Trasparenza Rifiuti Sori
Trasparenza Rifiuti Sori

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Sori

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Sori

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Sori

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

Per ulteriori informazioni/segnalazioni in merito a raccolta e trasporto rifiuti e lavaggio strade, è disponibile anche l'Ufficio Ambiente del Comune di Sori - Via G. Stagno n. 19 - tel. 0185733231 - email: ambientedemanio@comune.sori.ge.it



Per informazioni in ordine alla Tariffazione Tari potete rivolgervi all’ufficio Tributi del Comune di Sori.
L’ufficio Tributi riceve il martedì dalle 09:00 alle 12:00

Telefono 0185733218 Fax 0185733205 email tributi@comune.sori.ge.it

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
È possibile accedere ai moduli dai link di seguito riportati per le dovute comunicazioni di cui sopra mentre, per maggiori info in merito, è disponibile il n. verde di idealservice tel. 800-108040
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Raccolta Organico
lunedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo (conferimento la domenica)
mercoledì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo (DA GIUGNO A SETTEMBRE) (conferimento il martedì)
venerdì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo (conferimento il giovedì)
Raccolta Secco
lunedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo (conferimento la domenica)
venerdì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo (conferimento il giovedì)
Raccolta Plastica e Lattine (conferimento tutti i giorni della settimana)
martedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
giovedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
domenica:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
Raccolta Carta e Cartone (conferimento tutti i giorni della settimana)
martedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
giovedì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
Raccolta Vetro (conferimento tutti i giorni della settimana)
mercoledì:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
sabato:
dalle ore 20:00 alle 05:00 del giorno successivo
Il Centro di Raccolta INTERCOMUNALE per il conferimento di ingombranti, verde, RAEE e altre tipologie indicate a calendario è situato nel Comune di Bogliasco in via Marconi.
Orario di apertura (esclusi giorni festivi)
Lunedì: dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Martedì: dalle 15.00 alle 18.00
Mercoledì: dalle 12.00 alle 15.00
Giovedì: dalle 9.00 alle 12.00
Venerdì: dalle 15.00 alle 18.00
Sabato: dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00
Domenica: dalle 8.00 alle 12.00 

Eco-van (piattaforma ecologica mobile):
il servizio prevede la possibilità del cittadino di conferire i rifiuti di seguito indicati presso un Eco-van sito in Piazza Ghio tutte le domeniche dalle ore 14.00 alle ore 16.00 (dal 16 Maggio al 15 Settembre anche il giovedì negli stessi orari).
Rifiuti conferibili:
carta e cartone; vetro; tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio; apparecchi fuori uso contenenti clorofluorocarburi di piccole dimensioni; apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso di piccole dimensioni; medicinali citotossici e citostatici; batterie e accumulatori; vernici, inchiostri, adesivi e resine contenenti sostanze pericolose; plastica e lattine; rifiuti biodegradabili; toner per stampa esauriti.

Servizio a domicilio di ritiro ingombranti/RAEE attivabile telefonicamente contattando il n. verde di Idelaservice tel. 800-108040

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Centralino
Geom. Pozzo Matteo
Uff. Ambiente Comune di Sori (GE)
Sia dal sito di Idealservice che da quello del Comune di Sori è possibile scaricare il “riciclabolario”, strumento utile all’individuazione delle corrette modalità di conferimento dei rifiuti più comuni.
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Anno 2019: 74,34 %
Anno 2018: 73,42 %
Anno 2017: 70,83 %

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Il servizio di spazzamento meccanizzato e lavaggio strade è previsto ogni venerdì mattina nel centro paese.
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
OCCUPANTI 3
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 3 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR, PASTICCERIA
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 3 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Le tariffe applicate sono state determinate utilizzando il metodo approvato con il DPR n. 158/1999, che prevede una quota fissa e una variabile sia per le utenze domestiche sia per le utenze non domestiche.
Per le utenze domestiche il conteggio del tributo dovuto tiene conto delle superfici occupate e del numero dei componenti il nucleo familiare. Per le utenze non domestiche il conteggio tiene conto delle superfici occupate e della tipologia di attività svolta. All'importo complessivo della TARI occorre aggiungere il tributo provinciale, per le funzioni di tutela protezione ed igiene ambientale spettante alla Città Metropolitana di Genova, calcolato nella percentuale del 3% degli importi dovuti al Comune.

