Trasparenza Rifiuti Cassina de' Pecchi
Trasparenza Rifiuti Cassina de' Pecchi

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Cassina de' Pecchi

Logo Anutel

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Cassina de' Pecchi

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Cassina de' Pecchi
Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l'invio di reclami, richieste di informazioni, di rettifica degli importi addebitati, di rateizzazione, richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio, segnalazioni di disservizi, prenotazioni del servizio di ritiro su chiamata, richieste di riparazione delle attrezzature per la raccolta domiciliare, nonché recapiti e orari degli sportelli online e fisici (ove presenti).
Raccolta e trasporto rifiuti - Spazzamento, pulizia e lavaggio strade
Modulistica per l'invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

Le segnalazioni per disservizi possono essere inoltrati :


- per la RACCOLTA DOMICILIARE: tramite il servizio SEGNALA ON LINE oppure tramite Numero Verde 800 342 266

- per lo SPAZZAMENTO MECCANIZZATO E MANUALE: tramite Numero Verde 800 342 266


E' inoltre disponibile la nuova APP di Cem Ambiente Spa - DIFFERENZIATI APP - con cui è possibile accedere a diversi servizi tra cui la consultazione di tutte le informazioni riguardanti la raccolta domiciliare e la segnalazione di disservizi.


Rimane in ogni caso disponibile l'Ufficio Ambiente/Ecologia del Comune di Cassina de' Pecchi con sede in P.za De Gasperi n. 1.


Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell'utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
CASSINA DE' PECCHI - ZONA A
lunedì:
UMIDO - MULTIPAK-CARTA
mercoledì:
VETRO - VERDE
giovedì:
UMIDO - ECUOSACCO
CASSINA DE' PECCHI - ZONA B
martedì:
UMIDO - ECUOSACCO - CARTA
mercoledì:
VETRO-VERDE
venerdì:
UMIDO-MULTIPAK

RACCOLTA RIFIUTI:

La Raccolta Rifiuti in Cassina de' Pecchi viene effettuata in modalità "porta a porta" suddivisa in ZONA A e ZONA B.


PIATTAFORMA ECOLOGICA:

I rifiuti - assimilati agli urbani che non vengono ritirati con il servizio "porta a porta" possono essere conferiti in Piattaforma Ecologica in Via dell'Artigianato in Località Villa Magri, con accesso regolato con utilizzo della Carta Nazionale dei Servizi (CNS).


RIFIUTI INGOMBRANTI:

Per i Rifiuti Ingombranti, la Ditta Appaltatrice CEM AMBIENTE SPA provvede al recupero gratuito su appuntamento concordato al 800 342 266. 



E' inoltre disponibile la nuova APP di Cem Ambiente Spa - DIFFERENZIATI APP - con cui è possibile accedere a diversi servizi tra cui la consultazione di tutte le informazioni riguardanti la raccolta domiciliare, la prenotazione del ritiro rifiuti ingombranti e la consultazione degli orari di accesso alla Piattaforma Ecologica Comunale.

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto

Per le specifiche inerenti il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto si chiede di attenersi scrupolosamente alle specifiche riportate in:

- CALENDARIO RACCOLTA RIFIUTI della propria zona

- SEZIONE DOVE LO BUTTO presente nel sito Cem Ambiente SpA

- allegati presenti in questa sezione


E' inoltre disponibile la nuova APP di Cem Ambiente Spa - DIFFERENZIATI APP - con cui è possibile accedere a diversi servizi tra cui la consultazione di tutte le informazioni riguardanti la raccolta domiciliare, la prenotazione del ritiro rifiuti ingombranti e la consultazione degli orari di accesso alla Piattaforma Ecologica Comunale.

Carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani di cui all'articolo 5 del TQRIF, liberamente scaricabile.

Al link sottostante è possibile scaricare la carta della qualità del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani approvato con delibera C.C. n. 34/2023.




Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell'ambito territoriale in cui è ubicata l'utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Le informazioni, ove possibile, verranno automaticamente acquisite dal catasto nazionale dei rifiuti ISPRA
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta

Il SERVIZIO DI SPAZZAMENTO MECCANIZZATO STRADALE viene effettuato con frequenza stabilita in 5 giorni su 7.

Il servizio infatti non viene effettuato il Mercoledì e la Domenica.


