Trasparenza Rifiuti Riccò del Golfo di Spezia
Trasparenza Rifiuti Riccò del Golfo di Spezia

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Riccò del Golfo di Spezia

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Riccò del Golfo di Spezia

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Riccò del Golfo di Spezia
Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti - Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

A partire dal 01/01/2022 la Gestione tariffe e rapporti con gli utenti per il Comune di Riccò del Golfo di Spezia è affidata ad Acam Ambiente Gruppo Iren, quindi dal 01 gennaio 2022, i cittadini del comune di Riccò del Golfo di Spezia, potranno recarsi per tutte le attività legate alla gestione TARIP corrispettiva presso gli sportelli Iren a loro più comodi, ovvero contattare il call center al numero 800 969696, attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 08:00 alle ore 13:00

La gestione diretta avverrà tramite la società ACAM AMBIENTE 
Lo sportello territoriale più vicino si trova presso la sede comunale e osserva i seguenti orari:

Dal 25 ottobre 2022 il martedì pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 18:00. A partire da Martedì 18 aprile 2023 dalle ore 13,00 alle ore 16,00


In alternativa, i contribuenti possono contattare Iren ambiente attraverso il seguente indirizzo email: servizioclientitari@gruppoiren.it

Ricordiamo che la TARI in questo comune ha natura corrispettiva e che il sistema di raccolta applicato è quello puntuale

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l'invio di reclami, richieste di informazioni, di rettifica degli importi addebitati, di rateizzazione, richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio, segnalazioni di disservizi, prenotazioni del servizio di ritiro su chiamata, richieste di riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, nonché recapiti e orari degli sportelli online e fisici (ove presenti).
Tariffe e rapporti con gli utenti - Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade


Per la Gestione  tariffe e rapporti con gli utenti relativamente ad ACAM AMBIENTE GRUPPO IREN si riportano i seguenti indirizzi, n. telefono, e-mail:

Sportello TARIP c/o la sede Comunale - Via Aurelia 150 - 19020 Riccò del Golfo di Spezia

NUMERO VERDE 800969696

MAIL DEDICATA: servizioclientitari@gruppoiren.it

Modulistica per l'invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

RECLAMI INERENTI IL SERVIZIO RIFIUTI ( RACCOLTA , SPAZZAMENTO , ETC)

i RECLAMI inerenti il servizio di raccolta rifiuti devono essere inoltrati al gestore Acam ambiente gruppo Iren tramite:

1 - N. VERDE 800487711

2 - apposita modulistica scaricabile dal seguente link: www.acamambiente.com – sezione trasparenza - tabella informazioni -reclami ( VEDI ALLEGATO)

consegnandola direttamente ad uno degli sportelli di Acam Ambiente

spedendola all'indirizzo e-mail: acamambiente@gruppoiren.it    


RECLAMI INERENTI LA GESTIONE TARIFFE 

Le segnalazioni inerenti il servizio di raccolta rifiuti devono essere inoltrati al gestore Acam ambiente gruppo Iren utilizzando apposita modulistica scaricabile dal seguente link: www.acamambiente.com- gestione TARI - INFO tari - selezionando il Comune di Riccò del Golfo di Spezia - modulo 219 reclamo TARI  






Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell'utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione


CENTRO DI RACCOLTA

Il Centro di Raccolta in località Stretta - Via Aurelia seguirà i seguenti nuovi orari:

- martedì dalle ore 13.00 alle ore 18.00;
- venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00;
- domenica dalle ore 9.00 alle ore 14.00.

Giorni di chiusura del Centro di Raccolta:

1° e 6 Gennaio, 19 Marzo, Domenica di Pasqua e Lunedì dell'Angelo, 25 Aprile, 1° Maggio, 2 Giugno, 15 Agosto, 1^ Novembre, 8-25-26 Dicembre

PER LE MODALITA' DI CONFERIMENTO DEI RIFIUTI AL CENTRO DI RACCOLTA VEDERE LA SUCCESSIVA SEZIONE F


RACCOLTA PORTA A PORTA

calendario ed orari sono riportati nell'allegato  CALENDARIO DI RACCOLTA SERVIZIO DI PORTA A PORTA




Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
ALLO STATO ATTUALE NON SONO PREVISTE CAMPAGNE STRAORDINARIE
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Centro di Raccolta in località Stretta
https://www.acamambiente.com/node/143

RACCOLTA PORTA A PORTA 

vedi allegato  corretto conferimento PORTA a PORTA


CENTRO DI RACCOLTA

vedi allegato  corretto conferimento CENTRO DI RACCOLTA

Carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani di cui all'articolo 5 del TQRIF, liberamente scaricabile.

PER LA CARTA DELLA QUALITA' DEL SERVIZIO DEL GESTORE DI RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI NONCHE' GESTORE TARIFFA E RAPPORTI CON L'UTENZA SI RIMANDA AL LINK : https://www.acamambiente.com/societa/trasparenza    

Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell'ambito territoriale in cui è ubicata l'utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA

ALLO STATO ATTUALE SONO DISPONIBILII DATI DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA PER IL TRIENNIO 2018-2019-2020 CONSULTABILE COLLEGANDOSI AL LINK DEL GESTORE ACAM AMBIENTE GRUPPO IREN : https://www.acamambiente.com/ accessibile dalla sottostante allegati URL - sezione SPORTELLI UTENTI - RISULTATI RACCOLTA DIFFERENZIATA


https://www.acamambiente.com/node/360

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta




PROGRAMMAZIONE DEI SERVIZI DI SPAZZAMENTO MANUALE E DECORO


Zone da spazzare

Periodo

Turni

giorni

spazzamento davanti alle scuole, spazzamento Borgo capoluogo con particolare attenzione a Parco Comunale e spazi antistante il Palazzo Comunale / Parcheggio retrostante Comune, oltre il torrente/ Piazzale Scuole / Zona Cassa di Risparmio , Castè, Val di Pino, Casella, Ponzò, Quaratica e svuotamento cestini getta carta e deiezioni canine

Dal 01-gen

1 Turno/settimana

martedì

Al 31-ma

spazzamento Borgo capoluogo con particolare attenzione a Parco Comunale e spazi antistante il Palazzo Comunale / Parcheggio retrostante Comune, oltre il torrente/ Piazzale Scuole / Zona Cassa di Risparmio 

,Castè, Val di Pino, Casella, Ponzò, Quaratica compreso svuotamento cestini getta carta e deiezioni canine

Dal 01-giu

2 Turni/settimana

martedì

Al 14-sett

sabato

spazzamento davanti alle scuole, spazzamento Borgo capoluogo con particolare attenzione a Parco Comunale e spazi antistante il Palazzo Comunale / Parcheggio retrostante Comune, oltre il torrente/ Piazzale Scuole / Zona Cassa di Risparmio , Castè, Val di Pino, Casella, Ponzò, Quaratica e svuotamento cestini getta carta e deiezioni canine

Dal 15-sett

2 Turni/settimana

martedì

Al 30-ott

sabato

spazzamento davanti alle scuole, spazzamento Borgo capoluogo con particolare attenzione a Parco Comunale e spazi antistante il Palazzo Comunale / Parcheggio retrostante Comune, oltre il torrente/ Piazzale Scuole / Zona Cassa di Risparmio , Castè, Val di Pino, Casella, Ponzò, Quaratica e svuotamento cestini getta carta e deiezioni canine

Dal 01-nov

1 Turno/settimana

martedì

Al 31-dic

Qualora il servizio ricadesse in giornata festiva dovrà essere posticipata al primo giorno lavorativo successivo 

 

 

Elenco Cestini

1 Riccò Paese, angolo rivenditore prodotti agricoli in prossimità della caserma dei carabinieri

2 Riccò Paese ingresso scuole

3 Fermata bus frazione Casella

4 Frazione Valdipino, parcheggio ingresso paese

5 Frazione Ponzò presso le scuole sulla strada da parte alle ringhiera

6 Frazione Valgraveglia, area gioco di fianco alla Chiesa, all'ingresso sulla destra

7 Frazione di Polverara, all'ingresso dell'area parco

8 Area parco loc. San Benedetto, di fronte al campo da basket, all'ingresso del parco sulla destra


Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili


COME VIENE CALCOLATA LA FATTURA DELLA TARIFFA PUNTUALE CORRISPETTIVA

Per le utenze domestiche in base al numero di occupanti e alla superficie dell'immobile.

Per le utenze NON domestiche in base alla superficie dell'immobile e alle tipologie di attività (categorie) previste
dal DPR 158/1999 che stabilisce le modalità di determinazione delle tariffe.


Oltre alla quota fissa viene applicata la quota variabile suddivisa in quota variabile fissa, alla quale viene applicata una riduzione stabilita in sede di approvazione delle tariffe e una quota variabile misurata in base ai conferimenti del rifiuto indifferenziato; nella quota variabile misurata è previsto un numero minimo di esposizioni
- parametrato alla singola utenza e alla capacità del contenitore. Sono conteggiati i conferimenti accertati rispetto ad un numero minimo di conferimenti annui che sono comunque addebitati all'utenza a prescindere da quelli connessi.

Pertanto, in ogni caso si pagano i conferimenti minimi a cui si aggiungono quelli eccedenti registrati addebitati
in sede di conguaglio.

Sulla somma degli assegnati viene calcolato il tributo ambientale provinciale.

Sull'importo totale (con esclusione del tributo provinciale) si applica l'Iva del 10%.

Di seguito si riporta l’esempio del calcolo dell’imposta Tariffa Puntuale a Corrispettivo DOMESTICA ipotizzando i valori: - periodo di riferimento = 01/01/2019-31/12/2019

superficie immobile = 208 mq

 n. occupanti/n. componenti del nucleo familiare = 2

quota fissa = 0,2740 €/mq 

quota variabile = Importo definito per un nucleo di 2 persone 131,99 €

% riduzione quota variabile 27% 

vuotature annuali minime: 12

vuotature eccedenti le minime: 1

addizionale provinciale = 5%

IVA 10%

costo a vuotatura = 1,27 €


b

c

d

e

f

g

h

T

Quota fissa

superficie

Importo quota fissa

n.occupanti

Quota variabile riferita al n. occupanti

Sconto 27% quota variabile da Regolamento

Importo quota variabile

Impoto totale

Quota fissa + quota variabile

€/mq

mq

(b*c)

(f*27%)

(f-g)

(d+h)

0,274

208,00

56,99

2

131,99

35,64

96,35

153,34


Contenirore n. xyz 40 lt

a  €/vuotature

c  n. vuotature

i imp vuotature minime ( a*c)

Vuotature minime anno

1,27

12

15,24

Vuotature eccedenti le minime

a €/vuotature

c  n. vuotature

i imp vuotature eccedenti ( a*c)

1,27

1

1,27

V Totale vuotature minime + Totale importo vuotature eccedenti

16,51

Totale imponibile = T + V

169,85

Addizionale Provinciale 5% (totale imponibile * 5%)

8,49

IVA 10% ( totale imponibile * 10%

16,99

TOTALE DOVUTO (TOTALE IMPONIBILE +ADDIZIONALE PROVINCIALE +IVA)

195,33


Di seguito si riporta un esempio del calcolo dell’imposta Tariffa Corrispettiva Puntuale NON domestica ipotizzando i valori:

periodo di riferimento = 01/01/2019-31/12/2019 –

superficie immobile (Ufficio) = 400 mq –

categoria tariffaria assegnata all’impianto = Ufficio

quota fissa categoria tariffaria deliberata dal Comune per ufficio = 1,4751 €/mq

quota variabile categoria tariffaria deliberata dal Comune per uffici = 1,2492 €/mq

% riduzione quota variabile 27%

vuotature annuali: 12

costo a vuotatura = 8,60 €

addizionale provinciale = 5%

IVA 10% (a)



Categoria tariffaria

a

b

c

e

f

g

T

Quota fissa

Quota variabile

Superficie mq

Imp.totale q. fissa

Imp. Totale q.variabile

Riduzione 27% qv x puntuale

Totale Imposta

a*c

b*c

f*30%

e + f -g

Ufficio

1,4751

1,2492

400

590,04

499,68

134,91

954,81


Contenitore n. xyz 120 lt

a

€/vuotatura

c

n.vuotature

i Imp.vuotature minime

(a*c)

Vuotature minime anno

8,6

12

103,20

Vuotature eccedenti le minime

8,6

c

n.vuotature

i Imp.vuotature minime

(a*c)

8,6

0

0,00

V Totale vuotature ( Tot.Imp.vuotature minime + Tot. Imp. Vuotature eccedenti

103,20

Totale Imponibile=(T +V)

1058,01

Addizionale provinciale 5% (totale imponibile *5%

52,90

IVA 10% (totale imponibile *10%

105,80

TOTALE DOVUTO (TOTALEIMPONIBILE + ADDIZIONALE PROV. + IVA

1216,71


Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2018)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 1.149,30 t
Cluster: Comuni montani localizzati prevalentemente lungo l'arco appenninico del centro-sud - € 40,01745233
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 82,78%
Fattori di contesto del comune: € 46,23856667
Economie e diseconomie di scala: € 0,91484
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 0
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 5
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 30,071 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 0%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 7,44%
Rifiuti smaltiti in discarica: 41,88%
Informazioni per l'accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste


Le riduzioni e agevolazioni sono previste dalla legge sia a favore delle utenze domestiche che delle utenze NON domestiche.

Per gli immobili di entrambe le tipologie:

a) se situati al di fuori della zona perimetrata di raccolta comunale dei rifiuti (servita), sono riconosciute riduzioni per le distanze dal più vicino punto di conferimento;

b) idem per gli immobili tenuti a disposizione per usi stagionali, limitati o discontinui (inferiori a 183 giorni annui) tipo seconde case o licenze somministrazione estive.

Specificamente per le utenze domestiche sono richiedibili:

c) riduzioni per abitazioni detenute da soggetti che risiedano (AIRE) o abbiano fissa dimora per più di 6 mesi all’anno all’estero;

d) riduzioni per chi effettua il compostaggio domestico (rifiuti organici) previa iscrizione all’Albo dei compostatori  presentando apposita istanza  all’ufficio tributi del Comune di Riccò del Golfo di Spezia  entro il 31 dicembre nella quale si attesta che verrà praticato il compostaggio in modo continuativo a partire dall’anno successivo. L’istanza non dovrà essere ripresentata per gli anni successivi.

e) riduzioni per presidi sanitari (presentare domanda di agevolazione tariffaria al Comune di Riccò del Golfo di Spezia ( all'ufficio protocollo comunale direttamente o tramite e-mail: protocollo@comune.riccodelgolfo.sp.it )e Richiesta di vuotature aggiuntive presso gli sportelli Acam Ambiente oppure tramite email all’indirizzo: raccolta.acamambiente@gruppoiren.it )    

 f) riduzioni per famiglie con bambini di età inferiore ai 36 mesi  ( pannoloni) presentare Richiesta di vuotature aggiuntive presso gli sportelli Acam Ambiente oppure tramite email all’indirizzo: raccolta.acamambiente@gruppoiren.it )    

g) riduzioni per famiglie con bambini di età inferiore ai 36 mesi in affido  ( pannoloni)  (presentare domanda di agevolazione tariffaria al Comune di Riccò del Golfo di Spezia ( all'ufficio protocollo comunale direttamente o tramite e-mail: protocollo@comune.riccodelgolfo.sp.it )e Richiesta di vuotature aggiuntive presso gli sportelli Acam Ambiente oppure tramite email all’indirizzo: raccolta.acamambiente@gruppoiren.it )    

Specificamente per le utenze NON domestiche sono ottenibili:

 g) riduzioni delle superfici tassabili per i produttori di Rifiuti speciali non assimilati agli urbani;

 h) sconti proporzionali all’avvenuto Avvio al recupero di rifiuti speciali assimilati;

Si allegano moduli relativi all'Albo compostatori  ed ai tessili sanitari. Per la rimanente modulistica si rimanda al sito IREM Ambiente.ti serizi ai cittadini getsione TARI info tari selezionando il Comune di competenza  


Estremi degli atti di approvazione della tariffa per l'anno in corso con riferimento all'ambito o ai comuni serviti

Fino all'anno 2021 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia essendo in regime di TARI - tributo ha trasmesso, ai sensi di legge, al MEF le delibere di approvazione Regolamento TARI e Approvazione tariffe. Dall'anno 2022 con :

deliberazione C.C n. 4 del 30/04/2022 il Comune di Rccò del Golfo di Spezia ha introdotto la tariffazione a corrispettivo del servizio integrato rifiuti  ( QUI ALLEGATA)

deliberazione n. 5 del 30/04/2022 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia ha approvato il Regolamento per la disciplina della tariffa rifiuti corrispettiva 

deliberazione n. 19 del 31/05/2022 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia ha approvato le misure tariffarie per l'anno 2022 sulla base del P.E.F. 2022 validato dall'ATO Provinciale ( QUI ALLEGATA)


Le delibere sono reperibili al seguente link: https://www.comune.riccodelgolfo.sp.it/c011023/mc/mc_p_ricerca.php?noHeaderFooter=1&multiente=c011023&sto=1

Regolamento TARI o regolamento per l'applicazione di una tariffa di natura corrispettiva

Fino all'anno 2021 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia essendo in regime di TARI - tributo ha trasmesso, ai sensi di legge, al MEF le delibere di approvazione Regolamento TARI e Approvazione tariffe. Dall'anno 2022 con :

deliberazione C.C n. 4 del 30/04/2022 il Comune di Rccò del Golfo di Spezia ha introdotto la tariffazione a corrispettivo del servizio integrato rifiuti  

deliberazione n. 5 del 30/04/2022 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia ha approvato il Regolamento per la disciplina della tariffa rifiuti corrispettiva ( QUI ALLEGATA)

deliberazione n. 19 del 31/05/2022 il Comune di Riccò del Golfo di Spezia ha approvato le misure tariffarie per l'anno 2022 sulla base del P.E.F. 2022 validato dall'ATO Provinciale 


Le delibere sono reperibili al seguente link: https://www.comune.riccodelgolfo.sp.it/c011023/mc/mc_p_ricerca.php?noHeaderFooter=1&multiente=c011023&sto=1


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza della modalità di pagamento gratuita prevista dal TQRIF.
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
vedi ulteriori informazioni sotto riportate



Le informazioni sono reperibili al seguente link: https://www.acamambiente.com/societa/trasparenza - informazioni per i Comuni ove ACAM gestisce la tariffa rifiuti- modalità di pagamento


Il pagamento della Tariffa Corrispettiva può essere eseguito:

  • utilizzando il bollettino postale allegato alla fattura presso gli uffici postali o presso gli sportelli bancari presenti nei Comuni serviti da Iren;
  • tramite bonifico bancario, riportando le coordinate indicate sulla fattura negli estremi di pagamento;        
  • PagoPa: è possibile ottenere il cod. IUV collegandosi al sito: https://www.irenambiente.it/info-pagopa
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all'anno in corso

Le informazioni sono reperibili al seguente link: https://www.acamambiente.com/societa/trasparenza - informazioni per i Comuni ove ACAM gestisce la tariffa rifiuti- scadenza per il pagamento



Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l'indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l'utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell'importo dovuto

Le Informazioni sono  inserite nel singolo avviso di pagamento


Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rettifica degli importi addebitati, liberamente accessibile e scaricabile, nonché le tempistiche e le modalità di rettifica degli importi non dovuti da parte del gestore.

All’atto di ricevimento della fattura è bene verificare l’esattezza di tutti i dati contenuti (intestatario, cf, P.IVA, indirizzo di recapito/spedizione ecc.) e riscontrate eventuali anomalie è possibile segnalarne la correzione al numero verde al n. 800969696 oppure presentandosi al più vicino sportello presente sul territorio, oppure segnalare la correzione inviando una mail all’indirizzo servizioclienti@gruppoiren.it. È opportuno, accertarsi immediatamente, rilevata una eventuale anomalia, se le modifiche da effettuarsi interrompano o meno la scadenza di pagamento utilizzando i canali di comunicazione sopra citati.



Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Ricezione elettronica dei documenti

In attuazione anche delle recenti disposizioni di facilitazione dei rapporti con l’utenza è possibile:

·         utilizzare l’app IrenYou, scaricabile gratuitamente su iOS e Android, che rende disponibili i documenti di riscossione emessi e il relativo stato dei pagamenti;

·         inoltrare all’indirizzo servizioclientitari@gruppoiren.it (area Emilia / area Spezia) oppure all'indirizzo taric@laspezia.speziarisorse.it (comune di Spezia) una richiesta di attivazione della ricezione elettronica dei documenti di riscossione (avviso di pagamento/fatture), specificando l’indirizzo di posta elettronica o pec (per le attività non domestiche) a cui si intende ricevere la documentazione e allegando copia di un documento valido d’identità del firmatario.

 

Ricordiamo, infine, che alla sezione Contatti TARI sono disponibili tutti i recapiti dedicati alle operazioni su Tassa/Tariffa Rifiuti e che alla pagina Trasparenza sono elencate tutte le informazioni disponibili agli utenti.

Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell'Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
I recapiti telefonici per il servizio di pronto intervento, gli interventi di competenza del gestore, con indicazione di quelli che possono essere attivati direttamente dall'utente, secondo quanto previsto dall'articolo 52 del TQRIF.
Il posizionamento della gestione nell'ambito della matrice degli schemi regolatori, di cui all'Articolo 3 del TQRIF.
Il Comune di Riccò del Golfo di Spezia è collocato all'interno dello Schema regolatore
Gli standard generali di qualità di competenza del gestore ai sensi del TQRIF, ivi inclusi gli eventuali standard aggiuntivi o migliorativi individuati dall'Ente territorialmente competente e il grado di rispetto di tali standard, con riferimento all'anno precedente.
La tariffa media applicata alle utenze domestiche e l'articolazione dei corrispettivi applicati alle utenze domestiche e non domestiche.
Modalità e termini per l'accesso alla rateizzazione degli importi.
Modalità e termini per la presentazione delle richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio.