Trasparenza Rifiuti Gualdo Tadino
Trasparenza Rifiuti Gualdo Tadino

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Gualdo Tadino

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Gualdo Tadino

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Gualdo Tadino

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Causa emergenza Covid 19 il ricevimento al pubblico è momentaneamente sospeso si invitano

i cittadini a contattare gli uffici telefonicamente 0759150204 -0759150205 - 0759150281 - 0759150241 - 0759150227  fax 075916461

pec gualdotadino@letterecertificate.it

Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Le informazioni si possono trovare al sito della ESA spa www.esa.tadino.it 
Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Le informazioni si possono trovare al sito della ESA spa www.esa.tadino.it 
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
Centro raccolta - Isola ecologica
https://www.esa.tadino.it/nuova-isola-ecologica/
Le informazioni si possono trovare al sito della ESA spa www.esa.tadino.it 
Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
Le informazioni si possono trovare al sito della ESA spa www.esa.tadino.it 
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Esempio utenza domestica 3 componenti
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza domestica 1 componente
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza negozio abbigliamento
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza ufficio studi professionali
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2017)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 6.626,41 t
Cluster: Comuni con elevato grado di attrazione economica e localizzazione nell’hinterland delle grandi città - € 31,43877183
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 65,48%
Fattori di contesto del comune: € 100,894137
Economie e diseconomie di scala: € 0,18789
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 0
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 5
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 12,572 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 0%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 21,57%
Rifiuti smaltiti in discarica: 38,78%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste


Riduzioni applicate

descrizione

percentuale

Locale, ed aree scoperte adibiti ad uso stagionale o ad uso non continuativo non sup. a 6 mesi, diverso dalle abitazioni

50%

Riduzione tariffaria per attivazione di forme di recupero dei rifiuti di attività produttive, commerciali, di servizio  

50%


Riduzioni applicate alle utenze domestiche

descrizione

percentuale

Abitazione tenuta a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, non locata                              

30%

Residenza o dimora per più di sei mesi all'anno, in località fuori del territorio nazionale, non locata

30%

Abitazione posseduta da cittadini italiani residenti all'estero 

“per una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d’uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l’Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall’Italia". 

67%

Abitazione ubicata in zona non servita dalla raccolta dei rifiuti, oltre500 metri

60%

Riduzione per le utenze domestiche che effettuano compostaggio domestico

10% 


Agevolazioni TARI ANNO 2021 approvate con D.C.C. n.45 del 30/06/2021
Agevolazione TARI pari al 52% della parte variabile della tariffa a favore delle utenze extra-domestiche, da concedere, in base alla Delibera Arera n.158/2020, in seguito ad autocertificazione da presentare entro il 16/08/2021 per avere già la tassa ridotta. Per le richieste presentate oltre tale data, l’avviso sarà ricalcolato.

Agevolazione TARI per tutte le utenze domestiche sulla parte variabile della tariffa, concessa d’ufficio, a valere su fondi comunali.

TARI 2021 – Categorie agevolabili:

Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto
Cinematografi e teatri
Magazzini senza alcuna vendita diretta
Campeggi, impianti sportivi
Esposizioni, autosaloni
Alberghi con ristorazione
Alberghi senza ristorazione
Negozi abbigliamento, calzature, cartoleria
Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli e ombrelli, antiquariato
Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista
Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro elettricista
Carrozzeria, autofficina, elettrauto
Attività industriali con capannoni di produzione
Attività artigianali di produzione beni specifici
Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub
Mense, birrerie, hamburgherie
Bar, caffè, pasticceria
Fiori e piante, pizza al taglio
Discoteche, night club

Gli importi dovuti sono indicati negli avvisi di pagamento che verranno spediti all’indirizzo dei contribuenti nel corso del mese di settembre.

Nel caso di mancata ricezione dell’avviso di pagamento è possibile contattare l’Ufficio Tributi per ottenerne una copia.
Il pagamento deve eseguirsi utilizzando i modelli di pagamento F24 allegati all’avviso di pagamento.


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
modello semplificato
La TARI può essere versata utilizzando le deleghe F24 (modello semplificato) dell’Agenzia delle Entrate, tenendo presente del codice Ente E230 e del codice tributo 3944 utilizzando i modelli allegati agli avvisi di pagamento già compilati. Le deleghe F24 dell’Agenzia delle Entrate sono accettate da tutti gli uffici postali e da tutti gli istituti bancari ed è la forma gratuita per il contribuente.
Il pagamento della TARI può essere assolto anche con bonifico di pagamento sul Conto di Tesoreria Unico della Banca d’Italia nr. IT78M0100003245320300067292 avendo premura di indicare il codice fiscale del contribuente l’anno, il tributo e la rata che si intende versare.

Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
30/09/2021
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
30/09/2021
50,00%
2° rata
31/12/2021
50,00%
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
In caso di omesso od insufficiente versamento della TARI, sarà notificato a spese del contribuente sollecito di pagamento dell’importo dovuto in unica soluzione. In caso di omesso versamento del sollecito sarà notificato a spese del contribuente avviso di accertamento comprensivo dell’imposta dovuta e non versata, degli interessi legali maturati che al 01/01 ammonta allo 0,01% giornaliero oltre alla sanzione amministrativa pari al 30% della tari accertata.
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
Qualora occorra segnalare errori o variazioni che incidono sulla TARI ricevuta o da ricevere occorre utilizzare i modelli che si allegano in funzione delle varie casistiche: 
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
Nello stampato della dichiarazione TARI può essere richiesto dal contribuente l’invio degli avvisi bonari della TARI in formato elettronico tramite indirizzo mail. 
Il contribuente, tramite accreditamento, può utilizzare lo sportello del cittadino on-line dove troverà riassunta tutta la propria posizione non solo tributaria