E' inoltre disponibile la nuova APP di Cem Ambiente Spa - DIFFERENZIATI APP - con cui è possibile accedere a diversi servizi tra cui la consultazione di tutte le informazioni riguardanti la raccolta domiciliare, la prenotazione del ritiro rifiuti ingombranti e la consultazione degli orari di accesso alla Piattaforma Ecologica Comunale.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
1 OCCUPANTE - 100 MQ
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 94,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,48017
Tariffa variabile: € 41,29631
Quota fissa: € 0,48017 * 100 * (365/365) = € 48,02
Quota variabile: € 41,29631 * (365/365) = € 41,30
Totale imposta: € 48,02 + € 41,30 = € 89,31
Totale: € 89,31 + 5 % = € 93,78
Totale arrotondato: € 94,00
3 OCCUPANTI - 100 MQ
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 175,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,63022
Tariffa variabile: € 103,24078
Quota fissa: € 0,63022 * 100 * (365/365) = € 63,02
Quota variabile: € 103,24078 * (365/365) = € 103,24
Totale imposta: € 63,02 + € 103,24 = € 166,26
Totale: € 166,26 + 5 % = € 174,58
Totale arrotondato: € 175,00
3 OCCUPANTI - 100 MQ - 180 GIORNI
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 180 giorni , ammonta a € 86,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,63022
Tariffa variabile: € 103,24078
Quota fissa: € 0,63022 * 100 * (180/365) = € 31,08
Quota variabile: € 103,24078 * (180/365) = € 50,91
Totale imposta: € 31,08 + € 50,91 = € 81,99
Totale: € 81,99 + 5 % = € 86,09
Totale arrotondato: € 86,00
3 OCCUPANTI - 150 MQ
Per un'utenza Domestica di 150mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 208,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,63022
Tariffa variabile: € 103,24078
Quota fissa: € 0,63022 * 150 * (365/365) = € 94,53
Quota variabile: € 103,24078 * (365/365) = € 103,24
Totale imposta: € 94,53 + € 103,24 = € 197,77
Totale: € 197,77 + 5 % = € 207,66
Totale arrotondato: € 208,00
BAR - CTG 24 - MQ 45
Per un'utenza Non domestica di 45mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 452,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 2,90598
Tariffa variabile: € 6,65928
Quota fissa: € 2,90598 * 45 * (365/365) = € 130,77
Quota variabile: € 6,65928 * 45 * (365/365) = € 299,67
Totale imposta: € 130,77 + € 299,67 = € 430,44
Totale: € 430,44 + 5 % = € 451,96
Totale arrotondato: € 452,00
PARRUCCHIERE - CTG 17 - 44 MQ
Per un'utenza Non domestica di 44mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 147,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,68376
Tariffa variabile: € 2,48799
Quota fissa: € 0,68376 * 44 * (365/365) = € 30,09
Quota variabile: € 2,48799 * 44 * (365/365) = € 109,47
Totale imposta: € 30,09 + € 109,47 = € 139,56
Totale: € 139,56 + 5 % = € 146,53
Totale arrotondato: € 147,00
ASSOCIAZIONE - CTG 1 - 45 MQ
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni , ammonta a € 151,00 calcolato applicando:
Tariffa fissa: € 0,30954
Tariffa variabile: € 1,12904
Quota fissa: € 0,30954 * 100 * (365/365) = € 30,95
Quota variabile: € 1,12904 * 100 * (365/365) = € 112,90
Totale imposta: € 30,95 + € 112,90 = € 143,86
Totale: € 143,86 + 5 % = € 151,05
Totale arrotondato: € 151,00

Gli esempi sopra esposti sono stati effettuati con le tariffe in vigore per l'anno 2021.

Per le pertinenze delle utenze domestiche, costituite da posto auto, garage, cantine o locali accessori a quelli ad uso abitativo, anche se ubicati ad indirizzo diverso da quello di abitazione, sono soggetti soltanto alla quota fissa in quanto la quota variabile è già corrisposta per i locali di abitazione.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2018)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 6.306,68 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,22373312
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 85,33%
Fattori di contesto del comune: € 34,28619339
Economie e diseconomie di scala: € 0,20053
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 18
Impianti di trattamento meccanico biologico: 8
Discariche: 8
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 20,323 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 47,87%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 38,52%
Rifiuti smaltiti in discarica: 4,85%
Informazioni per l'accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste


RIDUZIONE UTENZE DOMESTICHE ECONOMICAMENTE SVANTAGGIATE



La riduzioni per le utenze domestiche economicamente svantaggiate è disciplinata dall'art. 26 del vigente regolamento per l'applicazione della tassa sui rifiuti (TARI).


