Trasparenza Rifiuti Collegno
Trasparenza Rifiuti Collegno

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Collegno

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Collegno

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Collegno

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’odine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.

AVVISI

TASSA SUI RIFIUTI –TARI ANNO 2020

l'Amministrazione Comunale con deliberazione di Consiglio n. 35 del 13/05/2020 ha approvato le tariffe della TARI per l’anno 2020 confermando quelle del 2019  e prorogato le scadenze per il pagamento delle bollette che potranno essere versate con mod F24 in 4 rate scadenti:


  • 31 luglio 2020 – prima rata
  • 30 settembre 2020 – seconda rata o unica
  • 30 novembre 2020 – terza rata
  • 16 dicembre 2020 – quarta rata


Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Lavaggio strade

Il gestore che eroga il servizio di raccolta e trasporto e il servizio di spazzamento e lavaggio strade è il CIDIU servizi Spa – P.IVA 06756810013 -  con sede in  Via Torino 9 - 10093 Collegno (TO) - Tel 011 4028111 - Fax 011-4028222 - Numero Verde 800-011651 – sito  https://www.cidiuservizi.to.it/  e Mail   protocollo@cert.cidiu.to.it       info@cidiu.to.it


UFFICIO AMBIENTE


L’ufficio Ambiente del Comune resta a disposizione per informazioni sulle nettezza urbana, raccolte differenziate, ecocentro e isole ecologiche al sito   https://www.comune.collegno.gov.it/ambiente 

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti

Ulteriore mail a cui inviare comunicazioni  al Gestore del Servizio di Raccolta e trasporto rifiuti,Lavaggio strade :

info@cidiu.to.it


UFFICIO AMBIENTE
L’ufficio Ambiente del Comune resta a disposizione per informazioni sulle raccolte differenziate, ecocentro e isole ecologiche al sito riportato di seguito



Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi

contattare il Numero Verde

E-mail: numeroverde@cidiu.to.it

Telefono: 800-011651


In alternativa gli Uffici comunali:

Richiesta informazioni numeri telefonici diretti

Ufficio tributi 0114015 - 457 - 461 - 481

Ufficio Ambiente 0114015 - 303 -308

Mail: posta@comune.collegno.to.it


Per il ricevimento dell’utenza occorre prenotare il servizio di sportello fisico via mail o via telefono ai recapiti sopradescritti



Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione

Per la raccolta rifiuti il comune di Collegno è diviso in quattordici zone, in parte coincidenti con i quartieri.


Denominazione zone: Santa Maria 1, Santa Maria 2, Centro Storico, Terracorta, Regina Nord, Regina Sud, Regina San Remo, Paradiso Sud, Paradiso Nord, Paradiso Industriale, Luxemburg, Borgonuovo, OltreDora-PIP e Savonera.


La zona TERRACORTA è l’unica ad avere una raccolta differenziata di tutte le frazioni: carta e cartone, organico, indifferenziato, imballaggi in plastica e vetro e lattine.
Nelle altre zone la raccolta domiciliare interessa: carta e cartone, organico e indifferenziato.
Imballaggi in plastica e vetro e lattine vengono raccolti in contenitori stradali.

Sul territorio sono collocate anche 35 aree condominiali condivise, il cui utilizzo è limitato ai numeri civici cui sono state assegnate.
In ogni Area si trovano i contenitori per carta e cartone, indifferenziato e organico.


Note

I contenitori del porta a porta, in comodato d’uso, devono essere esposti a bordo strada la sera precedente il giorno di raccolta (non prima delle ore 20) o la mattina entro le ore 6.00. A raccolta avvenuta devono essere ritirati nelle aree private.

Frequenze di raccolta domiciliare: carta e cartone settimanale, organico bisettimanale, indifferenziato bisettimanale, vetro e lattine (solo Terracorta) quindicinale e imballaggi in plastica (solo Terracorta) settimanale.


Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta

Raccolte speciali


    Raccolta del verde  SERVIZIO A PAGAMENTO
      https://www.cidiuservizi.to.it/raccolta-sfalci-in-abbonamento

 
Raccolta degli occhiali usati
      https://www.raccoltaocchiali.org/default.aspx


Raccolta degli Indumenti Usati e Scarpe
  https://www.cooperativals.it/raccolta-indumenti-usati.html


Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
L'Ecocentro



Tutti gli altri rifiuti, come ingombranti, apparecchi elettronici, rifiuti ferrosi, oli esausti, batterie, verde, legno, pneumatici, lastre, ecc vanno portati all' ECOCENTRO di C.so Pastrengo 26, aperto il:

Lunedì dalle 9.30 alle 13.00
Martedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì dalle 9.30 alle 13.00  e dalle 14.00 alle 17.00
Sabato dalle 9.30 alle 13.00  e dalle 14.00  alle 18.00
Domenica chiuso



Per accedere all'Ecocentro le utenze:
-DOMESTICHE dovranno esibire documento di identità e codice fiscale 
-NON DOMESTICHE visura camerale (e/o codice fiscale in caso di ditta individuale) e copia della carta di circolazione dell’automezzo dalla quale risulti intestazione alla ditta conferitrice.

Per l’accesso all’Ecocentro sarà necessario:
-dotarsi di mascherina e guanti
-aver già suddiviso il  materiale da conferire per tipologia  in modo tale da ridurre i tempi di conferimento  e limitare gli spostamenti all’interno della struttura.
-rispettare le distanze di sicurezza
-sostare esclusivamente il tempo necessario al conferimento

L’accesso sarà permesso al massimo a n. 3 utenti alla volta.


Le istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani sono reperibili  cliccando sul tasto di seguito riportato

https://www.cidiuservizi.to.it/come-fare-la-raccolta-differenziata/


Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile

Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso

Anno

Dato
relativo a:

Popolazione

RD
(t)

Tot. RU
(t)

RD
(%)

RD
Pro capite
(kg/ab.*anno)

RU
pro capite
(kg/ab.*anno)

2018

Comune di Collegno

49.686

14.781,457

22.233,974

66,48

297,50

447,49

Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il servizio di nettezza stradale prevede il passaggio settimanale in alcune aree centrali della Città: zona municipio, viale XXIV maggio, parco dalla chiesa, c.so Francia.


In tutto il resto della città la frequenza della spazzatrice è ogni 15 giorni.


Sono previste alcune aree in cui è vietata la sosta per la nettezza denominate “percoso protetto” e segnalate con apposita segnaletiche 

Il servizio avviene dalle ore 6.00  alle ore 18.00

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
Occupanti 2
Per un'utenza Domestica di 91mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Panetteria CAT 25
Per un'utenza Non domestica di 50mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5,00% % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
Modalità calcolo 
Gli elementi utili per il calcolo Tari sono i seguenti:
superficie in metri quadri;
periodo di riferimento;
nucleo familiare;
quota fissa;
quota variabile;
quota provinciale 5%.
La quota fissa si calcola moltiplicando i metri quadrati dell’unità immobiliare per il numero di persone che la occupano.
Alla quota fissa si somma la quota variabile, finalizzata alla copertura dei costi di servizio per raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti. Il calcolo Tari è effettuato in base alla quantità di rifiuti prodotti in via presuntiva.

Tariffa per le utenze domestiche:
parte fissa: è espressa in euro per unità di superficie (€ / mq) 

parte variabile: è espressa in euro in dipendenza della numerosità degli occupanti; le classi previste sono da 1 a 6 componenti 


Tariffa per le utenze non domestiche – attività commerciali:
parte fissa: è espressa in euro al mq 

parte variabile: è espressa in euro al mq


In caso di doppi pagamento o pagamenti in eccesso a seguito riconteggi è possibile richiedere rimborso della tassa non dovuta



Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 21.828,26 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,224617
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 62,1%
Fattori di contesto del comune: € 58,109871
Economie e diseconomie di scala: € 0,062736
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 2
Impianti di trattamento meccanico biologico: 10
Discariche: 14
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 15,081 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 23,59%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 21,62%
Rifiuti smaltiti in discarica: 24,77%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Il Comune di Collegno per quanto concerne le utenze domestiche, concede specifiche riduzioni Isee con fasce di riferimento di valore dell’indice ISEE fino ad € 20.000,00 oltre alla possibilità dell’Isee corrente, finanziato con fondi di bilancio, e non aggiungere  il bonus rifiuti Arera, ( facoltativo e calcolato fino ad un Valore Isee massimo di € 8.100,00);

 

La riduzione è calcolata sul totale della tariffa dovuta (parte fissa e parte variabile)

Titolo Occupanti 2

Utenza Domestica

Giorni 365

Superficie mq 91

Tariffa fissa        euro 1,172  al mq

Tariffa variabile  euro  119,671 - quota annua

TARI dovuta =

€ 1,172 x 91mq  + €/ANNO 119,671 = € 226,32 + tefa 5% =  €  237,64


Esempio - riduzione RID. 20%  PER ISEE DA 13.000,01-16.000 EURO

€ 1,172 (x -20%) x 91mq  + €/ANNO 119,671 (x -20%)= € 226,32 (x -20%) + tefa 5% = € 181,056 + tefa 5% =  €  190,11

Calcolando la riduzione sulla PF e sulla PV della tariffa si ottiene una riduzione in percentuale sull’importo dovuto iniziale quindi nell’esempio una riduzione del  20% della bolletta di € 237,64 che corrisponde a € 45,26



Per le riduzioni applicate alle utenze domestiche il riferimento è l’articolo 17 del Regolamento per l’applicazione della Tassa sui rifiuti (TARI)….ISEE 2020 - AGEVOLAZIONI PER FAMIGLIE

·      Riduzione del 70% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE inferiore o uguale a € 8.000,00

·      Riduzione del 40% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE superiore a € 8.000,01 ma inferiore o uguale a € 10.000,00

·      Riduzione del 30% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE superiore a € 10.000,01 ma inferiore o uguale a € 13.000,00

·      Riduzione del 20% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE superiore a € 13.000,01 ma inferiore o uguale a € 16.000,00

·      Riduzione del 15% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE superiore a € 16.000,01 ma inferiore o uguale a € 18.000,00

·      Riduzione del 10% per l’anno 2020 prevista a favore degli utenti con indicatore ISEE superiore a € 18.000,01 ma inferiore o uguale a € 20.000,00

NOVITA’ 2020 - riduzioni applicate alle utenze NON domestiche il riferimento è l’articolo 17 del Regolamento per l’applicazione della Tassa sui rifiuti (TARI)…RIDUZIONI PER COVID 2020 – in vigore solo per l’anno 2020

alle attività delle categorie chiuse e parzialmente chiuse si applica una riduzione pari al 15% sull’intera tassa dovuta (sia parte variabile che parte fissa) e per agevolare alcune attività economiche di superficie inferiore a 250 mq si applica una maggiore riduzione pari al 25% della tassa dovuta (senza considerare i negozi aperti solo per consegne a domicilio), in particolare:

a - alle Categorie 1, 2, 3 (tranne autorimesse), 4 (tranne distributori di carburante), 6, 7, 8, 11, 19 e 30 riduzione direttamente in bolletta in misura pari al 15 % della tassa dovuta; 

b - alle Categorie 13 (tranne negozi ferramenta), 15, 16, 17, 18, 21, 22, 23, 24 e 27a: riduzione in bolletta pari al 15% per superfici a ruolo superiori a 250 mq e pari al 25% della tassa dovuta per superfici inferiori a 250 mq.

c- alle Categorie 3 (autorimesse/box) e Categoria 20 (Industria) solo a seguito presentazione di autocertificazione da presentare entro il 30 settembre 2020 con indicazione del periodo di chiusura e attestazione di minore produzione di rifiuti, riduzione pari al 15% della tariffa per superfici a ruolo superiori a 250 mq e pari al 25% della tassa dovuta per superfici inferiori a 250 mq.


Le attività delle Categorie 9, 10, 12, 14 e 14a, 25, 26, 27, 28 e 29 che sono state sostanzialmente aperte, come anche alcune attività inserite nelle macro-categoria: in particolare i “distributori di carburante” all’interno della categoria 4 e i “negozi di ferramenta” all’interno della categoria 13 - non compete riduzione.


Gli “studi professionali” sono stati inseriti nella categoria 12 solo dal 2020 (prima rientravano nella categoria 11 “uffici e agenzie”) avranno per il 2020 una riduzione di quasi il 50 % della bolletta 2019, ma dimostrando la chiusura dell’attività e la diminuzione dei rifiuti potranno richiedere l’applicazione della riduzione per COVID 2020 pari al 15% della tariffa TARI.


Inoltre, ai sensi dell’articolo 15 del regolamento Tari, per le utenze domestiche che procedono direttamente al recupero della frazione organica, con formazione di compost, e con esplicita rinuncia al servizio di raccolta rifiuti della frazione organica e obbligatoria restituzione al soggetto gestore del servizio dei contenitori utilizzati per il conferimento di tale frazione , è prevista una  riduzione per compostaggio domestico pari al 25% limitatamente alla quota variabile della tariffa.

Le domande di agevolazione, secondo il modello predisposto dal Comune, devono essere inviate via mail al protocollo del Comune     

posta@cert.comune.collegno.to.it             

ovvero presentate allo sportello che riceve su appuntamento nei seguenti giorni e orari:  Lun 08.30-13.00;  Gio 09.00-17.00;  Ven 09.00-12.00.

Ovvero inviarlo per posta all’indirizzo del Comune di Collegno –Piazza del municipio 1 – 10093 Collegno




Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Modelli F24 precompilati inviati insieme alla bolletta per pagamento di 4 rate ovvero la rata unica

L’Ufficio “Sportello per il Contribuente” sito nella sede comunale di P.zza del Municipio, 1, 10093 Collegno, resta a disposizione dei cittadini per informazioni, chiarimenti e comunicazione di variazioni ovvero per segnalazioni di inesattezze od errori, ed offre assistenza telefonica, via mail, via Pec al protocollo del Comune e in caso di necessità riceve su appuntamento nei seguenti giorni e orari:  

Lun 08.30-13.00;  

Gio 09.00-17.00;  

Ven 09.00-12.00

o in alternativa al numero: Tel. 011/4015457 – 461 -481      - Fax 011/4015475

o via mail all'indirizzo PEC:  posta@cert.comune.collegno.to.it   -  SITO:  www.comune.collegno.gov.it  



Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
30/09/2020
100%
Rata
Entro il
%
1° rata
31/07/2020
25%
2° rata
30/09/2020
25%
3° rata
30/11/2020
25%
4° rata
16/12/2020
25%
Le date riportate si riferiscono alla bolletta Tari 2020 pari al 100% del totale dovuto per l’anno e contengono le agevolazioni per le utenze non domestiche per COVID e per le utenze domestiche con ISEE.


Servizio gratuito PEC - Riservato esclusivamente ai contribuenti residenti


E' possibile attivare gratuitamente una casella di posta elettronica Certificata che verrà utilizzata anche dal Comune per tutte le comunicazioni dirette ai cittadini contribuenti. 

Per info e modalità di attivazione del servizio consultare il sito istituzionale: http://www.comune.collegno.gov.it/PEC


Il Comune dispone inoltre di un Portale tributi” per essere aggiornati sulla propria situazione fiscale per TARI e IMU ed è possibile registrarsi andando sul sito del Comune di Collegno nella parte dei "servizi al cittadino"   https://www.comune.collegno.gov.it/amministrazione/Servizi-cittadino  poi Portale tributi      https://service.sipalinformatica.it/tributi/?istat=1090


Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto
In caso di omesso pagamento della bolletta TARI il Comune invia l’anno successivo un SOLLECITO DI PAGAMENTO tramite raccomandata o PEC ( ai contribuenti  che hanno rilasciato mail pec per invio o accertata sul sito inipec per utenze non domestiche) senza sanzioni e interessi

In caso di mancato ricevimento dell bolletta è comunque  onere del contribuente chiedere all’ufficio tributi copia del documento per pagamento della tassa sui rifiuti.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

I contribuenti che abbiano verificato un’incongruenza nei dati di dettaglio dell’invito al pagamento ricevuto o che debbano comunicarne una variazione possono inviare mail al protocollo del Comune.


L’Ufficio “Sportello per il Contribuente” sito nella sede comunale di P.zza del Municipio, 1, 10093 Collegno, resta a disposizione dei cittadini per informazioni, chiarimenti e comunicazione di variazioni ovvero per segnalazioni di inesattezze od errori, ed offre assistenza telefonica, via mail, via Pec al protocollo del Comune e in caso di necessità riceve su appuntamento nei seguenti giorni e orari: 

Lun 08.30-13.00;  

Gio 09.00-17.00;  

Ven 09.00-12.00
o in alternativa al numero: Tel. 011/4015457 – 461 -481      - Fax 011/4015475
o via mail all'indirizzo PEC:  posta@cert.comune.collegno.to.it   -  SITO:  www.comune.collegno.gov.it   
Per informazioni sulla TASSA sui rifuti:    https://www.comune.collegno.gov.it/tari



Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione
I contribuenti che intendono richiedere la ricezione di documenti relativi alla Tassa sui rifiuti - Tari tramite PEC, possono comunicare il loro indirizzo PEC  al protocollo del Comune: posta@cert.comune.collegno.to.it   

E' possibile attivare gratuitamente una casella di posta elettronica Certificata che verrà utilizzata anche dal Comune per tutte le comunicazioni dirette ai cittadini contribuenti. 

Per info e modalità di attivazione del servizio consultare il sito istituzionale: http://www.comune.collegno.gov.it/PEC