Trasparenza Rifiuti La Maddalena
Trasparenza Rifiuti La Maddalena

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di La Maddalena

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di La Maddalena

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti La Maddalena
Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
LA MADDALENA AMBIENTE S.R.L.
Socio Unico Comune di La Maddalena
Sede in La Maddalena, Piazza Giuseppe Garibaldi n.13
Iscritta al Registro delle Imprese di SASSARI

Cod.Fiscale 02754680904 Soggetta ad Attivita’ di Direzione e Coordinamento del COMUNE DI LA MADDALENA



Città di La Maddalena
P.zza Garibaldi, 13
07024 La Maddalena SS

Partita IVA 00246410906

Codice Fiscale 82004370902

Codice Univoco UFTRMX


Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l'invio di reclami, richieste di informazioni, di rettifica degli importi addebitati, di rateizzazione, richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio, segnalazioni di disservizi, prenotazioni del servizio di ritiro su chiamata, richieste di riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, nonché recapiti e orari degli sportelli online e fisici (ove presenti).
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

La Maddalena Ambiente

Uffici al pubblico

c/o Ufficio Tecnico Comune di La Maddalena
Largo Tarantini 1 Moneta
07024 - La Maddalena (ss)

Indirizzo email

info@lamaddalenaambiente.it
amministrazione@lamaddalenaambiente.it

Telefono

Informazioni: (+39) 3497462914


Comune La Maddalena


Responsabile Posizione Organizzativa

Dr. Ettore Antonio Casu
Tel: 0789.721110
tributi.casu@comunelamaddalena.it – protocollo@pec.comunelamaddalena.it

TARI- Personale incaricato

D’Amico Marta – email : tributi.damico@comunelamaddalena.it  Tel: 0789.730067

Piras Massimo – email: tributi.piras@comunelamaddalena.it



Modulistica per l'invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

La Maddalena Ambiente

Uffici al pubblico (SEGNALAZIONI)

Largo Tarantini 1 Moneta
07024 - La Maddalena (ss)

Indirizzo email

info@lamaddalenaambiente.it


CELLULARE 3497462914 (8.30-16.00 DAL LUNEDì AL VENERDì)





Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell'utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

La Maddalena Ambiente effettua campagne di informazione e sensibilizzazione a mezzo social e presso le principali scuole del Comune.

Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani di cui all'articolo 5 del TQRIF, liberamente scaricabile.
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell'ambito territoriale in cui è ubicata l'utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

LA MADDALENA AMBIENTE

La pulizia del suolo pubblico (strade, piazze, marciapiedi pubblici e/o privati ad uso pubblico) è effettuata sia manualmente, sia attraverso ausili meccanici e comprende anche i servizi di lavaggio delle strade (ove previsto).

Il Soggetto gestore attua tutti gli accorgimenti tecnici necessari ad evitare il sollevamento di polveri, l’ostruzione delle caditoie stradali e dei manufatti, l’emissione di odori sgradevoli e di rumori molesti. Nel territorio il servizio di spazzamento stradale è strutturato secondo le modalità e le frequenze definite dal contratto di servizio ed al progetto tecnico predisposto dal Comune.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Tariffa domestica 2 componenti
Per un'utenza Domestica di 75mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 293,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 1,55151
Tariffa variabile: € 162,39711
Quota fissa: € 1,55151 * 75 * (365/365) = € 116,36
Quota variabile: € 162,39711 * (365/365) = € 162,40
Totale imposta: € 116,36 + € 162,40 = € 278,76
Totale: € 278,76 + 5 % = € 292,70
Totale arrotondato: € 293,00
tariffa domestica 3 componenti
Per un'utenza Domestica di 75mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 349,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 1,68356
Tariffa variabile: € 205,703
Quota fissa: € 1,68356 * 75 * (365/365) = € 126,27
Quota variabile: € 205,703 * (365/365) = € 205,70
Totale imposta: € 126,27 + € 205,70 = € 331,97
Totale: € 331,97 + 5 % = € 348,57
Totale arrotondato: € 349,00
Negozio genere vario non alimentare ND A13
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 768,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 2,97567
Tariffa variabile: € 4,33596
Quota fissa: € 2,97567 * 100 * (365/365) = € 297,57
Quota variabile: € 4,33596 * 100 * (365/365) = € 433,60
Totale imposta: € 297,57 + € 433,60 = € 731,16
Totale: € 731,16 + 5 % = € 767,72
Totale arrotondato: € 768,00
IL CALCOLO DELLA TARIFFA
La tariffa è composta da una quota fissa, determinata in relazione alle componenti essenziali del costo
del servizio, riferite in particolare agli investimenti per opere e ai relativi ammortamenti, e da una
quota variabile, rapportata alle quantità di rifiuti conferiti, alle modalità del servizio fornito e all’entità
dei costi di gestione, in modo che sia assicurata la copertura integrale dei costi di investimento e di

