Trasparenza Rifiuti Massa
Trasparenza Rifiuti Massa

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Massa

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Massa

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Massa

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Il Comune di Massa con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 73/2009 ha costituito la società in house providing Massa Tributi e Riscossioni, (in breve MASTER s.r.l., iscritta al registro ANAC in data 02/08/2018, e affidato, con atto di C.C. n. 2/2010 e successivamente con atto di C.C. n. 90/2020, la gestione dei servizi strumentali di supporto alla riscossione ordinaria delle entrate comunali di natura tributaria, compresa la TARI, come previsto dal Disciplinare di Servizio e allegato Piano operativo di Gestione dei Servizi.


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
Sezione in aggiornamento
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

ASMIU garantisce i servizi di igiene ambientale sul territorio, assumendosi il dovere di erogarli secondo una logica di sostenibilità ambientale. Adottando degli standard condivisi anche dall’Amministrazione Comunale di Massa, si propone la salvaguardia dell’ambiente, la tutela della salute pubblica e l’obiettivo di soddisfare al meglio le esigenze dei cittadini - utenti.

 

Servizi svolti da ASMIU sul territorio comunale di Massa

 

·         Raccolta - e trasporto al sito di conferimento - dei rifiuti urbani, mediante circuito di raccolta su tutto il territorio del Comune.

·         Raccolta - e trasporto al sito di recupero - dei rifiuti in forma differenziata.

·         Raccolta, trasporto, recupero e smaltimento dei rifiuti ingombranti.

·         Raccolta - e trasporto al sito di recupero o smaltimento - dei rifiuti scaricati abusivamente sul territorio.

·         Raccolta - e trasporto al sito di conferimento - dei rifiuti provenienti dai mercati settimanali, dalle manifestazioni predisposte dal Comune e dai mercati coperti, nonché pulizia e disinfestazione/derattizzazione delle aree interessate.

·         Raccolta - e trasporto al sito di conferimento - dei materiali di risulta dalla potatura di piante e pulizia dei giardini.

·         Svuotamento dei cestini porta rifiuti delle strade pubbliche e delle aree pubbliche a verde attrezzato la cui manutenzione non sia stata affidata ad altri.

·         Servizio di raccolta, trasporto e smaltimento di carogne animali rinvenute su suolo pubblico

 

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Sezione in aggiornamento
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Centro di raccolta Dorsale
Si tratta di una struttura attrezzata per le raccolte differenziate, ovvero centro di raccolta e pretrattamento di rifiuti riciclabili e ingombranti. L’ACCESSO AL CENTRO DI RACCOLTA E’ CONSENTITO ESCLUSIVAMENTE ALLE UTENZE DOMESTICHE DEL COMUNE DI MASSA (NO DITTE) PREVIA PRESENTAZIONE PRESSO L’UFFICIO DEL CENTRO DI RACCOLTA DI: 1. DOCUMENTO DI IDENTITA’ IN CORSO DI VALIDITA’ 2.CODICE FISCALE 3.CODICE CONTRIBUENTE TARI

Orario per il pubblico:

- dalle 7.30 alle 13.00 tutti i giorni dal lunedì al venerdì (esclusi festivi)

- sabato mattina dalle 7.30 alle 13.00 il pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00

Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile

La Carta dei servizi rappresenta l’impegno assunto da ASMIU, garantendo ed assicurando i servizi di igiene ambientale sul territorio e attribuendo ai cittadini un controllo sulla qualità di tali servizi.

Sono enunciati i principi secondo cui ASMIU intende operare, nonchè le modalità di erogazione dei diversi servizi e delle diverse attività svolte da ASMIU sul territorio.

 

Gli standards dei servizi descritti sono aggiornati a giugno 2007
La Carta dei Servizi è soggetta a revisione a fronte di necessità tecniche o cambiamenti significativi
delle modalità di erogazione dovuti a riformulazione del Contratto di Servizio con il Comune di Massa;

in tal caso verranno pubblicati i necessari aggiornamenti.

 

Una panoramica dei servizi svolti da ASMIU, tra cui il Piano di Spazzamento, è rappresentato anche nel Disciplinare Tenico dei Servizi

 



Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Sezione in aggiornamento
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

A.S.M.I.U. gestisce direttamente le operazioni manuali di pulizia del suolo pubblico (strade, piazze, marciapiedi) mediante spazzamento manuale, meccanizzato e misto, con l’ausilio di autospazzatrici, dotate di appositi dispositivi di abbattimento delle polveri, in n. 483 strade del territorio comunale.

Il disciplinare tecnico di servizio prevede le modalità di esecuzione del servizio di spezzamento, la frequenza e la tipologia degli interventi, che si articolano principalmente in tre diverse tipologie:

-      lo spazzamento tradizionale eseguito manualmente

-      lo spazzamento meccanizzato eseguito con autospazzatrici

-      lo spazzamento misto eseguito dalle autospazzatrici con l’ausilio di un operatore a terra.

Nell’esecuzione dello spazzamento stradale sono tenute in debita considerazione il centro cittadino e le zone caratterizzate da maggior flusso turistico ed è compresa la rimozione delle deiezioni animali, la pulizia superficiale delle bocche di lupo, caditoie e pozzetti stradali afferenti le attività di spazzamento stradale e la rimozione delle carogne animali.


Tipo servizio

Periodicità del servizio

Descrizione del servizio

n. spazz. <= 3 mc

n. spazz. > 3 mc

N. veicoli leggeri

N. operatori a terra

N. cestini svuotati per turno

Numero turni annui di servizio

Numero totale annuo ore personale (autisti + operatori a terra)

Servizio 1-spazzamento meccanizzato zona Partaccia

Partaccia

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

 

1

 

1

 

312

3.744

Servizio 2-spazzamento meccanizzato zona Ronchi

Ronchi

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

 

1

 

1

 

312

3.744

Servizio 3-spazzamento meccanizzato zona Massa Centro 1

Massa Centro 1

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

1

 

 

1

 

312

3.744

Servizio 4-spazzamento meccanizzato zona Massa Centro 2

Massa centro 2

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

1

 

 

1

 

312

3.744

Servizio 5-spazzamento meccanizzato zona Marina di Massa

Marina di Massa

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

1

 

 

1

 

312

3.744

Servizio 6-spazzamento meccanizzato zone periferiche

Zone periferiche

annuale

spazzamento misto (spazzatrice + addetti a terra)

1

 

 

1

 

312

3.744

Servizio 7-spazzamento manuale Borgo ponte

Borgo del Ponte

annuale

spazzamento manuale

 

 

1

 

 

312

1.872

Servizio 8-Spazzamento manuale Massa Centro

Massa Centro

annuale

spazzamento manuale

 

 

1

 

 

312

1.872

Servizio 9-spazzamento manuale zona Ronchi

Ronchi

annuale

spazzamento manuale

 

 

1

 

 

312

1.872

Servizio 10-spazzamento manuale stazione/mercato

Zona Stazione e mercato

annuale

spazzamento manuale

 

 

1

 

 

312

1.872

Servizio 11-spazzamento manuale viale Stazione

Viale della Stazione

annuale

spazzamento manuale

 

 

1

 

 

312

1.872

Servizio 12-spazzameneto manuale Montagna

Montagna

annuale

spazzamento manuale

 

 

2

 

 

312

3.744

Servizio 13-svuotamento cestini- Centro Massa/marina Massa

Centro Massa/Centro Marina

annuale

svuotamento cestini stradali

 

 

2

 

202

624

3.744

Servizio 14-svuotamento cestini e spazzamento manuale

Zona Ronchi

annuale

svuotamento cestini stradali

 

 

1

 

66

52

312

Servizio 15-svuotamento cestini e pescherie

Marina di Massa

annuale

svuotamento cestini stradali

 

 

1

1

105

52

312

Servizio 16-svuotamento cestini

Massa centro

annuale

svuotamento cestini stradali

 

 

 

1

50

52

156


Particolare attenzione è riservata alla pulizia delle strade occupate settimanalmente dai mercati rionali.

 

Tipo servizio

Periodicità del servizio

Mese di inizio (di norma gennaio)

Mese di fine (di norma dicembre)

Numero spazzatrice > 3 mc

Numero veicoli leggeri

Numero operatori a terra

Numero turni annui di servizio

Numero totale annuo ore personale (autisti + operatori a terra)

Servizio 1-pulizia mercato Massa martedì

annuale

gennaio

dicembre

1

2

4

52

2.184

Servizio 2-pulizia mercato Marina venerdì

annuale

gennaio

dicembre

1

2

4

52

2.184

Servizio 3 - pulizia mercato estivo Marina

stagionale

luglio

agosto

1

1

2

9

216

 