Per le utenze domestiche, il numero degli occupanti è quello del nucleo familiare risultante dai registri dell’Anagrafe del Comune, considerando presenti nel nucleo familiare anche i membri temporaneamente domiciliati altrove. Nel numero dei componenti devono comunque essere considerate le persone che, pur non avendo la residenza nell’unità abitativa, risultano ivi dimoranti per almeno sei mesi nell’anno solare, come ad es. le colf che dimorano presso la famiglia. Le variazioni del numero dei componenti devono essere denunciate con le modalità e nei termini previsti dal successivo art. 26 del Regolamento Comunale TARI, fatta eccezione per le variazioni del numero dei componenti residenti le quali sono comunicate dall’Ufficio anagrafico comunale ai fini della corretta determinazione della tariffa.

Per le utenze domestiche tenute a disposizione nelle quali non risultino soggetti residenti, si assume come numero degli occupanti quello indicato dall’utente nella dichiarazione presentata ai sensi dell’art. 26 del Regolamento Comunale TARI, a condizione che sia l’unico proprietario, o in mancanza quello di n. 3 unità. Resta ferma la possibilità per il Comune di applicare, in sede di accertamento, il dato superiore emergente dalle risultanze anagrafiche del Comune di residenza.

Il numero degli occupanti le utenze domestiche è quello risultante alla data di elaborazione dell’avviso di pagamento, o, per le nuove utenze, alla data di apertura. Le variazioni intervenute successivamente avranno efficacia ai fini della tassa dell’anno d’imposta successivo, fatte salve eventuali dichiarazione di variazione presentate tempestivamente dal contribuente.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 2.090,91 t
Cluster: Comuni in zone litoranee con basso livello di benessere - € 62,21578023
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 70,78%
Fattori di contesto del comune: € 66,27562848
Economie e diseconomie di scala: € 0,6788
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 0
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 4
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 30,897 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 0%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 9,68%
Rifiuti smaltiti in discarica: 36,66%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Il Regolamento Comunale per la TARI prevede delle RIDUZIONI del TRIBUTO.

Per le tipologie di riduzione si rimanda al regolamento comunale TARI ai seguenti articoli:

Art. 18 RIDUZIONE PER INFERIORI LIVELLI DI PRESTAZIONE DEL SERVIZIO

Art. 20  RIDUZIONI TARIFFARIE PER LE UTENZE DOMESTICHE

Art. 21 AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER LE UTENZE NON DOMESTICHE
Art. 22 ALTRE RIDUZIONI ED ESENZIONI

In allegato è disponibile la modulistica dedicata alla richiesta di riduzioni/esenzioni TARI


AGEVOLAZIONI TARI 2021 UTENZE NON DOMESTICHE

IL CONSIGLIO COMUNALE HA DELIBERATO NELLA SEDUTA DEL 29 GIUGNO 2021 UN’AGEVOLAZIONE TARI PARI AL 45% DELLA TARIFFA TARI 2021, SIA PER LA PARTE FISSA CHE PER LA PARTE VARIABILE A FAVORE DELLE ATTIVITA’ COMMERCIALI CHE HANNO SUBITO UN DANNO ECONOMICO DA EMERGENZA COVID-19.

GLI AVENTI DIRITTO ALLA RIDUZIONE TARI 2021 ENTRO IL TERMINE PERENTORIO DEL 31.08.2021, AI FINI DI POTER USUFRUIRE DI TALE AGEVOLAZIONE, DEVONO PRESENTARE ISTANZA UTILIZZANDO L’APPOSITO MODULO, CORREDATO DALLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA AI FINI DELL’OTTENIMENTO DEL DIRITTO ALL’AGEVOLAZIONE (DICHIARAZIONE DA RENDERE AI SENSI DEL D.P.R. N. 445/2000) DICHIARANDO:

UNA DIMINUIZIONE DELL’IMPORTO COMPLESSIVO DEL FATTURATO E DEI CORRISPETTIVI RIFERITI AD OPERAZIONI EFFETTUATE SU BASE ANNUA TRA IL 2020 E IL 2019 UGUALE O MAGGIORE DEL 30%

E/OPPURE

UNA DIMINUIZIONE DELL’IMPORTO COMPLESSIVO DEL FATTURATO E DEI CORRISPETTIVI RIFERITI AD OPERAZIONI EFFETTUATE TRA IL PRIMO SEMESTRE 2021 ED IL PRIMO SEMESTRE 2019 UGUALE O MAGGIORE DEL 30%

 

L’ISTANZA PUO’ ESSER PRESENTATA:

- DIRETTAMENTE PRESSO L’UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE DI SORI

- TRAMITE PEC ALL’INDIRIZZO comune.sori.ge@legalmail.it

LE AGEVOLAZIONI SARANNO RICONOSCIUTE SULLE RATE SUCCESSIVE ALLA PRIMA MEDIANTE EMISSIONE DI PROVVEDIMENTO DI DISCARICO E RICALCOLO DELLA 2^ E 3^ RATA TARI 2021 PERTANTO LA PRIMA RATA TARI DOVRA’ ESSERE PAGATA PER INTERO.

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Modelli precompilati inviati insieme all’invito al pagamento
Il pagamento dei Modelli F24 può esser effettuato presso qualsiasi sportello bancario e/o postale senza ulteriori costi aggiuntivi e per chi volesse pagare in unica soluzione basterà utilizzare simultaneamente i Modelli F24 predisposti per il pagamento rateizzato.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
31/08/2021
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
31/08/2021
33,33%
2° rata
30/09/2021
33,33%
3° rata
16/12/2021
33,34%
L’art. 13 comma 15 ter del Decreto Legge n° 201/2011 che prevede che le rate con scadenza fissata prima del 1° dicembre siano calcolate sulla base degli atti applicabili l’anno precedente (anno 2020), mentre i versamenti con scadenza fissata in data successiva al 1° dicembre devono essere effettuati sulla base delle tariffe deliberate per l’anno di riferimento 2021 e calcolate con il metodo Arera di cui alla deliberazione n.443/2019 - a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio su quanto già versato

Eventuali conguagli di anni precedenti o dell’anno in corso possono essere riscossi anche in unica soluzione.

Le date 31/08/2021 e 30/09/2021 riportate si riferiscono all’Acconto Tari 2021 calcolate sulle tariffe TARI 2020

La data della rata di Saldo per il 2021 è il 16/12/2021.



Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
 A seguito dell’invio degli avvisi pagamento TARI, il Comune procederà, previa verifica dei versamenti effettuati, all’emissione di un sollecito di pagamento per gli importi rimasti insoluti, da inviarsi mediante raccomandata A/R.
L’importo indicato in detto sollecito dovrà esser versato entro il termine di 30 giorni dalla data di notifica.
Al contribuente che non versi alle prescritte scadenze le somme indicate nel sollecito di pagamento, è notificato, anche a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata, un avviso di accertamento per omesso o parziale pagamento ai sensi dell’art. 1 commi da 784 a 804 della Legge n. 160/2019, con applicazione della sanzione prevista dall’art. 17 del D.Lgs. 471/1997 (sanzione del 30%).
Tale avviso, da notificarsi a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo all’anno per il quale la tassa è dovuta, indica le somme da versare in unica soluzione entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica ed emissione atto, e contiene l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si procederà alla riscossione coattiva, con ulteriore irrogazione della sanzione per omesso/parziale pagamento degli interessi di mora e delle spese di riscossione aggiuntive.

In caso di omessa presentazione della dichiarazione originaria o di variazione, entro il termine previsto dal Regolamento Comunale TARI, si applica la sanzione amministrativa del:
100% sul maggior tributo con un minimo di € 50,00

In caso di infedele denuncia si applica alla sanzione amministrativa del:
50% sul maggior tributo con un minimo di € 50,00

Entrambe le SANZIONI AMMINISTRATIVE vengono RIDOTTE ad 1/3 in caso di acquiescenza entro 60 giorni dalla notifica dell’atto.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
L’invio del documento di pagamento è effettuato nei confronti di tutti i soggetti che risultano iscritti e che non si sono cancellati dall’archivio dei soggetti tenuti al pagamento della tassa. Rammentiamo, inoltre, che, ai sensi della legge d’imposta n. 147/2013, il contribuente è tenuto a presentare dichiarazione TARI all’Ufficio Tributi in caso di acquisto, vendita o locazione di immobili, apertura o chiusura di attività commerciale, cambio residenza, variazioni catastali, decesso del precedente intestatario del
tributo. La dichiarazione dovrà esser presentata entro e non oltre il 30 Giugno dell’anno successivo a quello in cui si è verificato il fatto. Decorso predetto termine l’Ente procederà alla notifica dell’accertamento per omessa/infedele dichiarazione.
Si invita, altresì, a verificare che i dati concernenti la superficie (mq), il numero dei componenti del nucleo familiare (per le utenze domestiche) e gli estremi catastali siano corretti; qualora non fossero corrispondenti o risultassero assenti, è necessario comunicare tempestivamente all’Ufficio Tributi i dati esatti.

Si comunica che eventuali informazioni e/o chiarimenti potranno essere richiesti:
- presso l’Ufficio Tributi del Comune di Sori, sito in Sori (GE) Via G. Stagno n, 19 Piano I – il martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00, nel rispetto delle disposizioni per la tutela della persona in situazione di emergenza COVID;
- telefonicamente all’ufficio tributi 0185-733218
- inviando una mail al seguente indirizzo: tributi@comune.sori.ge.it
- inviando un fax al numero 0185-733205

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti