Trasparenza Rifiuti Fossombrone
Trasparenza Rifiuti Fossombrone

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Fossombrone

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Fossombrone

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Fossombrone

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade



                                                           


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

==> Invia segnalazioni per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti

Il Servizio di Igiene Ambientale dell’ASET S.p.A. effettua, per conto dei comuni soci, servizi di gestione dei rifiuti urbani e assimilati.  Hai notato un cassonetto in esubero, rifiuti fuori dagli appositi contenitori o altro tipo di anomalia Invia una segnalazione al Servizio di Igiene Ambientale.

Per interagire con l'Ufficio Tecnico del servizio di Igiene Ambientale visita il sito ufficiale   Aset spa    nell'apposita sezione SERVIZI AMBIENTALI   -  INFORMAZIONI SEGNALAZIONI E RECLAMI


 ==> Comunicazioni, segnalazioni e reclami per quanto riguarda la bollettazione

La TARI (Tassa sui Rifiuti) è applicabile a chiunque possieda e/o occupi una superficie che possa produrre rifiuti urbani, e/o assimilati.
La TARI è riscossa direttamente dal Comune di Fossombrone.
Gli utenti possono rivolgersi allo sportello competente (Aperto tutti i  GIOVEDì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:00) per richiedere informazioni o presentare denuncia di inizio/variazione di occupazione, rilevante ai fini TARI.

VARIAZIONE ORARI UFFICIO:

In osservanza alle disposizioni normative vigenti, aventi lo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, si comunica che l’Ufficio Tributi è accessibile al pubblico, SOLO PREVIO APPUNTAMENTO, contattando l’ufficio interessato ai numeri  0721 / 723221 oppure 0721/723220


Per informazioni o eventuali correzioni della propria posizione è inoltre possibile accedere al servizio gratuito Linkmate   Per accedere al portale è necessario registrarsi compilando l'apposita scheda di registrazione e allegando copia scansionata (o una fotografia) di un documento di riconoscimento in corso di validità.

VARIAZIONE ORARI UFFICIO:

In osservanza alle disposizioni normative vigenti, aventi lo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, si comunica che l’Ufficio Tributi è accessibile al pubblico, SOLO PREVIO APPUNTAMENTO, contattando l’ufficio interessato ai numeri  0721 / 723221 oppure 0721/723220


Dove:

Ufficio Tributi
Corso G. Garibaldi,  8 61034 Fossombrone (PU)
Orari:
  • Giovedì  9:30-13:30 / 14:30-17:00
Via e-mail :

E-mail: g.rossi@aspes.it

E-mail: ufficio.tributi@comune.fossombrone.ps.it
Pec: comune.fossombrone@emarche.it

 
Per Informazioni:

Aspes tel. 0721/ 372493

Comune tel. 0721/ 723220

 
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

 

PER LA DISTRIBUZIONE DI SACCHETTI, BIDONI E COMPOSTER PER LE UTENZE DOMESTICHE RIVOLGERSI ALL' UFFICIO TECNICO DEL COMUNE DI FOSSOMBRONE:

                                                                                                             *******************************************************************                                    

                                                                                                                                           

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta




Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

Le istruzioni sono contenute nell' ecocalendario allegato.



NOVITA' 2020 /2021

Aset sta lavorando allo sviluppo dell' App Junker per il Comune di Fossombrone

Con un semplice click, è  possibile avere tutte le informazioni su come differenziare particolari categorie di rifiuti.

http://www.asetservizi.it/servizi-ambientali/servizi-dellazienda/raccolta-differenziata-rifiuti-solidi-urbani/guida-raccolta-differenziata/



  



Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il servizio, gestito da ASET S.p.A. è svolto con le seguenti modalità, durante il corso di tutto l'anno:


CENTRO STORICO

Spazzatura manuale e svuotamento cestini = frequenza : tutti i giorni

Spazzatura e lavaggio strade svolto in maniera meccanizzata = frequenza: 1-2 volte a settimana


