Trasparenza Rifiuti Ronchis
Trasparenza Rifiuti Ronchis

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Ronchis

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Ronchis

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Ronchis

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti - Raccolta e trasporto rifiuti
Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti - Raccolta e trasporto rifiuti
Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
NET SpA: è possibile contattare l’ufficio TARI telefonicamente dal lunedì al giovedì dalle ore 14.00 alle ore 16.00 o il venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Si segnala che, ad oggi, a seguito dell’emergenza da COVID-19, si riceve solo su appuntamento. Pertanto, è necessario contattare preventivamente gli uffici telefonicamente o via e-mail.

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
È possibile scaricare i moduli di seguito riportati.
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Nel Comune di Ronchis, ad oggi, non è attivo il servizio di raccolta porta a porta per le utenze domestiche.
Per le utenze non domestiche è attivo il servizio di raccolta porta a porta per la carta/cartone che si effettua durante le giornate del mercoledì e del sabato.
 

Lungo le strade del paese si trovano i cassonetti di prossimità per la raccolta dei rifiuti indifferenziati (secco), della carta, della plastica, del vetro, dei rifiuti organici e del verde.

Inoltre, sono presenti raccoglitori:
- per le pile esauste situati in CORSO ITALIA;
- per i medicinali sito in PIAZZA DELLA LIBERTÀ.
 
Nel Comune di Ronchis è attivo il servizio di “raccolta in piazza” il primo sabato del mese dalle ore 8.30 alle ore 11.30 presso il Magazzino Comunale in VIA ROMANO ALBINO n. 15.
Di seguito è possibile scaricare il prospetto contenente la cadenza e gli orari del servizio di raccolta degli RSU in forma differenziata.

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
I dati riportati nei grafici sono scaricati automaticamente dal portale ISPRA, che riporta i dati del MUD. È possibile prendere visione dei dati utilizzando il link allegato.

Di seguito si riporta una tabella contenente i dati relativi alla produzione dei rifiuti e alla raccolta differenziata (fonte: ISPRA).


Anno

Comune

Popolazione

RD (t)

Tot. RU (t)

 RD (%)

 RD Pro capite (kg/ab.*anno)

RU pro capite (kg/ab.*anno)

2019

Comune di Ronchis

1.995

643,658

998,059

64,49

322,64

500,28

2018

Comune di Ronchis

2.012

629,512

1.002,94

62,77

312,88

498,48

2017

Comune di Ronchis

2.013

619,733

1.023,60

60,54

307,87

508,49

2016

Comune di Ronchis

2.032

635,549

959,143

66,26

312,77

472,02

2015

Comune di Ronchis

2.057

608,208

998,718

60,9

295,68

485,52

2014

Comune di Ronchis

2.100

657,089

1.028,44

63,89

312,9

489,74

2013

Comune di Ronchis

2.120

615,828

938,257

65,64

290,48

442,57

2012

Comune di Ronchis

2.054

547,408

928,452

58,96

266,51

452,02

2011

Comune di Ronchis

2.054

430,516

1.044,13

41,23

209,6

508,34

2010

Comune di Ronchis

2.077

539,046

1.159,11

46,51

259,53

558,07

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Nel Comune sono effettuate attività di spazzamento attraverso l’utilizzo della spazzatrice comunale su richiesta dell'Amministrazione Comunale e comunque in base alle esigenze.
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ABITAZIONE CON 4 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR, CAFFE', PASTICCERIA
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
EDICOLA, FARMACIA, TABACCAIO, PLURILICENZE
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Si riportando alcuni esempi di calcolo della TARI; le tariffe utilizzate sono quelle approvate per il 2020 con deliberazione consiliare n. 24 del 30 settembre 2020.
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: t
Cluster: - €
Tariffa nazionale di base:
Raccolta differenziata: %
Fattori di contesto del comune:
Economie e diseconomie di scala:
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento:
Impianti di trattamento meccanico biologico:
Discariche:
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: %
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: %
Rifiuti smaltiti in discarica: %
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
Per le riduzioni e le esenzioni si rimanda al regolamento TARI approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 30 settembre 2020.
In particolare:
- l’articolo 8 disciplina l’esenzione/riduzione di superficie per produzione di rifiuti speciali non conferibili al pubblico servizio;
- l’articolo 20 disciplina la riduzione prevista per le zone non servite;
- l’articolo 21 disciplina le riduzioni per le utenze domestiche;
- l’articolo 22 disciplina le riduzioni per le utenze non domestiche;
- l’articolo 23 prevede per il solo anno 2020, in considerazione della eccezionale condizione di pandemia da Covid-19 e dei conseguenti gravi effetti sulle attività economiche, per le categorie di utenze non domestiche da 1 a 21, con esclusione delle categorie 7-9-11-18, delle riduzioni per la chiusura dell'attività e/o limitazione della stessa;
- l’articolo 24 del regolamento TARI disciplina l’esenzione della tassa per utenze domestiche con disagio socio-economico.
Si precisa, inoltre, che l’articolo 25 del regolamento in oggetto stabilisce che: “Le riduzioni e le agevolazioni non sono cumulabili. In ogni caso verrà applicata la misura agevolativa più favorevole al contribuente.”
Regolamento TARI o regolamento per l’applicazione di una tariffa di natura corrispettiva
Il regolamento per la disciplina della tassa sui rifiuti (TARI) è stato approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 30 settembre 2020.
Per completezza, di seguito, si riporta il regolamento generale delle entrate tributarie approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 20 del 30 settembre 2020.

