Trasparenza Rifiuti Malcesine
Trasparenza Rifiuti Malcesine

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Malcesine

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Malcesine

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Malcesine

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
SER.I.T. s.r.l. – Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di AMIA Verona S.p.A. - Località Montean 9/a - 37010 Cavaion Veronese (VR)
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Eventuali reclami possono essere presentati attraverso il modulo in allegato inviandolo per e-mail, a seconda della tipologia di reclamo, ai seguenti recapiti:

  • Ufficio ecologia - Comune di Malcesine Piazza Statuto n.1, 37018 Malcesine (VR) e-mail: info@comunemalcesine.it -  pec: protocollo@pec.comunemalcesine.it;
  • Ufficio tributi - Comune di Malcesine Piazza Statuto n.1, 37018 Malcesine (VR) e-mail: tributi@comunemalcesine.it -  pec: protocollo@pec.comunemalcesine.it;
  • SER.I.T. s.r.l. Località Montean n.9/a, 37010 Cavaion Veronese (VR) e-mail: info@serit.info -  pec: serit@pec.serit.info.


Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

Raccolta frazione secca indifferenziata

La raccolta della frazione secca avviene mediante cassonetti stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio le cui principali frequenze di svuoto sono così specificate:

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 5/7 gg. a settimana


Raccolta frazione umida

La raccolta della frazione umida avviene mediante cassonetti stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio le cui principali frequenze di svuoto sono così specificate :

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 5/7 gg. a settimana

mediante il servizio del porta a porta per gli esercizi commerciali e artigianali e di altre utenze che ne faranno richiesta nei centri storici è svolta con le seguenti frequenze

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 3 gg. a settimana


Raccolta della carta

La raccolta della frazione umida avviene mediante cassonetti stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio le cui principali frequenze di svuoto sono così specificate :

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 5/7 gg. a settimana

mediante il servizio del porta a porta per gli esercizi commerciali e artigianali e di altre utenze che ne faranno richiesta nei centri storici è svolta con le seguenti frequenze

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 3 gg. a settimana


Presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene vi è inoltre n. 1 container per la raccolta del cartone selezionato.


Raccolta della plastica

La raccolta della plastica avviene mediante cassonetti stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio le cui principali frequenze di svuoto sono così specificate:

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 5/7 gg. a settimana

E mediante il servizio del porta a porta (solo bottiglie e lattine) per gli esercizi commerciali e artigianali e di altre utenze che ne faranno richiesta nei centri storici è svolta con le seguenti frequenze

Dal 01/04 al 30/09                  n. 3 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 2 gg. a settimana


Presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene inoltre vi è n. 1 container in cui viene conferita la plastica.


Raccolta del vetro

La raccolta della frazione umida avviene mediante cassonetti stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio le cui principali frequenze di svuoto sono così specificate :

Dal 01/04 al 30/09                  n. 6/7 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 5/7 gg. a settimana

mediante il servizio del porta a porta per gli esercizi commerciali e artigianali e di altre utenze che ne faranno richiesta nei centri storici è svolta con le seguenti frequenze

Dal 01/04 al 30/09                  n. 3 gg. a settimana

Dal 01/10 al 31/03                  n. 2 gg. a settimana


Presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene inoltre vi è 1 container in cui viene conferito il vetro.


Raccolta pile e medicinali

Il servizio di raccolta delle pile e dei medicinali avviene:

- mediante contenitori stradali posizionati in piazzole ecologiche distribuite sul territorio prevalentemente nei centri storici, la cui frequenza di raccolta è di due volte al mese.

- mediante contenitori cilindrici collocati presso esercizi commerciali e ricettivi con svuoto all’occorrenza.

Presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene  è possibile conferire medicinali e pile negli appositi contenitori.


Ingombranti

Per i rifiuti ingombranti è attivo una volta alla settimana  servizio porta a porta a pagamento su tutto il territorio comunale, previa prenotazione tramite compilazione dell'apposito modello da inviare all'Ufficio Ecologia del Comune di Malcesine.


Raccolta: legno, ferro, tv e monitor, frigoriferi, oli commestibili, altri oli, batterie al Pb, scarti vegetali, inerti

Questo comune tramite il consorzio di Bacino ha stipulato un apposito accordo per la raccolta e smaltimento con il RAEE.