ZONE MAGGIORMENTE URBANIZZATE (QUARTIERI)

Spazzatura manuale e svuotamento cestini = frequenza : 2 volte a settimana

Spazzatura e lavaggio strade svolto in maniera meccanizzata = frequenza: 1 volta a settimana




Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Utenza domestica, 4 occupanti - 100 mq.
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Utenza domestica, 2 occupanti 100 mq.
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Per calcolare la Tari è necessario ricordare che la tassa sui rifiuti si compone di due quote, quella fissa e la quota variabile, ogni anno le tariffe vengono approvate dal Comune.

Per sapere come si calcola la Tari è importante stabilire qual è la base imponibile della tassa sui rifiuti, data dalla superficie calpestabile dell’immobile compresi muri interni, pilastri e muri perimetrali.


Per le utenze domestiche, dal conteggio sono invece esclusi i terrazzi, le superfici esterne e le superfici di soffitte e scantinati qualora l'altezza sia inferiore ad 1,5 metri.

La tariffa di riferimento va selezionata sulla base del numero degli occupanti, che generalmente corrisponde al numero dei residenti nell'immobili al 01/gennaio di ogni anno.

Le variazioni del numero degli occupanti non sono soggette a comunicazioni e rilevano in automatico sulla base delle risultanze all'anagrafe comunale, a partire dal primo gennaio di ogni anno.

Le variazioni intervenute in corso d'anno quindi non sono rilevanti e non comportano un ricalcolo della bolletta.

In caso di unità immobiliare priva di residenti, la tariffa di riferimento è quella corrispondente a 2 occupanti se la superficie supera i 70 mq., 1 occupante in caso contrario.

Per le unità immobiliari prive di residenti e senza allacci ad alcuna utenza attiva (energia elettrica, acqua, gas, telefono ecc.) ma con la presenza di arredo, si può presentare apposita dichiarazione sostitutiva per l'applicazione dell'agevolazione della tariffa corrispondente ad 1 occupante, a prescindere dalla superficie   (Dichiarazione TARI locali vuoti,  :  http://www.comune.fossombrone.ps.it/lamministrazione/modulistica/settore-v-servizio-ragioneria-e-tributi/ )

Lo stesso modulo va utilizzato per la dichiarazione di esenzione relativa a locali privi di  allacci  (energia elettrica, acqua, gas, telefono ecc.) e completamente libera da mobilio .


Una volta individuata la tariffa da applicare sulla base del numero degli occupanti, la parte fissa deve essere moltiplicata per la superficie . 

A detto importo si deve sommare la quota variabile, e infine la maggiorazione pari al 5% della quota provinciale.


Per le utenze NON domestiche, si sommano quota fissa e quota variabile e il valore ottenuto viene moltiplicato per la superficie dichiarata.

Anche per le utenze non domestiche deve essere calcolata la maggiorazione pari al 5% della quota provinciale






Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 4.672,10 t
Cluster: Comuni montani localizzati lungo l’arco alpino e nelle zone dell’appennino centro-nord - € 16,03606
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 66,14%
Fattori di contesto del comune: € 88,601929
Economie e diseconomie di scala: € 0,284301
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 0
Impianti di trattamento meccanico biologico: 5
Discariche: 12
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 93,269 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 0%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 15,47%
Rifiuti smaltiti in discarica: 58,89%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

L' ART. 44 DEL REGOLAMENTO TARI , "AGEVOLAZIONI A SEGUITO DELL’EMERGENZA SANITARIA DA COVID-19" , PREVEDE UN'AGEVOLAZIONE PER LE UTENZE DOMESTICHE, PER IL SOLO ANNO 2020, EROGATA SOTTO FORMA DI CONTRIBUTO, INDIRIZZATA ALLE FASCE SOCIALI PIE' DEBOLI.

Sul sito del Comune di Fossombrone è disponibile il bando con scadenza al 30/10/2020:

 Agevolazioni tariffarie sul tributo TARI a favore delle famiglie- anno 2020


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
15/11/2020
100,00%
Rata
Entro il
%
1° rata
15/11/2020
33,33%
2° rata
15/12/2020
33,33%
3° rata
15/02/2021
33,34%


Le scadenze per l'anno 2019 erano fissate al  30/09/2019, 31/10/2019 e 30/11/2019. Chi non avesse ancora provveduto al pagamento può comunque versare quanto dovuto tramite gli appositi modelli F24 allegati alla bolletta.


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Gli avvisi di pagamento contengono tutte le informazioni necessarie per effettuare il corretto versamento (modalità, scadenze, ecc.) e tutti gli elementi utilizzati per il calcolo del dovuto (superficie, categoria, componenti, tariffa applicata, riduzioni, ecc.) e sono recapitati agli utenti a mezzo posta.

All’atto del ricevimento dell’avviso di pagamento è necessario verificare l'esattezza dei dati riferiti all'intestazione, al codice fiscale e segnalare eventuali errori. 

E’ possibile verificare la correttezza delle informazioni riportate sull’avviso di pagamento contattando gli uffici via mail o telefonicamente al numero 0721 / 372493 oppure 0721 / 723220 

MODALITA’ DI PAGAMENTO

Il pagamento della TARI si effettua con il modello F24:


  • presso gli sportelli bancari.
  • presso gli sportelli di Poste Italiane e le tabaccherie;
  • online (tramite home-banking o Portale dell’Agenzia delle Entrate) indicando il codice IDENTIFICATIVO OPERAZIONE prestampato sui modelli F24 semplificati allegati all’avviso di pagamento che si intende pagare;

In caso di ritardato od omesso pagamento del tributo, previo invio del documento di sollecito, si applica sull’Avviso di Accertamento la sanzione del 30%,  secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 695, della L. 147/2013 e dall’art. 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471.


Ai tributi e addizionali dovuti sono inoltre applicati gli interessi, calcolati al tasso legale vigente al primo gennaio di ciascun anno di tassazione maggiorato di un punto percentuale. 


La riscossione coattiva degli importi dovuti, accertati e non pagati si effettua secondo le modalità consentite dalle normative vigenti. L’avviso di accertamento esecutivo,  ai sensi di quanto previsto all'art. 1 commi 792 e seguenti della L. n. 160 del 27.12.2019, costituirà titolo esecutivo idoneo ad attivare le procedure esecutive e cautelari in difetto di pagamento nel termine di proposizione del ricorso (normalmente 60 giorni dalla notifica); la riscossione coattiva delle somme richieste, anche ai fini dell'esecuzione forzata, sarà o gestita direttamente dal Comune o affidata ad Aspes spa.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

Per informazioni o per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati rivolgersi all' Ufficio Tributi:

Dove:

Ufficio Tributi
Corso G. Garibaldi,  8 61034 Fossombrone (PU)
Orari:
  • Giovedì  9:30-13:30 / 14:30-17:00

Via e-mail :
E-mail : ufficio.tributi@comune.fossombrone.ps.it
Pec: comune.fossombrone@emarche.it
 
Per Informazioni:

Aspes Spa tel. 0721/ 372493

Comune tel. 0721/ 723220


Per richiedere il rimborso e/o la compensazione di somme versate e non dovute, è necessario presentare la domanda di rimborso/compensazione, secondo la modulistica allegata.

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Non è ancora attivo il servizio per l'invio dei documenti di riscossione in formato elettronico.

Si invita il contribuente a fornire il proprio indirizzo e-mail o, per i soggetti non obbligati all'iscrizione della PEC presso il registro imprese, ad effettuare l'elezione del proprio domicilio digitale (indirizzo PEC) utilizzando il modello allegato.