Al link sottostante è disponibile il modello per presentare la richiesta di agevolazione.


Il modulo, debitamente compilato e unitamente agli allegati richiesti, dovrà essere consegnato al Comune di Cassina de' Pecchi con una delle seguenti modalità:


  • via posta ordinaria o raccomandata

  • direttamente all'ufficio protocollo negli orari di apertura al pubblico

  • dal vostro indirizzo di posta elettronica certificata all'indirizzo pec del comune: protocollo@pec.comune.cassinadepecchi.mi.it

  • da un indirizzo di posta elettronica ordinaria (PEO) alla mail del protocollo del comune: ufficio.protocollo@comune.cassinadepecchi.mi.it 

  • tramite lo sportello telematico, accessibile al seguente link https://sportellotelematico.comune.cassinadepecchi.mi.it/ (necessita di SPID o CIE o CNS).

  • via fax al numero: 02/95343248

Eventuali agevolazioni diverse da quelle per le utenze domestiche economicamente svantaggiate, sono indicate nel suddetto regolamento.

 La modulistica relativa alle richieste di agevolazione/riduzione da presentare all'ufficio tributi è disponibile  qui.









Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza della modalità di pagamento gratuita prevista dal TQRIF.
Modello Semplificato F24
Gratuita
PagoPA
Costi dipendenti dal prestatore di servizio scelto
Il comune riscuote la TARI dovuta in base alla dichiarazioni inviando al contribuente, anche per posta semplice o posta elettronica (peo o pec) , inviti di pagamento che specificano per ogni utenza le somme dovute per TARI e tributo provinciale, suddividendo l’ammontare complessivo in almeno 2 rate con scadenze determinate nella deliberazione del consiglio comunale di approvazione delle tariffe.
Il tributo è riscosso tramite f24. E' possibile il pagamento spontaneo tramite la piattaforma PAGOPA.
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all'anno in corso

I versamenti aventi scadenza antecedente il 1° dicembre sono calcolati sulla base degli atti applicabili l’anno precedente. I versamenti aventi scadenza successiva al 1° dicembre devono essere effettuati sulla base degli atti pubblicati, entro il termine previso dall’articolo 13, comma 15-ter del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n, 201, a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno, con eventuale conguaglio su quanto già versato.  

Per l'anno 2024 le scadenze per il pagamento della TARI sono:

  • prima rata: 30/06/2024 - pari al 50% di quanto dovuto in base agli atti applicabili nell'anno 2023 (la scadenza della prima rata scade di domenica, pertanto il termine subisce un rinvio automatico a lunedì 01/07/2024)
  • seconda rata: 16/12/2024 - a saldo dell'imposta dovuta per l'anno 2023 con eventuali conguaglio su quanto già versato. 

Differenti modalità di ripartizione del dovuto  tra la prima e la seconda rata rispetto a quelle sopra indicate sono dovute all'applicazione di eventuali agevolazioni o riduzioni.


NOVITA' ANNO 2024

La delibera Arera n. 386/2023/R/rif ha introdotto a decorrere dal 1° gennaio 2024 le seguenti componenti perequative unitarie che si applicano a tutte le utenze del servizio di gestione dei rifiuti urbani in aggiunta al corrispettivo dovuto per la TARI:

a) UR1,a, per la copertura dei costi di gestione dei rifiuti accidentalmente pescati e dei rifiuti volontariamente raccolti, pari, per l’anno 2024, ad € 0,10 per utenza per anno;

b) UR2,a, per la copertura delle agevolazioni riconosciute per eventi eccezionali e calamitosi, pari, per l’anno 2024, ad € 1,50 per utenza per anno;





Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l'indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l'utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell'importo dovuto

Il comune riscuote la TARI dovuta in base alla dichiarazioni inviando al contribuente, anche per posta semplice o posta elettronica (peo o pec) , inviti di pagamento che specificano per ogni utenza le somme dovute per TARI e tributo provinciale, suddividendo l’ammontare complessivo in almeno 2 rate con scadenze determinate nella deliberazione del consiglio comunale di approvazione delle tariffe.

Per permettere all'utente di procedere tempestivamente al pagamento dell'importo dovuto, il Comune provvede a pubblicare, tramite il proprio sito internet, l'avviso rivolto a tutti i cittadini in cui comunica che sono stati inviati gli avvisi di pagamento tari per l'anno in corso indicando le relative scadenze per il pagamento.

I cittadini che non dovessero ricevere l'avviso di pagamento tari potranno richiederne copia all'ufficio tributi.


Al contribuente che non versi entro le scadenze indicate nell'avviso di pagamento tari,  le somme indicate nell’invito di pagamento è notificato, anche a mezzo raccomandata A.R. o posta elettronica certificata, un sollecito di pagamento contenente le somme da versare in un’unica soluzione entro la scadenza di trenta giorni dalla ricezione, con addebito delle spese di notifica.

Il sollecito conterrà anche l’avvertenza che, in caso di inadempimento, si procederà all’emissione dell’avviso di accertamento esecutivo e si applicheranno la sanzione per omesso o tardivo pagamento (30% dell’importo non versato), gli interessi di mora (al tasso legale) e le spese di notifica e che, permanendo l’inadempimento, si procederà alla riscossione coattiva con aggravio delle spese di riscossione tramite l’AGENZIA DELLE ENTRATE - RISCOSSIONE SPA.



Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all'utente o alle caratteristiche dell'utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rettifica degli importi addebitati, liberamente accessibile e scaricabile, nonché le tempistiche e le modalità di rettifica degli importi non dovuti da parte del gestore.

I contribuenti potranno segnalare eventuali errori / discordanze riscontrate nell’avviso di pagamento TARI ricevuto, tramite gli appositi modelli sotto riportati.


In ottemperanza alle disposizioni contenute nel Manuale di gestione del protocollo informatico, documenti, istanze, dichiarazioni e segnalazioni devono pervenire esclusivamente al protocollo dell’Ente  in una delle seguenti modalità:
- consegnati direttamente  o spediti al Comune in formato cartaceo - con firma autografa e fotocopia di un documento d’identità; Il comune si trova in Piazza de’ Gasperi 1 – 20051 – Cassina de’ Pecchi
-  tramite portale – con accesso da sito internet comunale – homepage --> sportelli telematico al cittadino - presentare online pratiche all'ente;
- inviati da una PEC – casella di posta elettronica certificata - alla PEC del comune all’indirizzo protocollo@pec.comune.cassinadepecchi.mi.it;

- inviati da una PEO - casella di posta elettronica ordinaria - alla PEO del comune all'indirizzo protocol@comune.cassinadepecchi.mi.it;


Nel link sottostante è disponibile il collegamento allo sportello telematico, per presentare online istanze relative alla TARI all'ente.




Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

Ai cittadini che ne fanno richiesta è possibile inviare gli avvisi di pagamento TARI in formato elettronico al loro indirizzo mail o pec.

E' possibile chiedere l'attivazione del servizio con una delle seguenti modalità:

  • contestualmente alla presentazione della denuncia tari di inizio o variazione occupazione;
  • utilizzando l'apposito modello di richiesta disponibile al link sottostante.

La richiesta dovrà essere presentata dall'intestatario dell'utenza TARI, unitamente alla fotocopia del documento di identità, e inviata al comune con una delle seguenti modalità:

  • - consegnati direttamente  o spediti al Comune in formato cartaceo - con firma autografa e fotocopia di un documento d’identità; Il comune si trova in Piazza de’ Gasperi 1 – 20051 – Cassina de’ Pecchi
    -  tramite portale – con accesso da sito internet comunale – homepage --> sportelli telematico al cittadino - presentare online pratiche all'ente;
    - inviati da una PEC – casella di posta elettronica certificata - alla PEC del comune all’indirizzo protocollo@pec.comune.cassinadepecchi.mi.it;

    - inviati da una PEO - casella di posta elettronica ordinaria - alla PEO del comune all'indirizzo protocol@comune.cassinadepecchi.mi.it;

Per le utenze non domestiche il comune può inviare in automatico gli avvisi di pagamento tari all'indirizzo pec dell'utenza risultante dal sito istituzionale http://www.inipec.gov.it/ o a quello eventualmente comunicato in fase di denuncia TARI o a seguito di comunicazione.


Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell'Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti
I recapiti telefonici per il servizio di pronto intervento, gli interventi di competenza del gestore, con indicazione di quelli che possono essere attivati direttamente dall'utente, secondo quanto previsto dall'articolo 52 del TQRIF.
Il posizionamento della gestione nell'ambito della matrice degli schemi regolatori, di cui all'Articolo 3 del TQRIF.
Il Comune di Cassina de' Pecchi è collocato all'interno dello Schema regolatore I
Gli standard generali di qualità di competenza del gestore ai sensi del TQRIF, ivi inclusi gli eventuali standard aggiuntivi o migliorativi individuati dall'Ente territorialmente competente e il grado di rispetto di tali standard, con riferimento all'anno precedente.
La tariffa media applicata alle utenze domestiche e l'articolazione dei corrispettivi applicati alle utenze domestiche e non domestiche.

La tariffa media applicata alle utenze domestiche abitative nel Comune di Cassina de’ Pecchi, ipotizzando un'abitazione di 100 mq, è risultante dalla media delle tariffe TARI (TARI fissa e TARI variabile) di ogni fascia e suddivisa per ogni fascia: e corrisponde a: 197,98 €/mq (oltre a TEFA 5%).


Di seguito le tariffe approvate per l’anno 2023 per le utenze domestiche e non domestiche:


UTENZE DOMESTICHE

Numero

componenti

Ka

Quota

fissa (€/mq/anno)

Kb

Quota

variabile (€/anno)

 1

0,80

   0,469319

0,80

    46,554211

 2

0,94

   0,551450

1,60

    93,108422

 3

1,05

   0,615981

2,00

116,385528

 4

1,14

   0,668780

2,60

151,301186

 5

1,23

   0,721578

3,20

186,216845

 6 o più

1,30

   0,762644

3,70

215,313227

 
     

UTENZE NON DOMESTICHE

Categorie di attività

Kc

Quota

fissa (€/mq/anno)

Kd

Quota

variabile (€/mq/anno)

ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI SINDACALI, BIBLIOTECHE, MUSEI, SCUOLE (BALLO, GUIDA ECC), ASILI NIDO, LUOGHI DI CULTO E DI EDUCAZIONE RELIGIOSA

0,67

   0,316979

5,5

        1,2155

CINEMATOGRAFI E TEATRI, CENTRI CONGRESSI E CONVEGNI

0,43

   0,203434

3,5

        0,7735

AUTORIMESSE, MAGAZZINI E COMMERCIO ALL’INGROSSO SENZA VENDITA DIRETTA, RICOVERI E DEPOSITI DI MEZZI DI TRASPORTO E DI MATERIALI

0,60

   0,283862

4,9

        1,0829

CAMPEGGI, DISTRIBUTORI CARBURANTI E AUTOLAVAGGI, IMPIANTI SPORTIVI, PALESTRE

0,88

   0,416331

7,21

     1,59341

STABILIMENTI BALNEARI

0,64

   0,302786

5,22

     1,15362

AUTOSALONI, ESPOSIZIONI

0,51

   0,241283

4,22

     0,93262

ALBERGHI CON RISTORANTE

1,64

   0,775889

13,45

     2,97245

ALBERGHI SENZA RISTORANTE E BED & BREAKFAST, FORESTERIE E AFFITTA CAMERE IN IMMOBILI DIVERSI DA QUELLO DI RESIDENZA DEL PROPRIETARIO

1,08

   0,510951

8,88

     1,96248

CARCERI, CASE DI CURA E DI RIPOSO, CASERME, STAZIONI FERROVIARIE E METROPOLITANE

1,25

   0,591379

10,22

     2,25862

OSPEDALI, CLINICHE PRIVATE

1,29

   0,610303

10,55

     2,33155

AGENZIE ED UFFICI

1,52

   0,719117

12,45

     2,75145

BANCHE E ISTITUTI DI CREDITO, STUDI PROFESSIONALI

0,61

   0,288593

5,03

     1,11163

CARTOLERIE, LIBRERIE, NEGOZI DI BENI DUREVOLI, CALZATURE, FERRAMENTA

1,41

   0,667075

11,55

     2,55255

EDICOLE, FARMACIE, PLURILICENZA, TABACCAI

1,80

   0,851585

14,78

     3,26638

NEGOZI DI ANTIQUARIATO, CAPPELLI, FILATELIA, OMBRELLI, TAPPETI, TENDE E TESSUTI, DELL‘USATO

0,83

   0,392675

6,81

     1,50501

BANCHI DI MERCATO BENI DUREVOLI

1,78

   0,842123

14,58

     3,22218

BARBIERE, PARRUCCHIERE, ESTETISTA, CENTRO BENESSERE, TOILETTATURA CANI

1,48

   0,700192

12,12

     2,67852

ATTIVITA' ARTIGIANALI TIPO BOTTEGHE (FALEGNAME, IDRAULICO, FABBRO, ELETTRICISTA)

1,03

   0,487296

8,48

     1,87408

AUTOFFICINA, CARROZZERIA ED ELETTRAUTO

1,41

   0,667075

11,55

     2,55255

ATTIVITA' INDUSTRIALI CON CAPANNONI DI PRODUZIONE

0,92

   0,435255

7,53

     1,66413

ATTIVITA' ARTIGIANALI DI PRODUZIONE BENI SPECIFICI

1,09

   0,515682

8,91

     1,96911

OSTERIE, PIZZERIE, PUB, RISTORANTI E TRATTORIE

9,63

   4,555982

45,67

   10,09307

BIRRERIE, HAMBURGERIE, MENSE, SELF SERVICE

7,63

   3,609776

39,78

     8,79138

BAR, CAFFE', PASTICCERIA

6,29

   2,975818

32,44

     7,16924

GENERI ALIMENTARI (MACELLERIE, PANE E PASTA, SALUMI E FORMAGGI, SUPERMERCATI)

2,76

   1,305764

22,67

     5,01007

PLURILICENZE ALIMENTARI E MISTE

2,61

   1,234799

21,4

        4,7294

FIORI E PIANTE, ORTOFRUTTA, PESCHERIE, PIZZA AL TAGLIO

11,29

   5,341333

58,76

   12,98596

IPERMERCATI DI GENERI MISTI

2,74

   1,296302

22,45

     4,96145

BANCHI DI MERCATO GENERI ALIMENTARI, FIORI E PIANTE

6,92

   3,273873

56,78

   12,54838

DISCOTECHE, NIGHT CLUB

1,91

   0,903627

15,68

     3,46528

Modalità e termini per l'accesso alla rateizzazione degli importi.

Dall’anno 2023 è stata introdotta la possibilità di chiedere un ulteriore rateazione sugli avvisi di pagamento tari.

La richiesta di un ulteriore rateazione è disciplinata dall’art. 32 – comma 6 – del vigente regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI) approvato con delibera C.C. n. 26/2023, che di seguito si riporta:

  1. Viene garantita la possibilità richiedere un’ulteriore rateizzazione di ciascuna delle rate:

    1. agli utenti che dichiarino mediante autocertificazione ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 445/00 di essere beneficiari del bonus sociale per disagio economico previsto per i settori elettrico e/o gas e/o per il settore idrico;

    2. a ulteriori utenti, che si trovino in condizioni economiche disagiate, individuati dai servizi sociali dell’Ente;

    3. qualora l’importo addebitato superi dal 30% il valore medio riferito ai documenti di riscossione emessi negli ultimi due anni.

      La richiesta deve essere presenta entro la scadenza del termine di pagamento della prima o unica rata indicata nel documento di riscossione.

      L’importo della singola rata non potrà essere inferiore ad una soglia minima pari a euro 100, fatta salva la possibilità di praticare condizioni di rateizzazione migliorative indipendentemente dall’importo dovuto, su indicazione dei Servizi sociali dell’Ente.

      Il numero massimo delle ulteriori rate è pari al numero delle rate previste per l’annualità (es. due rate ordinarie, 4 rate in caso di richiesta di ulteriore rateizzazione).

      Sulle ulteriori rate è applicato il tasso di interesse legale che non è applicabile qualora la soglia di cui alla lettera c) sia superata a causa di prolungati periodi di sospensione dell’emissione di documenti di riscossione per cause imputabili al gestore.

      In caso di mancato pagamento di una rata il debitore decade dal beneficio della ulteriore rateizzazione e il debito non può essere più rateizzato; l’intero importo ancora dovuto e scaduto è immediatamente riscuotibile, fermo restando che perdurando  l’inadempimento si procederà all’emissione dell’avviso di accertamento esecutivo di cui all’articolo 1, comma 792, legge 27 dicembre 2019,n. 160, la data cui si riferisce l’omesso versamento, ai fini del calcolo degli interessi rimane la data di scadenza ordinaria deliberata dal Comune.

       


Modalità e termini per la presentazione delle richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio.

Le modalità di richieste di attivazione, variazione e cessazione del servizio sono disciplinate dagli articoli 15 e 30 del vigente regolamento comunale dell’applicazione della tassa sui rifiuti (TARI) consultabile nel portale della trasparenza TARI (sezione 3.1.m) o nella sezione regolamenti del sito internet comunale.

Per ogni  ulteriore informazione è possibile contattare l'ufficio tributi del Comune di Cassina de' Pecchi.