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Modelli precompilati inviati insieme all’invito al pagamento
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
16/12/2020
100%
Rata
Entro il
%
1° rata
30/09/2020
50%
2° rata
16/12/2020
50%
Il comma 3 dell’articolo 27 del regolamento TARI prevede che:
“Il pagamento degli importi dovuti verrà effettuato: 
a. in un numero di rate pari a 4 di cui le prime tre calcolate in base alle tariffe vigenti nell'anno precedente e con scadenza 31/03, 16/06 e 31/08 e la quarta a conguaglio calcolata sulla base delle tariffe dell'anno di competenza con scadenza 16/12; 
b. a titolo di saldo, in un’unica soluzione. 
Annualmente, con la deliberazione consiliare di approvazione delle tariffe, può essere fissata una diversa articolazione delle scadenze delle rate.”

Si precisa che con delibera giuntale n. 22 del 29/04/2020 si è provveduto a prorogare al 31 agosto 2020, i termini utili per i pagamenti della prima e seconda rata della TARI e con successiva delibera di Consiglio n. 16 del 28/08/2020 si è modificato il regolamento IUC stabilendo che i versamenti dell’acconto TARI utenze domestiche e non domestiche per l’anno 2020 siano effettuati alle seguenti scadenze: prima rata 30 settembre 2020 - seconda rata a conguaglio 16 dicembre 2020.
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
I contribuenti che abbiano ricevuto un atto di Sollecito o Accertamento possono presentare domanda di ricorso in autotutela utilizzando il modulo presente al link sotto riportato.

RAVVEDIMENTO OPEROSO
L’istituto del ravvedimento operoso, disciplinato dall’art. 13, del D.Lgs. n. 472/1997, consente di regolarizzare le violazioni ed omissioni tributarie in maniera spontanea da parte del contribuente, purché queste non siano state constatate o siano iniziate ispezioni o verifiche od altre attività amministrative di cui l’autore della violazione abbia avuto formale conoscenza, ossia il ricevimento di un atto del Comune dal quale risulti una attività di controllo sulla congruità degli importi versati.
Perché la regolarizzazione sia corretta, il contribuente è tenuto a procedere spontaneamente, sanando la propria posizione fiscale versando, oltre all’importo dovuto a titolo di tributo, la sanzione ridotta e gli interessi al tasso legale.
Il Decreto Legge n. 124/2019 (cosiddetto “decreto fiscale 2020”) ha esteso l’istituto del ravvedimento operoso a 5 anni, dal momento in sui è stata commessa la violazioni, anche ai tributi locali.

ACCERTAMENTO PER OMESSO/PARZIALE VERSAMENTO
Nel caso di omesso/parziale versamento, il Comune emette avviso di accertamento con l'applicazione della sanzione 30% nonché gli interessi legali sul tributo non versato.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Il CODICE COMUNE (Belfiore) del Comune di RONCHIS è: H533.

Il versamento della TARI, effettuato tramite modello F24 allegato all'avviso, utilizza il seguente codice tributo: 3944: Tari - tassa sui rifiuti.

Nel caso in cui ci si accorga di aver effettuato un versamento con un codice ente diverso da H533:

- se l'errore di digitazione è stato fatto da parte di un intermediario (banca, posta, ecc), bisognerà rivolgersi all’intermediario che provvederà alla correzione della delega di pagamento (F24);

- se l'errore di digitazione è stato commesso dal contribuente, ad esempio tramite compilazione del modello F24 tramite il proprio servizio di Home Banking, il contribuente dovrà verificare a quale ente è stato accreditato l’importo, accedendo al proprio cassetto fiscale tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate. A seguito di questa verifica, il contribuente invierà poi richiesta di riversamento all'ente a cui è stato erroneamente accreditato l’importo, il quale procederà al riversamento al Comune di Ronchis, sul conto corrente di tesoreria comunale (IBAN: IT 38I053366 39000000 30892633); in questo caso andrà indicata nella causale del versamento, il codice fiscale del contribuente e il tributo/anno che si sta riversando.
Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio tributi del Comune di Ronchis.


Per eventuali comunicazioni in merito a variazioni di metratura, chiusura o variazioni di utenze, o più in generale variazioni nei dati relativi all'utente o all'utenza, si può contattare Net Spa che seguirà il contribuente nella presentazione delle relative denunce e, se dovuto, ricalcolerà l'importo dell'avviso di pagamento.

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Al momento non sono disponibili modalità automatizzate per la spedizione degli avvisi di pagamento in formato elettronico.