esercizio, compresi i costi di smaltimento.

vedi allegato 

La tariffa è articolata nelle fasce di utenza domestica e di utenza non domestica.
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (Dati 2021)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: t
Cluster: - €
Tariffa nazionale di base:
Raccolta differenziata: %
Fattori di contesto del comune:
Economie e diseconomie di scala:
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento:
Impianti di trattamento meccanico biologico:
Discariche:
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: %
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: %
Rifiuti smaltiti in discarica: %
Informazioni per l'accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
Il Regolamento Tari prevede all' Art 21 bis importanti riduzioni per le utenze domestiche in stato di disagio economico come da allegato bando Comunale
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza della modalità di pagamento gratuita prevista dal TQRIF.
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
ATTRAVERSO AVVISO AGENZIA ENTRATE RISCOSSIONE
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all'anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
31/05/2023
25,00%
2° rata
30/06/2023
25,00%
3° rata
31/07/2023
25,00%
4° rata
31/08/2023
25,00%
Unica
31/05/2023
100,00%
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l'indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l'utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell'importo dovuto

Rispetto agli utenti che si sono regolarmente dichiarati ed in tal senso iscritti a ruolo, a seguito del mancato pagamento dell'avviso emesso attraverso ADER, viene inviata, dallo stesso agente della riscossione, cartella esattoriale con cui si pretende il pagamento di quanto dovuto in due rate, senza applicazione di alcuna sanzione ed interesse e con la maggiorazione prevista per spese di notifica

Rispetto ai soggetti non iscritti a ruolo per mancata ottemperanza dei propri obblighi tributari riferiti alla dichiarazione, si procede d'ufficio contestando con avvisi di accertamento esecutivi le relative violazioni tributarie.

In questo caso, il tributo è preteso con l'applicazione di sanzioni, interessi e spese di notifica come da previsioni di Legge.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rettifica degli importi addebitati, liberamente accessibile e scaricabile, nonché le tempistiche e le modalità di rettifica degli importi non dovuti da parte del gestore.
in allegato modulo per segnalazione errori ed istanza autotutela
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Il servizio di pagamento on line avviene attraverso Agenzia Entrate Riscossione sul sito www.entrateriscossione.gov.it

Nella sezione cittadini o nella sezione imprese si trovano tutte le modalità per effettuare il pagamento e i canali abilitati.

  • per i contribuenti che hanno ricevuto l'avviso sarà possibile pagare avvisi,  cartelle e ogni altro atto di riscossione utilizzando il Bollettino Rav o il Modulo pagoPA allegati ai documenti ricevuti. Entrambi sono precompilati: contengono l’importo da saldare entro la scadenza indicata e un codice (serie numerica) che ne consente il collegamento alla cartella o all’atto ricevuto.
  • per i contribuenti che non hanno ricevuto l'avviso ma che sono in possesso delle credenziali SPID o carta di identità elettronica (CIE) sarà possibile accedere al proprio cassetto fiscale ( ACCEDI ALL' AREA RISERVATA) e pagare avvisi cartelle e ogni altro atto di riscossione utilizzando il sistema di pagamento on line attraverso conto corrente, carta di credito ed altri sistemi di pagamento.
  • per i contribuenti che non hanno ricevuto l'avviso e non sono in possesso di credenziali Spid o CIE, sarà possibile contattare l'Ufficio Tributi del Comune per richiedere copia digitale dell'avviso di pagamento.

Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell'Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
I recapiti telefonici per il servizio di pronto intervento, gli interventi di competenza del gestore, con indicazione di quelli che possono essere attivati direttamente dall'utente, secondo quanto previsto dall'articolo 52 del TQRIF.
NUMERI DI TELEFONO PER SEGNALAZIONI DI
PROBLEMATICHE E/O DISSERVIZI
UFFICI: - 0789790655 (dal lunedì al giovedì dalle 08.30 alle 11.30)
3497462914 (dal lunedì al venerdì dalle 11.45 alle 16.00)
Il posizionamento della gestione nell'ambito della matrice degli schemi regolatori, di cui all'Articolo 3 del TQRIF.
Il Comune di La Maddalena è collocato all'interno dello Schema regolatore I
Gli standard generali di qualità di competenza del gestore ai sensi del TQRIF, ivi inclusi gli eventuali standard aggiuntivi o migliorativi individuati dall'Ente territorialmente competente e il grado di rispetto di tali standard, con riferimento all'anno precedente.
Gli standard generali di qualità del servizio raggiunti rispettano pienamente il livello di qualità dei servizi richiesti con la deliberazione di consiglio comunale 34 del 22 /05/2022 e si inquadrano nell'ambito dell'ART. 3 - TQRIF,
ALLEGATO A ALLA DELIBERAZIONE ARERA 15/2022/R/RIF.

La tariffa media applicata alle utenze domestiche e l'articolazione dei corrispettivi applicati alle utenze domestiche e non domestiche.

i calcoli medi delle tariffe sono stati elaborati per le utenze domestiche e non domestiche con due modalità di calcolo (tariffa media e spesa per nucleo familiare- tariffa media e spesa per utenza non domestica) :

  1. Rispetto alle utenze domestiche (UD) è stata calcolata la tariffa media per mq.
  2. Rispetto alle utenze domestiche (UD) è stata calcolata la spesa media annua per nucleo familiare.
  3. Rispetto alle utenze non domestiche (ND) è stata calcolata la tariffa media per l'occupazione di 1 mq -50 mq e 100 mq di superficie .
  4. Rispetto alle utenze non domestiche (ND) è stata calcolata la spesa media per utenza iscritta a ruolo.

Modalità e termini per l'accesso alla rateizzazione degli importi.


L'avviso bonario di pagamento TARI viene emesso tramite AGENZIA ENTRATE RISCOSSIONE in posta ordinaria completo di  5 modelli di pagamento : 1 soluzione unica o 4 rate mensili a scadenza definita.

 

Qualora non si pagasse l'avviso suddetto, il contribuente riceverà, tramite raccomandata,  cartella di pagamento  maggiorata delle sole spese di notifica, in 3 moduli di pagamento : soluzione unica o 2 rate.

 

Ulteriore rateizzazione viene concessa dall’Agente della riscossione, ai sensi dell’art.19 del DPR 602/73, ai soggetti che ne fanno richiesta, in base alla soglia di debito ed alle condizioni economiche dichiarate o documentate

VAI A RATEIZZAZIONE ADER


Modalità e termini per la presentazione delle richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio.

Le dichiarazioni TARI devono essere compilate utilizzando la modulistica predisposta dall’Ente e presentate:

- via email all’indirizzo mail tributi.damico@comunelamaddalena.it - tributi.piras@comunelamaddalena.it

- via pec all’indirizzo 

- a mano presso gli Uffici di Via Vittorio Emanuele, 9 primo piano
- tramite servizi postali indirizzate a Comune di La Maddalena, Piazza G.Garibaldi, 13 07024 La Maddalena (SS)  

in allegato 

modulo denuncia

modulo cessazione

modulo rimborso

dichiarazione sostitutiva atto notorio