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Utenza domestica - n. 2 componenti
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza domestica - n. 5 componenti
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza non domestica - Bar, Caffè, Pasticceria
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza non domestica - Attività industriali con capannoni di produzione
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Il tributo è corrisposto in base a tariffa annua, commisurato alle quantità e qualità medie ordinarie di rifiuti prodotti per unità di superficie, in relazione agli usi e alla tipologia delle attività svolte. Le utenze, e conseguentemente le tariffe, si dividono in:
•    domestiche
•    non domestiche
Per entrambe le categorie la tariffa si compone di due quote:
•    quota fissa determinata in relazione alle componenti essenziali del costo del servizio di gestione di rifiuti (costi amministrativi, investimenti e relativi ammortamenti);
•    quota variabile rapportata alle quantità dei rifiuti prodotti.

Al tributo si devono aggiungere il tributo provinciale nella misura del 5% dovuto per l'esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene ambientale.

Per l'anno 2020 non sono state ancora deliberate le nuove tariffe TARI.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 56.091,11 t
Cluster: Poli urbani - € 38,492393
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 29,1%
Fattori di contesto del comune: € 85,641731
Economie e diseconomie di scala: € 0,023101
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 6
Impianti di trattamento meccanico biologico: 16
Discariche: 9
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 5,448 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 11,89%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 15,18%
Rifiuti smaltiti in discarica: 28,92%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
RIDUZIONI
Per poter usufruire delle riduzioni, agevolazioni ed esenzioni i soggetti interessati devono presentare apposita richiesta entro i termini previsti dal Regolamento Comunale. Le domande sono soggette alla verifica delle condizioni dichiarate da parte degli Uffici TARI.

Alcuni esempi di riduzione previsti dal Regolamento Comunale:
Per le utenze domestiche:
a) per le abitazioni occupate da soggetti che risiedano o abbiano la dimora, per più di sei mesi all'anno, all'estero: riduzione del 30% della quota variabile;
b) per la sola unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza a condizione che non risulti locata o data in comodato d’uso: riduzione dei due terzi;
c) per i fabbricati rurali ad uso abitativo: riduzione del 30 % della quota variabile;
d) per il compostaggio dei propri scarti organici: riduzione del 15% della quota variabile;
e) “Più pesi meno paghi”. Per chi effettua la raccolta differenziata (frigoriferi, lavatrici, televisori, radio, computer e stampanti, materassi e mobilio) è riconosciuto uno sconto sulla quota variabile del tributo pari ad euro 0,20 per Kg (fino ad un max di euro 25/utente);
f) per le abitazioni tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, non superiore a 183 giorni nell’anno solare: riduzione del 10% della quota variabile;

Inoltre, si applicano le seguenti RIDUZIONI PER FASCE DI REDDITO:
- 15% della tariffa (fissa e variabile) per i nuclei familiari residenti composti da 5 componenti, con indicatore della situazione economica equivalente ISEE non superiore ad euro 15.000;
- 25% della tariffa (fissa e variabile) per i nuclei familiari residenti composti da 6 o più componenti, con indicatore della situazione economica equivalente ISEE non superiore ad euro 15.000. A tal fine gli interessati devono annualmente presentare formale richiesta, entro il 10 febbraio di ogni anno, provvedendo ad allegare l’attestato ISEE.

ESENZIONI
Sono ESENTATI dal pagamento della TARI:
- le persone assistite economicamente dal Comune (con atto specifico);

- i nuclei familiari il cui reddito complessivo non sia superiore, al netto dell'assegno di accompagnamento, all'importo corrispondente alla pensione minima INPS integrata dalla eventuale maggiorazione sociale. A tal fine gli interessati devono annualmente presentare formale richiesta, entro il 10 febbraio di ogni anno, provvedendo ad allegare l’attestato ISEE.

Collegandosi al link indicato si può scaricare la modulistica necessaria.

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
La TARI si paga con i modelli F24 precompilati che verranno recapitati dal Comune di Massa, presso qualsiasi sportello postale, bancario o degli agenti di riscossione, senza l'applicazione di commissioni, sia con denaro contante che con strumenti di pagamento elettronici o telematici, avvalendosi dei servizi di home-banking e remote-banking, oppure dei servizi messi a disposizione dall' Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline) su www.agenziaentrate.it.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Per l'anno 2020 il Comune di Massa non è stato ancora deliberato il nuovo Regolamento, con le relative modalità e tempistiche di pagamento.
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga, a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte (queste ultime solo per utenze non domestiche) a qualunque uso adibite, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Per l'anno 2020 si considerano le superfici già dichiarate o accertate ai fini della Tarsu/Tares e Tari; in ogni caso il contribuente è tenuto a presentare la dichiarazione di variazione TARI:
•    se le superfici già dichiarate o accertate ai fini del soppresso prelievo abbiano subito variazioni da cui consegue un diverso ammontare del tributo dovuto

•    se l'utenza risulta ancora intestata ad un soggetto deceduto o ad una ditta che ha variato la propria denominazione.

I soggetti che occupano/detengono o possiedono locali od aree soggette al Tributo devono dichiarare:
•    l’inizio, la variazione o la cessazione dell’occupazione/detenzione o possesso;
•    la sussistenza delle condizioni per ottenere agevolazioni o riduzioni;
•    il modificarsi o il venir meno delle condizioni per beneficiare di agevolazioni o riduzioni.
La dichiarazione deve essere presentata entro il 30 giugno dell’anno successivo al verificarsi dell’evento, utilizzando gli appositi moduli scaricabili direttamente da questa pagina e può essere consegnata, allegando un documento di identità:
o direttamente o a mezzo posta con raccomandata a/r o a mezzo fax
o tramite posta elettronica: tari@mastermassa.it
o tramite Posta Elettronica Certificata (PEC): comune.massa_@_postacert.toscana.it
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, a condizione che non si verifichino modificazioni dei dati dichiarati da cui consegua un diverso ammontare del tributo.
In caso di omessa o infedele denuncia, l'Ufficio provvede ad emettere avviso di accertamento con l'applicazione delle sanzioni, pari al 100% del tributo nel caso di omessa denuncia e del 50% nel caso di infedele denuncia.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

Qualora i dati in possesso del contribuente differiscano da quelli contenuti nell' avviso di pagamento o nell'avviso di accertamento emesso d'ufficio, è possibile segnalarli all’Ufficio Tassa Rifiuti della società MASTER SRL, sito in Massa in Via Simon Musico, 6, o tramite e-mail all’indirizzo tari@mastermassa.it; in tal caso l’Ufficio provvederà ad effettuare gli opportuni provvedimenti di annullamento o di rettifica del presente avviso di pagamento.

 

DOVE RIVOLGERSI

Per ulteriori informazioni è attivo il nostro sportello al pubblico presso la sede della società Master s.r.l., dal lunedì al venerdì dalle ore 08.45 alle ore 12.45 e il martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30.

Ufficio

Master srl

sede

via Simon Musico (ex scuola media "Alfieri")

telefono

 0585 883689 - 883695 - 883698

mail

tari@mastermassa.it

 

Per la gestione delle pratiche inerenti gli avvisi di accertamento TARI, Master srl ha attivato uno sportello riservato agli studi professionali, ai CAF, alle associazioni di categoria a cui si accede su prenotazione inviando una mail a tari.professionisti@mastermassa.it . I professionisti dovranno presentarsi muniti di delega sottoscritta dai contribuenti rappresentati, unitamente alla copia di un documento di identità.

 

Misure anti Covid-19
Master S.r.l., società in house del Comune di Massa, comunica che da lunedì 25 maggio è ripartita l'attività di ricezione del pubblico. È possibile accedere agli sportelli solo previo appuntamento telefonico e qualora impossibilitati a comunicare con sistemi telematici, utilizzando esclusivamente l'ingresso di Via Simon Musico; l'uscita è su Via XXVII Aprile.
Gli accessi sono contingentati e limitati al mattino dalle 08:45 alle 12:45 mentre il pomeriggio gli sportelli sono temporaneamente chiusi al pubblico. Ogni contribuente non potrà permanere presso gli uffici per più di 30 minuti e per accedere occorre indossare la mascherina, igienizzarsi le mani e rispettare la distanza interpersonale di 1,80 metri. Sarà, inoltre, rilevata la temperatura corporea ad opera dei volontari dell'Associazione Nazionale dei Carabinieri.
In ottemperanza alle disposizioni normative previste per contrastare l'emergenza da Covid-19, Master S.r.l. invita tutta la cittadinanza per l'istruzione delle varie pratiche o per la richiesta di informazioni ad utilizzare gli strumenti telematici quali mail, pec, fax, telefono.


Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Sezione in aggiornamento