Trasparenza Rifiuti Livigno

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Livigno

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Livigno

Logo Anutel

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio/Spazzamento strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio/Spazzamento strade

UFFICIO TRIBUTI COMUNE DI LIVIGNO

Orari di apertura al pubblico ufficio Tributi: 
dal Lunedì al Giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30 
Venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.30 
Martedì e Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 15.30

Telefono: +39 0342 991180
E-mail: tributi@comune.livigno.so.it




Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Per segnalazioni, disservizi ed ulteriori informazioni rivolgersi al numero di  telefono : 0342215338 dal lunedì al giovedì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e dalle ore 14:30 alle ore 17:30 - il venerdì dalle ore 8:30 alle ore 12:30 e dalle ore  14:30 alle ore  16:00,  oppure mandare una mail a segreteria@pec.secam.net


Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

ISOLA ECOLOGICA PER RACCOLTA DIFFERENZIATA

___________________________________________________

SEDE: località Val Viera

_________________________________________________________

ORARI

dal lunedì al venerdì: 8:00 - 12:00 e 13:30 - 16:00

sabato: 8:00 - 12:00

_________________________________________________________

ACCESSO ALLA STRUTTURA

L'accesso alla struttura sarà consentito all'utenza, previa esibizione di documento d'identità attestante la Residenza nel Comune di Livigno.

_________________________________________________________

RACCOLTA

• Ferro;

• Plastica; 

• Carta/cartone;

• Legno;

• Ingombranti;

• RAEE (piccoli elettrodomestici);

• Pericolosi (vernici, medicinali, pile,batterie auto, toner stampanti, neon, ecc.);

• Animali morti;

• Oli Vegetali.

Grosse quantità di rifiuti ed ingombranti devono essere conferiti autonomamente presso il centro di raccolta in località Viera, esclusivamente durante gli orari di apertura.

_________________________________________________________


Per ulteriori informazioni chiamare negli orari di apertura il numero: 0342-970.935

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

CARTA

✓ CARTONE DELLA PIZZA PULITO

✓LIBRI E RIVISTE

✓IMBALLAGGI QUALSIASI DI CARTA O CARTONE

✓TETRA PAK (ES. LATTE, SUCCHI FRUTTA, VINO)

✓SCATOLE DI CARTA, CARTONCINO E CARTONE

(ES. ALIMENTI, SCARPE, FUSTINO DETERSIVO ETC.)

✓SACCHETTI E BUSTE DI CARTA


VETRO

✓BOTTIGLIE DI VETRO

✓VASETTI DI VETRO

✓BICCHIERI DI VETRO


PLASTICA

BICCHIERI E PIATTI IN PLASTICA USA E GETTA

✓BOTTIGLIE DI PLASTICA

✓CONTENITORI DI PLASTICA PER CIBO E PER L’IGIENE

✓GRUCCE APPENDIABITI IN PLASTICA

✓LATTINE DI ALLUMINIO E BANDA STAGNATA

(ES. BIBITE, TONNO, PELATI)

✓PELLICOLE DI CELLOPHANE

✓PLASTICHE DA IMBALLAGGIO

✓POLISTIROLO DA IMBALLAGGIO E ALIMENTI

✓SACCHETTI IN PLASTICA E BIODEGRADABILI


INDIFFERENZIATA

✓ TUTTI I RIFIUTI CHE NON SONO OGGETTO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA
­✓ CENERE E MOZZICONI DI SIGARETTA
­✓ PANNOLINI E ASSORBENTI IGENICI
­✓ SACCHETTI DELL’ASPIRAPOLVERE

_________________________________________________________


Si consiglia l’utilizzo di sacchi di medie dimensioni per evitare che, non riuscendo ad inserirlo nei bocchettoni dei contenitori, vengano abbandonati all'esterno.
È vietato depositare i rifiuti all'esterno dei contenitori che siano essi cassonetti o bidoni seminterrati.
Eventualmente conferire i rifiuti in un’altra piazzola pubblica.
Come disposto con Ordinanza Sindacale nr. 110 del 18.12.2014, i trasgressori saranno sanzionati con il pagamento in misura ridotta dell’importo di € 150,00 per ogni singola violazione accertata.
Zona videosorvegliata.

Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

LE INFORMAZIONI PRESENTI IN QUESTA SEZIONE VENGONO ACQUISITE AUTOMATICAMENTE DAL CATASTO NAZIONALE DEI RIFIUTI ISPRA.

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA A
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA B
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA C
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR,CAFFE', PASTICCERIA, PUB ZONA A
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR,CAFFE', PASTICCERIA, PUB ZONA B
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR,CAFFE', PASTICCERIA, PUB ZONA C
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 4,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

SPECIFICA PER UTENZE DOMESTICHE:

  • ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA A - TARIFFA VARIABILE PER CENTO METRI QUADRATI DI SUPERFICIE= 193,00 EURO
  • ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA B - TARIFFA VARIABILE PER CENTO METRI QUADRATI DI SUPERFICIE = 164,00 EURO
  • ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI ZONA C - TARIFFA VARIABILE PER CENTO METRI QUADRATI DI SUPERFICIE = 116,00 EURO


Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 6.708,66 t
Cluster: Comuni a forte vocazione turistica con alto livello di benessere, bassa densità abitativa e con localizzazione prevalente in zone montane o litoranee - € 78,941238
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 40,55%
Fattori di contesto del comune: € -34,312996
Economie e diseconomie di scala: € 0,204451
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 19
Impianti di trattamento meccanico biologico: 8
Discariche: 5
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 114,308 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 49,8%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 33,26%
Rifiuti smaltiti in discarica: 5,05%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Per le riduzioni applicate il riferimento è al seguente articolo del Regolamento TARI in vigore:

  • Articolo 15 ESENZIONI E RIDUZIONI.


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Modelli precompilati inviati insieme all’invito al pagamento
Addebiti diretti SDD
Costi dipendenti dalla propria banca creditrice
Modulo in allegato
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
30/09/2020
50,00%
2° rata
07/12/2020
50,00%
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

In caso di omesso o insufficiente versamento risultante dalla dichiarazione, si applica la sanzione del trenta per cento di ogni importo non versatoLa medesima sanzione si applica in ogni ipotesi di mancato pagamento nel termine previsto; 

per i versamenti effettuati con un ritardo non superiore a quindici giorni, la sanzione, oltre alle riduzioni previste per il ravvedimento dal comma 1 dell'articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, se applicabili, è ulteriormente ridotta ad un importo pari ad un quindicesimo per ciascun giorno di ritardo. 

La sanzione non è invece applicata quando i versamenti sono stati tempestivamente eseguiti ad ufficio o concessionario diverso da quello competente.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione