Trasparenza Rifiuti Firenzuola
Trasparenza Rifiuti Firenzuola

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Firenzuola

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Firenzuola

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Firenzuola

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade

L'Ufficio Tributi si occupa della gestione banca dati e dell'emissione e invio della bollettazione.

Per richieste di informazioni relative al servizio di raccolta dei rifiuti urbani e/o ingombranti, sulle modalità della raccolta, sullo spazzamento delle strade, è necessario rivolgersi al gestore del servizio GRUPPO HERA SPA.

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

L’Ufficio tributi è a Sua disposizione, anche telefonicamente, nelle seguenti giornate ed orari:

LUNEDI’     dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

GIOVEDI’   dalle ore 09.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00

SABATO    dalle ore 09.00 alle ore 12.30



Si ricorda che la quasi totalita' delle pratiche, dalla dichiarazione iniziale alla cessazione, alle richieste di rettifica, alle info su avvisi di accertamento, pagamenti ecc e' normalmente gestibile in modalita' informatica, senza che sia necessario recarsi in ufficio.


Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile
Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

Nel territorio del Comune di Firenzuola la raccolta dei rifiuti urbani è organizzata nel seguente modo:

  • Gli imballaggi di Vetro/plastica/lattine vanno consegnati nelle apposite campane stradali di colore giallo
  • Carta e cartone vanno consegnati nelle apposite campane stradali di colore azzurro o bianco
  • I restanti rifiuti indifferenziati vanno consegnati negli appositi cassonetti stradali di colore grigio
  • tutti i rifiuti oggetto di raccolta differenziata, compreso gli ingombranti, le potature, gli elettrodomestici, ecc. possono essere consegnati in stazione ecologica

Le famiglie, inoltre, possono usufruire della raccolta gratuita domiciliare, su prenotazione, dei rifiuti ingombranti e, qualora abbiano in uso esclusivo un giardino, possono chiedere gratuitamente l'uso di un composter.

Infine, sono organizzate le raccolte di abiti usati e oli alimentari in appositi contenitori stradali, di farmaci presso le farmacie e delle pile presso gli esercizi commerciali.

Le attività, che scartano quantità rilevanti di cartone e vetro possono usufruire di un servizio dedicato.

Per avere informazioni sui servizi svolti da HERA chiami il Servizio Clienti Hera 800.999.500 (famiglie) oppure 800.999.700 (aziende).

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

Il Gruppo Hera offre il servizio gratuito di raccolta a domicilio, fino a 5 pezzi dei seguenti rifiuti:

  • Ingombranti domestici generici (mobilio, materassi, poltrone, mensole, ecc…);
  • Ingombranti derivati da apparecchiature elettriche ed elettroniche (grandi RAEE, frigoriferi, lavatrici, stufe, ecc…)

Si tratta di materiali che per tipologia, dimensioni o peso non possono essere conferiti con il servizio di raccolta ordinario e non possono essere facilmente portati alle stazioni ecologiche.

Per prenotazioni chiamare il Servizio Clienti 800 999 500

 
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
STAZIONE ECOLOGICA DI FIRENZUOLA
Orario Invernale - Dal 1/11/2020 al 30/4/2021 Lunedì 08:30 - 12:00 - 15:00 - 17:00 Martedì chiuso Mercoledì 08:30 - 12:00 Giovedì 08:30 - 12:00 Venerdì chiuso Sabato 08:30 - 12:00 Domenica chiuso

Nel territorio del Comune di Firenzuola la raccolta dei rifiuti urbani è organizzata nel seguente modo:

  • Gli imballaggi di Vetro/plastica/lattine vanno consegnati nelle apposite campane stradali di colore giallo
  • Carta e cartone vanno consegnati nelle apposite campane stradali di colore azzurro o bianco
  • I restanti rifiuti indifferenziati vanno consegnati negli appositi cassonetti stradali di colore grigio
  • tutti i rifiuti oggetto di raccolta differenziata, compreso gli ingombranti, le potature, gli elettrodomestici, ecc. possono essere consegnati in stazione ecologica

Le famiglie, inoltre, possono usufruire della raccolta gratuita domiciliare, su prenotazione, dei rifiuti ingombranti e, qualora abbiano in uso esclusivo un giardino, possono chiedere gratuitamente l'uso di un composter.

Infine, sono organizzate le raccolte di abiti usati e oli alimentari in appositi contenitori stradali, di farmaci presso le farmacie e delle pile presso gli esercizi commerciali.

Le attività, che scartano quantità rilevanti di cartone e vetro possono usufruire di un servizio dedicato.

Per avere informazioni sui servizi svolti da HERA chiami il Servizio Clienti Hera 800.999.500 (famiglie) oppure 800.999.700 (aziende).

Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

L'orario della pulizia e spazzamento strade nel centro abitato di Firenzuola è il seguente:

MARTEDI' dalle ore 7:30 ALLE ORE 9:30 nelle Vie:

  • Via Imolese
  • Via Villani
  • Via Torricelli
  • Piazza Agnolo
  • Piazza Sant'Antonio
  • Via Sant'Antonio


MARTEDI' dalle ore 9:30 alle ore 11:00 nelle Vie:

  • Via SS. Annunziata
  • Via Bertini
  • Via Michele di Lando
  • Porta Bolognese
  • Via Bolognese
  • Piazza Trieste
Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
UTENZA DOMESTICA 1 PERSONA
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA DOMESTICA 2 PERSONE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA DOMESTICA 4 PERSONE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA DOMESTICA 6 O PIU' COMPONENTI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA NON DOMESTICA BAR, CAFFE', PASTICCERIA
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA NON DOMESTICA NEGOZI ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, LIBRERIA, CARTOLERIA
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
UTENZA NON DOMESTICA ALBERGHI CON RISTORAZIONE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 3.159,20 t
Cluster: Comuni con bassa numerosità e densità abitativa, elevato numero di famiglie, età media avanzata, localizzati in aree vaste di carattere interno montano - € 47,275928
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 22,29%
Fattori di contesto del comune: € 69,785561
Economie e diseconomie di scala: € 0,391061
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 6
Impianti di trattamento meccanico biologico: 16
Discariche: 9
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 61,465 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 11,89%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 15,18%
Rifiuti smaltiti in discarica: 28,92%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Art. 12 - Riduzioni del tributo

1.       Il tributo è graduato in relazione alla distanza tra l’utenza e il più vicino punto di conferimento, come da tabella allegata al presente regolamento (allegato A).

2.       L’interruzione temporanea del servizio di gestione dei rifiuti per motivi sindacali o per imprevedibili impedimenti organizzativi non comporta esenzione o riduzione del tributo. Nel caso in cui tale interruzione superi la durata continuativa di 30 giorni, o comunque abbia determinato una situazione riconosciuta dall’autorità sanitaria di danno o pericolo di danno alle persone o all’ambiente, il tributo è ridotto di un dodicesimo per ogni mese di interruzione e comunque la misura massima del prelievo non potrà superare il 20 per cento della tariffa.

3.       Per i locali e le aree, ad uso non domestico, adibiti ad uso stagionale e/o  che vengono occupati o detenuti fino ad un massimo di 8 mesi continuativi, si applica una riduzione pari al 30 per cento. L’uso stagionale deve risultare dalla licenza, autorizzazione, comunicazione di avvio o comunque preventiva comunicazione rilasciata o inviata ai competenti organi per l’esercizio della attività svolta. La riduzione decorre dalla data indicata in tale documentazione, a condizione che sia richiesta entro i termini indicati dal comma 2 dell'art. 18.

4.       Alle utenze domestiche residenti costituite da una sola persona portatrice di handicap o con invalidità superiore al 60%, è applicata una riduzione del 50% sulla quota variabile a seguito della presentazione di idonea documentazione.

 

 

Art. 13 - Riduzioni di superficie per contestuale produzione di rifiuti urbani e speciali.

1.      Nella determinazione della superficie assoggettabile alla TARI non si tiene conto di quella parte della stessa dove si formano, in via continuativa e prevalente, rifiuti speciali non assimilati agli urbani, al cui smaltimento sono tenuti a provvedere a proprie spese i relativi produttori, a condizione che gli stessi dimostrino l’avvenuto trattamento in conformità alla normativa vigente.

2.      Nell’ipotesi in cui vi siano obiettive difficoltà nel delimitare le superfici ove si formano i rifiuti speciali non assimilati, stante la contestuale produzione anche di rifiuti speciali assimilati, l’individuazione delle stesse è effettuata in maniera forfettaria applicando all’intera superficie tassabile su cui l’attività viene svolta le seguenti percentuali distinte per tipologia di attività economiche:

Attività

% riduzione

superficie

OFFICINE MECCANICHE (macchine utensili, tornitori, saldatori, ecc.)

50%

FALEGNAMERIE

20%

AUTOCARROZZERIE

50%

AUTOFFICINE PER RIPARAZIONE VEICOLI

50%

GOMMISTI

50%

AUTOFFICINE DI ELETTRAUTO

50%

DISTRIBUTORI DI CARBURANTE

20%

ROSTICCERIE

20%

PASTICCERIE

20%

 

3.      Per fruire dell’esclusione di cui al comma 1 nonché della percentuale di abbattimento di cui al comma 2 gli interessati devono:

a)      indicare nella denuncia originaria o di variazione il ramo di attività e la sua classificazione (industriale, artigianale, commerciale, di servizio, ecc.) nonché le superfici di formazione dei rifiuti o sostanze, indicando l’uso e le tipologie di rifiuti prodotti (urbani, assimilati agli urbani, speciali, pericolosi, sostanze escluse dalla normativa sui rifiuti) distinti per codice CER;

b)      comunicare annualmente, mediante l’apposita modulistica predisposta dal Comune, da presentarsi entro il 20 gennaio dell’anno successivo a quello di riferimento, i quantitativi di rifiuti prodotti nell’anno, distinti per codici CER, allegando idonea documentazione attestante lo smaltimento presso imprese a ciò abilitate (a titolo di esempio: contratti di smaltimento, copie formulari di trasporto dei rifiuti regolarmente firmati a destinazione, MUD, ecc.).

 

 

Art. 14 - Agevolazioni

 1.      Ferma restando la copertura integrale del costo del servizio, agevolazioni per la raccolta differenziata, previste dalle vigenti normative – art.1 comma 658 legge 27/12/2013 n.147 - sono determinate, su base individuale e collettiva, nel preventivo del costo del servizio che genera, mediante il piano economico finanziario, la tariffa stessa.

2.      A favore delle utenze domestiche che provvedono compostaggio domestico, è concessa la riduzione del tributo prevista all’allegato B; la richiesta di consegna della compostiera è effettuata dal dichiarante al Comune o al gestore del servizio di raccolta rifiuti. La riduzione è riconosciuta con decorrenza dal periodo d'imposta in cui l'utente riceve la compostiera se questa avviene entro il 30 settembre compreso. La riduzione è riconosciuta con decorrenza dal periodo d'imposta successivo in cui l'utente riceve la compostiera se questa avviene successivamente al 30 settembre.

3.      Ai sensi dell’art. 7 comma 1 del DPR 158/99 è determinata l’applicazione di uno sconto ad ogni utenza domestica in funzione della partecipazione ai servizi di raccolta differenziata. L’attribuzione delle raccolte differenziate alle utenze domestiche è effettuata sulla base dei dati trasmessi dal Gestore sulla base delle quantità desunte dalle raccolte collettive e individuali. La valorizzazione della riduzione è riportata nell’allegato B.

4.      Le agevolazioni di cui ai commi 2 e 3 sono liquidate unitamente alla rata di conguaglio dell'anno successivo.

5.      Le utenze non domestiche appartenenti a specifiche categorie usufruiranno di una riduzione in funzione della quantità di rifiuti consegnati. La valorizzazione della riduzione è riportata nell’allegato B.

6.      L'Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (ARERA) assicura - ai sensi di Legge - agli utenti domestici del servizio in condizioni economico-sociali disagiate condizioni tariffarie agevolate. Gli utenti beneficiari sono individuati dalla suddetta autorità, che definisce, con propri provvedimenti, le modalità attuative.

7.      Le riduzioni di cui ai commi successivi si applicano sia sulla parte fissa che su quella variabile della tariffa e non vengono concesse se il contribuente al primo di gennaio non è in regola con il versamento del tributo degli anni precedenti. Il diritto all’agevolazione decorre nuovamente dal momento in cui la situazione viene regolarizzata.

8.      Le riduzioni a carico dell’Ente per le UTENZE DOMESTICHE, pensate per nuclei familiari in situazione di disagio socio-economico, possono essere previste con la delibera di approvazione delle tariffe, fermo restando quanto indicato al precedente comma 1, e sono:

a.         per i nuclei familiari di residenti, la cui certificazione ISEE non superi la misura indicata nella suddetta delibera: tale riduzione può essere anche graduata in relazione a diversi importi ISEE ma non può superare il 60%.

b.        per i nuclei familiari di residenti nullatenenti ed in situazione di indigenza accertata dai servizi sociali è previsto un abbattimento del 100% del tributo.

 

Art. 15 - Cumulabilità di riduzioni ed agevolazioni

1.      In nessun caso la somma delle riduzioni e delle agevolazioni ottenibili sia dalle utenze domestiche che non domestiche, su base annua, può superare il 70% del tributo lordo dovuto.


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
In fase di attivazione.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
1° rata
30/03/2021
25,00%
2° rata
30/06/2021
25,00%
3° rata
30/09/2021
25,00%
4° rata
21/11/2021
25,00%
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
Al contribuente che non versi – in tutto o in parte – le somme indicate nell’avviso di pagamento, è notificato, a pena di decadenza entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello per il quale il tributo è dovuto, apposito avviso di accertamento per omesso o insufficiente pagamento. L’avviso indica le somme da versare in unica rata entro sessanta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica, e contiene l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si applicherà la sanzione per omesso pagamento prevista dalla legge e si provvederà a riscossione coattiva, con le modalità previste dalla vigente normativa e con aggravio delle spese di riscossione e gli interessi come da legge.
Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile
La modulistica allegata è utilizzabile per richieste di rimborso e compensazione.
Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Per ricevere copia degli avvisi di pagamento in formato elettronico, inviare E-Mail o PEC all'ufficio con la richiesta:

tributi-tari@comune.firenzuola.fi.it  per invio via email 

comune.firenzuola@postacert.toscana.it per invio via PEC