Il servizio di raccolta viene esclusivamente svolto presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene ogni tipologia di rifiuto sopra elencata è conferita in appositi container o contenitori.


Centro di Raccolta Comunale di Località Navene

Presso il Centro di Raccolta Comunale in località Navene sono presenti contenitori per:

Carta, Plastica, Plastica dura, Vetro, Legno, Ferro, Inerti, Ingombranti, Frigoriferi, Tv-monitor-apparecchiature elettroniche, Batterie, Medicinali, Pile, Oli commestibili, Altri oli, Indumenti usati, Lampade neon.

Il Centro di Raccolta Comunale in località Navene ha i seguenti orari di apertura al pubblico e l'accesso è consentito previa presentazione della tessera personale GAIA richiedibile all'Ufficio Ecologia del Comune di Malcesine:


Orario invernale 16/10 – 31/03

GIORNO

MATTINO

POMERIGGIO

Lunedì

09:00

12:00

Martedì

09:00

12:00

Mercoledì

09:00

12:00

Giovedì

09:00

12:00

Venerdì

09:00

12:00

Sabato

09:00

12:00


Orario estivo 01/04 – 15/10

GIORNO

MATTINO

POMERIGGIO

Lunedì

08:00

12:00

Martedì

08:00

12:00

Mercoledì

08:00

12:00

Giovedì

08:00

12:00

Venerdì

08:00

12:00

Sabato

08:00

12:00



Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Il servizio di spazzamento viene svolto 3 volte alla settimana nel periodo invernale (01.11 - 31.03)  e tutti i giorni in stagione (01.04 -31.10).
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ESEMPIO CALCOLO TARI UTENZE DOMESTICHE
Per un'utenza Domestica di 123mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ESEMPIO CALCOLO TARI UTENZE NON DOMESTICHE
Per un'utenza Non domestica di 337mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Regole di calcolo della tariffa

Per calcolare la TARI dovrai calcolare la quota fissa e la quota variabile, distinguendo se si tratta di un immobile ad uso domestico o non domestico.

Gli elementi utili per il calcolo TARI sono i seguenti:

1.   superficie calpestabile in metri quadri (pari all'80% della superficie catastale);

2.   periodo di riferimento;

3.   componenti nucleo familiare;

4.   quota fissa;

5.   quota variabile;

6.   quota provinciale 5% dell’imponibile.

Per utenze domestiche

Se l'intestatario dell'utenza è residente nell'immobile, quest'ultimo dato viene reperito negli archivi anagrafici del Comune e corrisponde al numero dei componenti il nucleo familiare. Il numero dei componenti è quello risultante al 01 gennaio dell'anno di riferimento o, per le nuove utenze alla data di apertura. Le variazioni intervenute successivamente avranno efficacia a partire dall'anno seguente.

 Se invece l'intestatario dell'utenza non risiede nell'immobile, il numero degli occupanti viene determinato, in rapporto alla superficie dei locali (pari all'80% della superficie catastale) , secondo la seguente tabella:

  • da mq 1 a mq 28: 1 componente 
  • da mq 29 a mq 56: 2 componenti 
  • da mq 57 a mq 84: 3 componenti 
  • da mq 85 a mq 112:  4 componenti
  • da mq 113 a mq 140: 5 componenti
  • da mq 141 e oltre: 6 o più componenti.

La quota fissa della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa fissa (determinata dal Comune di residenza in base al numero di persone che occupano l’immobile) secondo la formula METRI QUADRATI X TARIFFA FISSA.

La quota variabile della TARI è, invece, determinata dal Comune in base al numero di persone che occupano l’immobile.

Le due quote vengono sommate e, al risultato ottenuto, viene applicato il tributo provinciale pari al 5% dell’imponibile (vedi esempio).


Per utenze non domestiche

La quota fissa della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa fissa (determinata dal Comune in base alla relativa categoria di appartenenza) secondo la formula METRI QUADRATI X TARIFFA FISSA.

La quota variabile della TARI si ottiene moltiplicando la superficie in metri quadri dell’immobile per la relativa tariffa variabile (determinata dal Comune in base alla propria categoria di appartenenza) secondo la formula METRI QUADRATI X TARIFFA VARIABILE.

Le due quote vengono sommate e, al risultato ottenuto, viene applicato il tributo provinciale pari al 5% dell’imponibile (vedi esempio).



In allegato esempi di calcolo per le utenze domestiche e utenze non domestiche.


Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 5.773,53 t
Cluster: Comuni a forte vocazione turistica con alto livello di benessere, bassa densità abitativa e con localizzazione prevalente in zone montane o litoranee - € 78,9412384
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 72,4%
Fattori di contesto del comune: € 69,14592964
Economie e diseconomie di scala: € 0,24812
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 3
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 10
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 26,089 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 13,39%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 55,83%
Rifiuti smaltiti in discarica: 14,73%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Modelli F24 precompilati inviati insieme all’invito al pagamento.

Si può pagare con il modello F24, allegato all'avviso di pagamento, presso qualsiasi sportello bancario o ufficio postale senza aggravio di spese. 

E' fondamentale indicare nella causale di pagamento il codice fiscale del contribuente, la tipologia di tributo "TARI", il codice tributo 3944 e la rata ed anno di riferimento.

Per il pagamento dall’estero è ammesso il pagamento con bonifico utilizzando le seguenti coordinate:


Für Zahlungen aus dem Ausland/ For payments from abroad/ Pour les paiements de l'etranger:


COMUNE DI MALCESINE – TESORERIA COMUNALE - UNICREDIT BANCA –AGENZIA DI MALCESINE

IBAN: IT63M0200859550000003465335 - BIC/SWITFT: UNCRITM1M27



BEI DER ÜBERWEISUNG IST FOLGENDER ZAHLUNGSGRUND ANZUGEBEN:

• "Name und Vorname" des Steuerschuldners

• die Bezeichnung "TARI"

•  Kodex 3944 "TARI"

• 1° Rate oder 2° Rate oder Totalbetrag 


Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Il Comune riscuote il tributo TARI dovuto in base alle dichiarazioni, inviando ai contribuenti, per posta semplice, gli inviti di pagamento per ogni specifica utenza.

Il versamento è effettuato, per l'anno di riferimento, nel numero di rate con relative scadenze stabilite nella deliberazione di approvazione delle tariffe. E' consentito il pagamento in un unica soluzione entro la scadenza della prima rata. 

Anno 2021

  • prima rata 2021: rata di acconto TARI 2021 gestita utilizzando la banca dati 2021, nella misura del 50% per le utenze domestiche e non domestiche, entro il 31 agosto 2021 calcolata sulla base delle tariffe approvate dal Consiglio Comunale per l’anno 2020 con Delibera nr. 27 del 28.09.2020 (compreso il tributo provinciale);
  • seconda rata 2021 (da consegnare ai contribuenti con secondo invio): rata di saldo TARI 2021 per il restante 50% del dovuto del tributo 2021, calcolato sulla base delle tariffe approvate dal Consiglio Comunale per l’anno 2021 con Delibera nr. 33 del 30.06.2021 (compreso il tributo provinciale) da versare entro il 06 dicembre 2021.



Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

In caso di omesso o insufficiente versamento del tributo entro la data di scadenza specificata sull'avviso di pagamento, si applica la sanzione del 30% di ogni importo non versato. 

Per i versamenti effettuati con un ritardo non superiore a quindici giorni, la sanzione di cui al primo periodo, oltre alle riduzioni previste per il ravvedimento, se applicabili, è ulteriormente ridotta ad un importo pari ad un quindicesimo per ciascun giorno di ritardo.

Gli interessi di mora, di rateazione e di rimborso sono computati nella misura del vigente tasso legale incrementato di due punti.

Gli interessi sono calcolati con maturazione giorno per giorno con decorrenza dal giorno in cui sono divenuti esigibili.

Si allega tabella dei tassi di interesse legale aggiornata ad oggi.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

La segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, possono essere presentate con le seguenti modalità:

  • tramite istanza o compilazione del modello in allegato per posta indirizzata al Comune di Malcesine - Ufficio tributi - Piazza Statuto, 1 - 37018 Malcesine (VR);
  • tramite e-mail o pec (con eventuale compilazione del modello in allegato)  ai seguenti indirizzi: tributi@comunemalcesine.it - protocollo@pec.comunemalcesine.it;
  • consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Malcesine (su appuntamento).


Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti