano i requisiti di accesso ai contributi a fondo perduto previsti dall’art. 1 del Dl. 41/2021 e dall’art. 1 del Dl. 73/2021.

2.     La riduzione di cui al comma 1 verrà inserita d’ufficio per le categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni nell’esercizio delle rispettive attività. Per le utenze interessate per effetto della riduzione del fatturato, l’utente dovrà presentare, entro il 30 ottobre 2021, apposita istanza con certificazione attestante l’erogazione del contributo a fondo perduto prevista dall’art. 1 del Dl. 41/2021 e dall’art. 1 del Dl. 73/2021. 

3.     Il contribuente decade dal beneficio qualora dovesse risultare moroso rispetto agli inviti emessi dall’ente in riferimento alla Tari 2021.

4.   Il costo della riduzione prevista dal presente articolo è finanziato con fondi di cui al Dl 73/2021, pertanto, l’autorizzazione di spesa è limitata ai fondi assegnati allo scopo. Qualora le risorse risultassero insufficienti alla copertura delle richieste la percentuale di riduzione verrà proporzionalmente rimodulata.

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
10/08/2021
26,66%
2° rata
10/09/2021
26,66%
3° rata
10/10/2021
26,66%

Le rate sopra indicate si riferiscono alla quota di Tari applicata in acconto. L'acconto è calcolato sulle tariffe per l'anno 2020 nella misura del 80%. Con delibera di Giunta Comunale n. 54 del 06.07.2021 per l'anno 2021 sono determinate le seguenti scadenze di pagamento:



ACCONTO PARI  ALL’80% SULLA BASE DELLE TARIFFE VIGENTI NELL’ANNO 2020

• 1° RATA  scadenza 10.08.2021

• 2° RATA scadenza 10.09.2021

• 3° RATA  scadenza 10.10.2021

•  Oppure

•   RATA UNICA scadenza 10.08.2021



SALDO PARI AL 20% SULLA BASE DELLE TARIFFE ANNO 2021

•   RATA UNICA scadenza 01.12.2021


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

SPORTELLO ON LINE

Lo sportello online consente al cittadino, alle imprese, ai commercialisti, ai consulenti fiscali, ai C.A.F., alle associazioni di categoria, di dialogare direttamente con l’amministrazione comunale nella gestione delle pratiche tributarie.

Il servizio consente al cittadino, in qualsiasi momento e direttamente dalla propria abitazione, di servirsi dei servizi comunali in materia di tributi. In particolare sarà possibile:

  • comunicare direttamente con l’ufficio tributi attraverso una bacheca informatica;
  • visionare e controllare la propria situazione presente negli archivi comunali;
  • compilare e trasmettere le dichiarazioni ai fini Ici e le denunce ai fini Tarsu;
  • consultare la propria posizione possessoria così come risultante dagli archivi dell’Agenzia del territorio;
  • effettuare i pagamenti telematici.

 L’utilizzo è subordinato alla registrazione on-line, cui seguirà l’invio delle credenziali necessarie all’accesso al sistema.

 Per poter accedere a tale servizio è necessario registrarsi al portale raggiungibile al seguente link: 

https://linkmatesec.servizienti.it/LinkmateSec/?c=01112