Trasparenza Rifiuti Palestrina
Trasparenza Rifiuti Palestrina

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Palestrina

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Palestrina

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Palestrina

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti


Per informazioni in merito alla GESTIONE DELLA TASSA SUI RIFIUTI - TARI rivolgersi a:

Comune di Palestrina, Settore III - Ufficio Tributi

Via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM); 


Tel: 0695302206-0695302207-06953023- 0695302268;

E-mail: tributi.tari@comune.palestrina.rm.it 

PEC: protocollo@comune.palestrina.legalmail.it



Per informazioni in merito alla GESTIONE DEI RIFIUTI rivolgersi a:

Comune di Palestrina, Settore I - Ufficio Ambiente

Via Pedemontana, 32 – 00036 Palestrina (RM); 


Telefono: 06 95302521

Fax: 06 95302516;


E-mail: n.mocci@comune.palestrina.rm.it 

PEC: protocollo@comune.palestrina.legalmail.it


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Tutti i reclami e le segnalazioni riguardanti la GESTIONE DELLE TARIFFE TARI potranno essere presentate all'Ufficio Tributi con le seguenti modalità:

·         - mediante consegna diretta o per posta al seguente indirizzo: Comune di Palestrina, Settore iII - Ufficio Tributi – Via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM) 

·         - mediante posta elettronica a: tributi.tari@comune.palestrina.rm.it

·         - tramite PEC all’indirizzo: protocollo@comune.palestrina.legalmail.it 

·         - mediante consegna all’Ufficio Protocollo al seguente indirizzo: via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM).


I reclami e le segnalazioni riguardanti la GESTIONE DEI RIFIUTI potranno essere presentate all'Ufficio Ambiente con le seguenti modalità:

·         - mediante consegna diretta o per posta al seguente indirizzo: Comune di Palestrina, Settore I - Ufficio Ambiente – Via Pedemontana, 32 – 00036 Palestrina (RM) 

·         - mediante fax al seguente numero: 06 95302516

·         - mediante posta elettronica a: n.mocci@comune.palestrina.rm.it 

·         - tramite PEC all’indirizzo: : protocollo@comune.palestrina.legalmail.it

·         - mediante consegna all’Ufficio Protocollo al seguente indirizzo: via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM). 

 

Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
RACCOLTA RIFIUTI
lunedì:
SCARTI ALIMENTARI E ORGANICI - CONTENITORI IN VETRO E IN ALLUMINIO
martedì:
RIFIUTO NON DIFFERENZIATO - CARTA - CARTONE E CARTONCINO
mercoledì:
SCARTI ALIMENTARI E ORGANICI -CARTA CARTONE E CARTONCINO
giovedì:
IMBALLAGGI IN PLASTICA
venerdì:
RIFIUTO NON DIFFERENZIATO
sabato:
SCARTI ALIMENTARI E ORGANICI

IL RITIRO DEI CONTENITORI IN VETRO E ALLUMIMIO AVVIENE NEL SEGUENTE MODO:

ZONA CARCHITTI E CENTRO STORICO IL LUNEDI'

NELLE RESTANTI PARTI VENGONO RACCOLTI COME DA CALENDARIO ALLEGATO.


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

L'amministrazione comunale organizza periodicamente giornate ecologiche e campagne straordinarie di raccolta e recupero dei rifiuti ingombranti.


Attualmente non sono state previste campagne straordinarie.

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
CENTRO DI RACCOLTA
Dal Lunedì al sabato: 8:00 - 13.00 Martedì e Giovedì: 15:00 - 17:00 1° domenica del mese: 8:00 - 13:00 Adiacente caserma dei Vigili del Fuoco
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
La Carta della qualità del servizio è in corso di redazione.
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
UTENZA DOMESTICA 1 OCCUPANTE
Per un'utenza Domestica di 60mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA DOMESTICA 3 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA DOMESTICA 6 OCCUPANTI O PIU'
Per un'utenza Domestica di 130mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UFFICI, AGENZIE E STUDI PROFESSIONALI
Per un'utenza Non domestica di 50mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
RISTORANTI, TRATTORIE, OSTERIE, PIZZERIE E PUB
Per un'utenza Non domestica di 150mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ORTOFRUTTS, PESCHERIE, FIORI E PIANTE, PIZZA AL TAGLIO
Per un'utenza Non domestica di 50mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ATTIVITA' INDUSTRIALI CON CAPANNONI DI PRODUZIONE
Per un'utenza Non domestica di 200mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
SUPERMERCATO, MACELLERIA, GENERI ALIMENTARI
Per un'utenza Non domestica di 80mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ATTIVITA' ARTIGIANALI TIPO BOTTEGHE: PARRUCCHIERE E BARBIERE
Per un'utenza Non domestica di 50mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 9.009,52 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,224617
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 64,73%
Fattori di contesto del comune: € 53,018661
Economie e diseconomie di scala: € 0,14442
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 3
Impianti di trattamento meccanico biologico: 10
Discariche: 5
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 38,108 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 14,25%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 6,79%
Rifiuti smaltiti in discarica: 15,39%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL REGOLAMENTO

Allegare idonea documentazione utile a dimostrare il diritto alla riduzione indicata in sede di Dichiarazione Tari.

  1. Degenze o ricoveri presso case di cura o di riposo, comunità di recupero, centro socio-educativi, istituti penitenziari di un componente del nucleo familiare per un periodo superiore all’anno
  2. Studio o lavoro all’estero di un componente del nucleo familiare (iscritto AIRE) per un periodo superiore all’anno
  3. Abitazione tenuta a disposizione da nucleo familiare residente all’estero (iscritti AIRE)
  4. Rduzione del 50% per abitazione occupata da nucleo familiare con all’interno una persona disabile (con invalidità superiore al 75% e con reddito ISEE inferiore a € 30.000) (*)
  5. Riduzione del 20% per abitazione occupata da nuclei familiari con reddito ISEE inferiore a € 5.000 (*)
  6. Cantine, autorimesse, depositi, non pertinenziali o accessorie alle civili abitazioni

(*) La richiesta, corredata dalla documentazione attestante la situazione soggetta a riduzione, dovrà essere presentata annualmente, unicamente al Protocollo del Comune di Palestrina, con applicazione della riduzione dall’anno successivo.


Ai sensi dell'Art. 24 del Regolamento per la disciplina della Tassa sui Rifiuti (TARI), qualora si rendano applicabili più riduzioni o agevolazioni, il contribuente può fruirne al massimo solo di una sceltra tra quelle più favorevoli.

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Il modello di pagamento sarà trasmesso direttamente dal Comune di Palestrina contestualmente all'invito TARI.
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
Il modello di pagamento sarà trasmesso direttamente dal Comune di Palestrina contestualmente all'invito TARI.

La tassa sui rifiuti è versata direttamente al Comune di Palestrina mediante modello di pagamento unificato ovvero tramite conto corrente postale o le modalità di pagamento indicate offerte dai servizi elettronici di incasso interbancari e postali.

Il Comune provvede all'invio ai contribuenti di un apposito avviso di pagamento, con annessi i modelli di pagamento precompilati, sulla base delle dichiarazioni presentate e degli accertamenti notificati. L'Avviso conterrà i seguenti dati:

  • IMPORTO DOVUTO PER LA TASSA SUI RIFIUTI;
  • IMPORTO DOVUTO PER IL TRIBUTO PROVINCIALE;
  • UBICAZIONE E SUPERFICIE DEI LOCALI E DELLE AREE SU CUI E' APPLICATO IL TRIBUTO;
  • DESTINAZIONE D'USO DICHIARATA O ACCERTATA;
  • TARIFFE APPLICATE;
  • IMPORTO DI OGNI SINGOLA RATA CON RELATIVE SCADENZE

Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
31/10/2021
100%
Rata
Entro il
%
1° rata
31/08/2021
33%
2° rata
31/10/2021
33%
3° rata
31/12/2021
33%

Le scadenze:

- 1° rata scadenza il 31/08/2021

- 2° rata scadenza il 31/10/2021

- 3° rata scadenza il 31/12/2021

- Unica soluzione dell'importo totale dell'avviso di pagamento in acconto entro il 31/10/2021

- Pagamento di una quarta rata a saldo entro il 28/02/2022 calcolata applicando le tariffe determinate a seguito di approvazione del Piano Economico Finanziario 2021 (PEF), tenendo conto degli importi già fatturati in sede di acconto


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

I soggetti passivi del tributo sono tenuti a dichiarare ogni circostanza rilevante ai fini dell’applicazione del tributo, in particolare:

-       inizio dell’utenza;

-       variazione dell’utenza;

-       cessazione dell’utenza.


In caso di mancata presentazione della Dichiarazione Tari, oltre al recupero della tassa dovuta dalla data di inizio occupazione o detenzione dei locali, verranno applicate le seguenti sanzioni, oltre agli interessi di legge:

-       Sanzione del 30% dell’importo omesso o tardivamente versato per omesso, insufficiente o tardivo versamento della TARI;

-       Dal 100% al 200% della tassa o della maggiore tassa dovuta con un minimo di Euro 51.00 per omessa denuncia originaria/variazione;

-       Dal 50% al 100% della maggiore tassa dovuta per denuncia infedele.

Tali sanzioni sono ridotte ad 1/3 (un terzo) se, entro il termine per la presentazione del ricorso, interviene acquiescenza del contribuente, con il pagamento del tributo, se dovuto, della sanzione ridotta e degli interessi.


In caso di mancato o parziale versamento dell'importo richiesto alle prescritte scadenze, il Comune provvede alla notifica, anche mediante servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata, di:

-       sollecito di versamento, contenente le somme da versare in un'unica soluzione entro il termine indicato.

In mancanza, si procederà alla notifica di:

-       avviso di accertamento d'ufficio o in rettifica con irrogazione delle sanzioni e degli interessi di mora.



Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile


I soggetti passivi del tributo sono tenuti a dichiarare ogni circostanza rilevante ai fini dell’applicazione del tributo, in particolare:

-       inizio dell’utenza;

-       variazione dell’utenza;

-       cessazione dell’utenza;

-       eventuali errori nella determinazione degli importi.

Tali dichiarazioni devono essere effettuate attraverso la compilazione del relativo modulo reperibile presso la sezione “Tributi” sul sito del Comune di Palestrina (link indicato) ed inviate ai recapiti riportati di seguito:

-       mediante consegna diretta o per posta al seguente indirizzo: Comune di Palestrina, Settore iII - Ufficio Tributi – Via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM);

-       mediante posta elettronica a: protocollo@comune.palestrina.rm.it

-       tramite PEC all’indirizzo: protocollo@comune.palestrina.legalmail.it

-       mediante consegna all’Ufficio Protocollo al seguente indirizzo: via del Tempio, 1 – 00036 Palestrina (RM).

Rimborsi

I rimborsi vengono disposti in casi di versamenti eseguiti in eccesso, o per errore iniziale dei contribuenti o per cause sopravvenute (che hanno modificato la situazione preesistente, sulla base della quale veniva calcolato l'importo da versare).

Il rimborso viene disposto su istanza del contribuente da presentare entro il termine di 5 anni dal giorno del versamento, o da quello in cui è stato accertato il diritto alla restituzione.

La restituzione delle somme versate in eccesso comporta sempre il controllo dell'intera posizione del contribuente e la verifica della regolarit dei pagamenti anche per gli anni non interessati dalla richiesta di rimborso e non prescitti.


Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

L’intestatario dell’utenza TARI può richiedere per iscritto (preferibilmente a mezzo email all'indirizzo tributi.tari@comune.palestrina.rm.it oppure via PEC all'indirizzo tributi@comune.palestrina.legalmail.it, (accompagnata da documento di identità del dichiarante), fornendo il relativo indirizzo email, che gli venga recapitato via email il documento di pagamento. 

L’utente si impegna a comunicare ogni variazione di indirizzo ed a prendere conoscenza con periodicità regolare dei messaggi email ricevuti. 

Il Comune NON si assume alcuna responsabilità relativamente al mancato ricevimento del documento dipendente da errata indicazione dell’indirizzo, da malfunzionamenti della posta elettronica o da mancata lettura dei messaggi.