Trasparenza Rifiuti Guastalla

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Guastalla

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Guastalla

Logo Anutel

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Per informazioni in merito alla TARIFFAZIONE TARI potete rivolgervi all’Ufficio Tributi  

TELEFONANDO dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 13:00

Telefono: 0522839742

e-mail: tributi@comune.guastalla.re.it oppure j.atzori@bassareggiana.it


SI RICORDA CHE AD OGGI, A SEGUITO DELL'EMERGENZA CORONAVIRUS, L'ENTE RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO

NEI GIORNI DI MERCOLEDI' E GIOVEDI' DALLE 08:30 ALLE 13:30

PERTANTO CONTATTARE GLI UFFICI TELEFONICAMENTE OPPURE VIA MAIL

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Per informazioni in merito alla TARIFFAZIONE TARI potete rivolgervi all’Ufficio Tributi  

TELEFONANDO dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 13:00

Telefono: 0522839742

e-mail: tributi@comune.guastalla.re.it oppure j.atzori@bassareggiana.it


SI RICORDA CHE AD OGGI, A SEGUITO DELL'EMERGENZA CORONAVIRUS, L'ENTE RICEVE SOLO SU APPUNTAMENTO

NEI GIORNI DI MERCOLEDI' E GIOVEDI' DALLE 08:30 ALLE 13:30

PERTANTO CONTATTARE GLI UFFICI TELEFONICAMENTE OPPURE VIA MAIL

Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

Il servizio è gestito da SABAR (Servizi Ambientali Bassa Reggiana).

I contenitori e i sacchetti per i rifiuti organici sono distribuiti presso: portineria del municipio, isole ecologiche, edicola di Pieve, negozio alimentari di Solarolo, negozio alimentari di S Giacomo, forno di S Girolamo, edicola di S Rocco, negozio alimentari di Tagliata, forno di S Martino. 

Nel centro storico è prevista la raccolta dei rifiuti porta a porta secondo un calendario ritirabile all’URP.


Per avere bidoni carrellati per il secco e l’umido (solo x condomini, case a schiera, attività commerciale, uso pannoloni x anziani e bambini): richiesta con modulo da consegnare all'Ufficio Tecnico presso il Comune  (sig.ra Allegretti Cinzia).

Per avere i contenitori dell'olio usato: rivolgersi direttamente alle isole ecologiche.

Nel caso i materiali siano conferiti in modo non corretto gli operatori ecologici non ritirano i rifiuti e appongono un bollino rosso per sollecitare la corretta raccolta.


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
CENTRO RACCOLTA SAN GIACOMO
CENTRO RACCOLTA VIALE CASTAGNOLI

Si raccolgono:

Rifiuti solidi urbani Pile/batterie Piccole quantità gomme d'auto Rifiuti Ingombranti
Carta/cartoni Oli esausti Vuoti fitofarmaci  
Vetro Rifiuti Organici Metalli  
Plastica Piccole quantità materiale edile Potature
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il lavaggio e spazzamento delle strade viene effettuato in base a necessità

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ABITAZIONE CON 2 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ABITAZIONE CON 5 OCCUPANTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
CARROZZERIA, AUTOFFICINA, ELETTRAUTO
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
BAR, CAFFE', PASTICCERIA
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Si riportano alcuni esempi pratici di calcolo della TARI.

Le tariffe applicate negli esempi sono quelle relative alla Tari 2019.




Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 11.526,15 t
Cluster: Comuni con medio-alto livello di benessere e attrazione economica localizzati nelle zone pianeggianti del nord-est - € 0
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 81,41%
Fattori di contesto del comune: € 30,637001
Economie e diseconomie di scala: € 0,111161
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 9
Impianti di trattamento meccanico biologico: 9
Discariche: 9
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 11,12 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 38,86%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 20,97%
Rifiuti smaltiti in discarica: 17,39%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste
Sono in fase di verifica le misure da adottare a beneficio degli utenti Tari per il riconoscimento delle riduzioni tariffarie a seguito emergenza Covid-19.
Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
30/09/2020
50,00%
2° rata
31/03/2021
50,00%
Il tributo viene liquidato in due rate semestrali, comprensive del tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione ed igiene dell’ambiente, di cui all’articolo 19 del D.Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504, aventi le seguenti scadenze: 
  • 30 settembre: è liquidato l’eventuale saldo, positivo o negativo, dell’anno precedente e l’acconto relativo al periodo gennaio – giugno; 
  • 31 marzo: è liquidato saldo ed eventuale conguaglio relativo all’anno precedente. Il tributo non è dovuto se di importo inferiore a 12 euro su base annua e non alle singole rate, salvo quanto previsto all’art. 19, se la singola rate è d’importo inferiore a 12 euro, il tributo verrà liquidato nella rata successiva.
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
In caso di mancato versamento di una o più rate alle date stabilite dal presente regolamento, il Comune provvede a notificare al contribuente, anche a mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento o con analoghe metodologie atte a garantire la data di ricevimento, un sollecito di pagamento, dando un termine non inferiore a 30 giorni per effettuare il versamento della tassa non versata e delle spese di notifica. Decorso inutilmente tale termine, sarà notificato atto di accertamento per omesso o insufficiente versamento del tributo, con applicazione della sanzione pari al 30 per cento dell’importo non versato o tardivamente versato, degli interessi legali e delle spese di notifica.

In caso di omessa presentazione della dichiarazione, si applica la sanzione dal 100 per cento al 200 per cento del tributo non versato, con un minimo di 50 euro. 

In caso di infedele dichiarazione, si applica la sanzione dal 50 per cento al 100 per cento del tributo non versato, con un minimo di 50 euro. In caso di mancata, incompleta o infedele risposta al questionario di cui al comma 3, entro il termine di sessanta giorni dalla notifica dello stesso, si applica la sanzione da euro 100 a euro 500. Le sanzioni di cui ai commi 5, 6 e 7 sono ridotte ad un terzo se, entro il termine per la proposizione del ricorso, interviene acquiescenza del contribuente, con pagamento del tributo, se dovuto, della sanzione e degli interessi. 

Sulle somme dovute a titolo di tributo a seguito di violazioni contestate si applicano gli interessi moratori pari al tasso legale. Gli interessi sono calcolati con maturazione giorno per giorno con decorrenza dal giorno in cui sono divenuti esigibili. 

Nell'attività di recupero non si dà luogo ad emissione di avviso quando l’importo dovuto per ciascun periodo, comprensivo di tributo, sanzioni ed interessi, non supera euro 12,00, salvo il caso di ripetuta violazione degli obblighi di versamento. 

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile


Per informazioni ed appuntamenti rivolgersi all'ufficio tributi del Comune di Guastalla - V.le Castagnoli, 7 - 42016 Guastalla (RE)

Telefono 0522839742

e.mail tributi@comune.guastalla.re.it 

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Chi intendesse ricevere i documenti di pagamento TARI via e-mail, anziché per posta, è pregato di inoltrare richiesta al seguente indirizzo tributi@comune.guastalla.re.it