Trasparenza Rifiuti Tiriolo

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Tiriolo

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Tiriolo

Logo Anutel

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’odine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

PER INFORMAZIONI IN MERITO A :


Gestione della tassa sui rifiuti TARI 

rivolgersi all’ufficio tributi nei giorni di martedì, mercoledì e venerdi dalle 09,00 alle 12,00

Mail : tributi@comune.tiriolo.cz.it
Telefono : 0961/992512


Gestione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti 

rivolgersi all’ufficio tecnico nei giorni di martedì, mercoledì e venerdi dalle 09,00 alle 12,00

Mail : areatecnica@comune.tiriolo.cz.it
Telefono : 0961/992508


SETTORE TRIBUTI E TECNICO

Si informa la cittadinanza che per tutta la durata dell’emergenza COVID-19 gli uffici saranno chiusi al pubblico.
Potete contattarci telefonicamente al n. 0961/992510 (UFFICIO TRIBUTI) N.0961/992508 (UFFICIO TECNICO) e via e-mail ai seguenti indirizzi mail: 
tributi@comune.tiriolo.cz.it  
areatecnica@comune.tiriolo.cz.it
Oppure via fax al n. 0961/990928




Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

I rifiuti devono essere depositati dalle ore 06,30 alle ore 08,30 nei giorni dal lunedì al sabato secondo il calendario di raccolta allegato.


Vengono altresì allegate le istruzioni per un corretto conferimento dei rifiuti.


Si precisa che dal 19 giugno 2020 il conferimento del rifiuto “indifferenziato” (non riciclabile) verrà effettuato  il 1° e il 3° venerdì di ogni mese.


Dal 19 giugno 2020 il conferimento del rifiuto “tessili sanitari” (pannoloni e pannolini) verrà effettuato il martedì ed il venerdì di ogni settimana.


I rifiuti dovranno essere conferiti in busta/sacco non contenente altre tipologie.



Allegato : Calendario di raccolta
Allegato : Istruzioni per la raccolta differenziata


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Signora TRINO Maria Rosaria
Responsabile Raccolta Ingombranti

I cittadini per ogni informazione riguardante la raccolta degli ingombranti, potranno telefonare al Comune di Tiriolo  - Uffico Tecnico - Signora Trino Maria Rosaria, nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 09,00 alle ore 12,00.


Per il corretto conferimento dei rifiuti ( umido, vetro, carta, plastica/metalli, non riciclabile) vengono allegate le istruzioni per la raccolta differenziata.


Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

Nell’anno 2018 sull’intero territorio comunale sono stati raccolti KG 1.293.380 di rifiuti provenienti da insediamenti civili.


La quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato (kg 770.400) ha raggiunto il 59,56 % di quella complessiva.


Si allega il documento riportante il dettaglio della composizione dei rifiuti provenienti da insediamenti civili, con la specifica del totale dei Kg. per tipologia di rifiuto.


Nell'anno 2019 sull'intero territorio comunale sono stati raccolti t. 1.152,88 di rifiuti provenienti da insediamenti civili.

La quantità di rifiuti raccolti in modo differenziato (t.886,75) ha raggiunto il 76,91 % di quella complessiva.

Si allega il documento riportante il dettaglio della composizione dei rifiuti provenienti da insediamenti civili, con la specifica delle t. per tipologia di rifiuto.

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Nell’area che si definisce “Tiriolo Capoluogo” , si prevede di effettuare il servizio di spazzamento con una frequenza consistente in 4 interventi settimanali .

Nell’area definita “Centro Storico” gli interventi verranno caratterizzati da 2 interventi settimanali.

Nelle frazioni del Comune di Tiriolo quali : Pratora, Sarrottino, Rocca, Soluri e Ferrito, si prevede di effettuare i servizi di spazzamento nelle ricorrenze più importanti quali quelle religiose Pasqua, Natale e Patronali.


Anche In occasione di fiere, sagre e feste patronali che si svolgono annualmente nel Comune di Tiriolo viene garantito lo spazzamento.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
4 Occupanti
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Categoria 10 Negozi di abbigliamento,calzature,librerie, cartolerie, ferramenta e altri beni durevoli
Per un'utenza Non domestica di 20mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:


La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.


Sono soggetti alla TARI tutti i locali comunque denominati, qualunque sia la loro destinazione o il loro uso, anche se solo predisposti all’uso, suscettibili di produrre rifiuti urbani, esistenti sul territorio del Comune, a prescindere dall’effettivo utilizzo.


Sono, altresì, soggetti alla TARI tutti i magazzini, garage, sottotetti e locali di deposito.


Si precisa che come disposto dall’art.58-quinquies del Decreto Fiscale D.L. n.124/2019 conv. L. n.157/2019  gli studi professionali , nei comuni al di sotto dei 5.000 abitanti,  passano dalla categoria economica “8“ alla categoria economica “9”


Si allega un estratto delle tariffe TARI anno 2019 distinte in utenze domestiche e non domestiche: 



Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 1.217,92 t
Cluster: Comuni con basso livello di benessere con localizzazione in zone pianeggianti lungo tutto il territorio nazionale - € 22,603088
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 58,62%
Fattori di contesto del comune: € 98,300362
Economie e diseconomie di scala: € 0,985741
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 1
Impianti di trattamento meccanico biologico: 9
Discariche: 3
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 22,201 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 2,67%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 9,01%
Rifiuti smaltiti in discarica: 40,39%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Sono previste riduzioni per i nuclei familiari ove siano presenti studenti fuori sede che abbiano regolare contratto di locazione nella città degli studi. 

La riduzione opera sul numero dei componenti il nucleo familiare sottraendo lo studente dal numero dei componenti della famiglia.


Sono previste riduzioni per le abitazioni tenute a disposizione e per abitazioni prive di suppellettili e mobili e sprovviste di contratti attivi di fornitura dei servizi pubblici a rete. La riduzione è del 30%.


Tutte le riduzioni devono essere richieste dall’interessato. 


Il Bonus sociale previsto dal decreto Fiscale D.L. N.124 del 26.10.2019 conv. L. n.157 del 19.12.2019 art.57 bis è in corso di definizione.

Estremi degli atti di approvazione della tariffa per l’anno in corso con riferimento all’ambito o ai comuni serviti

Per l’anno 2019 : 

deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 30/03/2019 ad oggetto : “Determinazione tariffe relative al tributo comunale sui rifiuti (TARI)- Anno 2019.


Per l’anno 2020 :

deliberazione di Consiglio Comunale n. 16 del 30/06/2020 ad oggetto: Determinazione tariffe tari per l'anno 2020. Esame ed approvazione.


Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva

Il regolamento della tassa rifiuti (TARI) è stato approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 12 del 31.07.2014.


Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 09 del 31.03.2017 sono state apportate delle modifiche e delle integrazioni al sopracitato regolamento comunale.


E’ in corso di definizione il nuovo regolamento TARI.


Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 45 del 29.12.2017 è stato approvato il regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati Igiene Urbana e Ambientale


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
La tassa rifiuti si paga tramite modelli F24 già precompilati ed inviati insieme all’invito al pagamento

La modalità di pagamento tramite PAGOPA è in fase di definizione.


Per l’anno 2020 non sono state ancora definite le scadenze di pagamento.


Con successivo atto verranno deliberate le future scadenze per il pagamento della tassa 2020 e sarà cura dell’Ufficio tributi trasmettere gli appositi avvisi, in posta ordinaria, con l’indicazione dell’importo da versare a tutti coloro che risultano iscritti e che non si sono cancellati ai fini della TARI.

In caso di smarrimento degli F24 o dell’invito al pagamento TARI, i contribuenti potranno rivolgersi all’ufficio Tributi per ottenerne un duplicato.


Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso

Le date per il pagamento della TARI anno 2020 non sono state ancora definite.


Quelle relative invece all’anno 2019 sono state due :

16/08/2019 prima rata e rata unica

16/10/2019 seconda rata


Si ricorda che è necessario presentare un’apposita dichiarazione, entro il 30 giugno dell’anno successivo all’occupazione o detenzione dell’immobile, all’ufficio tributi utilizzando la modulistica presente in questo sito che resterà valida fino alla presentazione di una nuova dichiarazione di variazione o cessazione dell’occupazione o detenzione dell’immobile.

Si raccomanda la compilazione di tutti i campi facendo particolare attenzione all’indicazione degli estremi catastali dell’immobile  e dei metri quadrati occupati.

Per le attività economiche si raccomanda di indicare il tipo di attività svolta e di voler indicare anche la propria pec.

La dichiarazione di occupazione locali  compilata in ogni sua parte, datata e firmata con allegata copia del proprio documento d’identità dovrà essere trasmessa :

via email all'indirizzo:  tributi@comune.tiriolo.cz.it
a mezzo posta ordinaria indirizzata al Settore Tributi - Piazza Italia, 4 – 88056 Tiriolo (CZ)
a mezzo PEC all'indirizzo protocollo.tiriolo@asmepec.it
via fax al numero  0961 990928 
presentandosi direttamente allo sportello “Ufficio Protocollo” presso il Palazzo Comunale tutti i giorni dalle ore 09,00 alle ore 12,00 

Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

In caso di omesso, insufficiente o tardivo versamento del tributo alle prescritte scadenze viene irrogata la sanzione del 30% dell’importo omesso o tardivamente versato, stabilita dall’art.13 del D.Lgs n. 471/1997.


In caso di omessa presentazione della dichiarazione anche relativamente ad uno solo degli immobili posseduti o detenuti si applica la sanzione amministrativa dal 100 al 200 % del tributo non versato con un minimo di euro 50,00.


Alle suddette sanzioni vengono aggiunti gli interessi legali e le spese di riscossioni.


Nel caso in cui un contribuente riceva un sollecito di pagamento o un avviso di accertamento può presentarsi presso l’Ufficio Tributi per un primo esame delle ragioni del contribuente.


Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

I contribuenti che abbiano verificato un’incongruenza nei dati di dettaglio dell’invito al pagamento ricevuto possono presentare richiesta di ricalcolo indicando i motivi della richiesta e allegando anche  la relativa documentazione atta a dimostrare le ragioni della richiesta.


Si ricorda che le cessazioni devono essere dichiarate tempestivamente.


In caso di decesso del contribuente i familiari conviventi o gli eredi dovranno presentare la dichiarazione di cessazione entro un anno dal decesso o entro il 30 giugno dell’anno successivo se più favorevole.

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
I contribuenti che intendono richiedere la ricezione di documenti relativi al Tributo Tari tramite PEC, possono comunicarlo compilando il modulo, di seguito riportato, ed inviandolo :

  • a mezzo PEC all'indirizzo:   protocollo.tiriolo@asmepec.it  
  • a mezzo posta ordinaria indirizzata al Settore Tributi - Piazza Italia, 4 – 88056 Tiriolo (CZ)
  • a mezzo fax al numero  0961 990928 
  • presentandosi direttamente allo sportello “Ufficio Protocollo” presso il Palazzo Comunale tutti i giorni dalle ore 09,00 alle ore 12,00