Trasparenza Rifiuti Trapani
Trasparenza Rifiuti Trapani

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Trapani

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Trapani

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Trapani

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

A partire dal 1° Novembre 2020 i servizi di accertamento e riscossione della tassa rifiuti TARES/TARI, del servizio di compartecipazione alle entrate erariali e dell'attività di rendicontazione della TARSU - per i ruoli consegnati alla nova Agenzia delle Entrate-Riscossione sono stati affidati in concessione, fino al 31/12/2023, alla società So.G.e.t  s.p.a. con sede operativa in Via dell'Olmo n.13, tel. 0923 1855029.

https://sogetspa.it

mail: sportello.trapani@sogetspa.it

Pec: trapani.sogetspa@pec.it

Referente in loco: Sig. Marco Lentini

Ricezione pubblico: Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30. - Lunedì e Giovedì dalle 15.00  ore 17.00.


Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

A partire dal 1° Novembre 2020 i servizi di accertamento e riscossione della tassa rifiuti TARES/TARI, del servizio di compartecipazione alle entrate erariali e dell'attività di rendicontazione della TARSU - per i ruoli consegnati alla nova Agenzia delle Entrate-Riscossione sono stati affidati in concessione, fino al 31/12/2023, alla società So.G.e.t  s.p.a. con sede operativa in Via dell'Olmo n.13, tel. 0923 1855029.

https://sogetspa.it

mail: sportello.trapani@sogetspa.it

Pec: trapani.sogetspa@pec.it

Referente in loco: Sig. Marco Lentini

Ricezione pubblico: Lunedì, Mercoledì, Venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30. - Lunedì e Giovedì dalle 15.00  ore 17.00.


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
I moduli in allegato vanno consegnati presso la sede operativa di So.g.e.t. s.p.a. sita in via dell'Olmo.n.13 (tel. 0923 1855029) o in alternativa inviati a mezzo mail a sportello.trapani@sogetspa.it o a mezzo pec a  trapani.sogetspa@pec.it
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Per il calendario  e gli orari di raccolta  dei rifiuti urbani dall'1 Giugno 2022 si rinvia agli allegati.
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Per il corretto conferimento dei rifiuti urbani vedasi allegato.
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il Servizio di spazzamento (meccanico e manuale) è effettuato dal lunedì al sabato dalle ore 6 alle ore 12.

Il Servizio di lavaggio è effettuato con n.6 interventi/mese.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Per le regole di calcolo della tariffa si rinvia al vigente Regolamento Tari, presente e scaricabile dall'apposita sezione. 
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: t
Cluster: - €
Tariffa nazionale di base:
Raccolta differenziata: %
Fattori di contesto del comune:
Economie e diseconomie di scala:
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento:
Impianti di trattamento meccanico biologico:
Discariche:
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: %
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: %
Rifiuti smaltiti in discarica: %
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Ai sensi dell'art. 26 del vigente Regolamento Tari " 1. Agli utenti domestici in condizioni economico-sociali disagiate è applicato il bonus previsto dall’art. 57-bis, d.l. 124/2019, convertito dalla legge 157/2019, in conformità alle prescrizioni e con le decorrenze stabilite dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente. 2. Fino a quando le agevolazioni di cui al comma 1 non saranno operative, i contribuenti, che fanno parte di un nucleo familiare che non possiede o detiene a qualunque titolo altri immobili diversi dall’abitazione principale e sua pertinenza, possono usufruire di agevolazioni della Tari fino alla concorrenza dell’importo dovuto se: a) sono residenti nel Comune di Trapani da almeno 12 (dodici) mesi; b) hanno un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore ad € 6.600,00.  3. Per l'accesso alle eventuali riduzioni accordate agli utenti in stato di disagio economico  e sociale e sulla relativa procedura ai sensi dall'art. 26  comma 3 del vigente Regolamento Tari, "L’agevolazione è concessa, su istanza in autocertificazione del soggetto passivo del tributo, completa dei dati ISEE del richiedente riferiti all’anno precedente, da far pervenire all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Trapani dal 1° agosto al 10 ottobre di ogni anno. L’agevolazione decorre dal 1° gennaio dell’anno successivo alla presentazione dell’istanza."

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto

Oltre al pagamento tramite Pagopa, gli utenti potranno versare quanto dovuto:

- a mezzo  conto corrente postale n.1051477485- COMUNE TRAPANI -TARI ;

-  effettuando  bonifico bancario, sull' IBAN IT91Q076011640000105147785.

Per i contribuenti residenti all'estero il codice BIC/SWIFT è il seguente BPPIITRRXXX

Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
16/04/2022
25,00%
2° rata
16/06/2022
25,00%
3° rata
16/09/2022
25,00%
4° rata
16/12/2022
25,00%

 

Ai sensi dell'art. 30 del vigente Regolamento per l'anno 2022 " Il versamento per l'anno di riferimento è effettuato in numero quattro rate, con scadenza entro il 16 dei mesi di aprile, giugno, settembre e dicembre. Le prime tre rate sono calcolate sulla base degli atti applicabili per l’anno precedente ed i versamenti sono considerati acconto del tributo dovuto per l’anno di riferimento. Il versamento della rata di dicembre è effettuato sulla base degli atti pubblicati entro il 28 ottobre, a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno, con eventuale conguaglio su quanto già versato.  E’ previsto il versamento in unica soluzione entro il 16 giugno, salvo conguaglio entro il 16 dicembre. "

Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Ai sensi dell'art. 30 c.4 del vigente Regolamento Tari "Al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nell’invito di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. o nei casi previsti dalla legge tramite PEC e a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno per il quale il tributo è dovuto, avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento. L’avviso indica le somme da versare in unica rata entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica, e contiene l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si applicherà la sanzione per omesso pagamento di cui all’articolo 34, comma 3, oltre agli interessi di mora, e si procederà alla riscossione coattiva con aggravio delle spese di riscossione."
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Le segnalazioni riguardanti errori nella determinazione degli importi addebitati, e/o variazioni nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa vanno effettuate presso la sede operativa del concessionario So.g.e.t. s.p.a. sita in Via dell'Olmo n.13 o mezzo mail a sportello.trapani@sogetspa.it  o a mezzo pec a  trapani.sogetspa@pec.it
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

L'utente che desidera ricevere i documenti di riscossione in formato elettronico può chiedere indicazioni sulla relativa procedura di attivazione presso la sede del concessionario So.ge.t. s.p.a. sita in Via dell'Olmo n.13, ( tel. 0923 1855029).


Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti