Trasparenza Rifiuti Airola
Trasparenza Rifiuti Airola

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Airola

Portale di Trasparenza per la Gestione Rifiuti

Comune di Airola

Logo Anutel
Trasparenza Rifiuti Airola

INFO

Questa è la sezione del sito dell’Ente dedicata al rispetto degli obblighi di trasparenza tramite siti internet previsti dall’articolo 3 del TESTO INTEGRATO IN TEMA DI TRASPARENZA (TITR) allegato alla deliberazione ARERA n. 444/2019. Il comma 3.1 prevede un elenco di informazioni che devono essere riportate suddiviso in lettere che vanno dalla a) alla s). Per favorire la chiara identificazione da parte degli utenti delle informazioni inerenti all’ambito territoriale in cui si colloca l’utenza, nonché la comprensibilità delle medesime informazioni la struttura segue pertanto l’ordine dettato da ARERA e a fianco di ogni voce è riportato il riferimento normativo cui l’Ente adempie.
Ragione sociale del gestore che eroga il servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, ovvero del gestore che effettua le attività di gestione tariffe e rapporti con gli utenti, del gestore della raccolta e trasporto e del gestore dello spazzamento e lavaggio delle strade, qualora tali attività siano effettuate da soggetti distinti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Raccolta e trasporto rifiuti

Per il ritiro dei contenitori, kit e ricevere informazioni sul servizio di raccolta e trasporto rifiuti è possibile rivolgersi all'ufficio sito in Via Aldo Moro 8 - Airola (BN) nei seguenti orari:

Lunedì - Mercoledì - Giovedì - Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00;

Martedì pomeriggio dalle ore 14:00 alle ore 18:00.

Recapiti telefonici, postali e di posta elettronica per l’invio di richieste di informazioni, segnalazione di disservizi e reclami nonché, ove presenti, recapiti e orari degli sportelli fisici per l’assistenza agli utenti
Tariffe e rapporti con gli utenti
Modulistica per l’invio di reclami, liberamente accessibile e scaricabile

 La richiesta può essere presentata al Comune:

- via e-mail: ecologia@comune.airola.it

- via PEC: ecologiaairola@pec.cstsannio.it


- direttamente allo Sportello ECOLOGIA E TUTELA DELL'AMBIENTE aperto con i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 08:45 alle ore 12:30 e il Martedì e il Giovedì dalle ore 16:30 alle ore 18:30.                                                                             

È inoltre possibile effettuare segnalazioni direttamente al gestore tramite il link indicato di seguito.





Calendario e orari vigenti relativi alla raccolta dei rifiuti urbani, con riferimento a tutte le modalità di raccolta a disposizione dell’utente, ivi inclusi i centri di raccolta e con esclusione delle eventuali modalità di raccolta per cui non è effettuabile una programmazione
Raccolta Multimateriale - Utenze domestiche
lunedì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Organico - Utenze domestiche
martedì:
dalle 20:00 alle 24:00
giovedì:
dalle 20:00 alle 24:00
domenica:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Indifferenziato - Utenze domestiche
mercoledì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Vetro - Utenze domestiche
giovedì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Carta e Cartone - Utenze domestiche
venerdì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Organico - Utenze non domestiche
lunedì:
dalle 20:00 alle 24:00
martedì:
dalle 20:00 alle 24:00
mercoledì:
dalle 20:00 alle 24:00
giovedì:
dalle 20:00 alle 24:00
venerdì:
dalle 20:00 alle 24:00
domenica:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Multimateriale - Utenze non domestiche
lunedì:
dalle 20:00 alle 24:00
giovedì:
dalle 20:00 alle 24:00
domenica:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta vetro - Utenze non domestiche
martedì:
dalle 20:00 alle 24:00
giovedì:
dalle 20:00 alle 24:00
domenica:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Indifferenziato - Utenze non domestiche
mercoledì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Carta e Cartone - Utenze non domestiche
venerdì:
dalle 20:00 alle 24:00
Raccolta Cartone (roller) - Utenze non domestiche
lunedì:
dalle 20:00 alle 24:00
martedì:
dalle 20:00 alle 24:00
mercoledì:
dalle 20:00 alle 24:00
venerdì:
dalle 20:00 alle 24:00

Si riporta una descrizione sintetica della composizione delle diverse tipologie di rifiuto.

  • ORGANICO → SACCO BIANCOscarti di cucina, escrementi di piccoli animali domestici, fiori, piante domestiche, salviette di carta unte, ceneri.
  • MULTIMATERIALE  → SACCO GIALLO: alluminio (scatolette, lattine, fogli di alluminio, tubetti), plastica (flaconi per detersivi, bicchieri e piatti di plastica,  vaschette, pellicole, imballaggi in polistirolo, film e pellicole per imballaggi).
  • INDIFFERENZIATO → SECCHIELLO GRIGIO: cocci di ceramica, spazzamenti domestici, siringhe, garze, pannoloni, pannolini, stracci sporchi, mozziconi di sigarette, cialde, rasoi, spazzolini, bastoncini, cd.
  • VETRO → SECCHIELLO BLU: imballaggi di vetro (bottiglie, barattoli, vasetti e flaconi).
  • CARTA E CARTONE SECCHIELLO BIANCO: giornali, riviste, imballaggi di carta e cartoncino, confezioni in tetrapak, fogli.

È possibile scaricare gli opuscoli informativi o cliccare sul link di seguito riportato per le informazioni di cui sopra.

Inoltre è disponibile richiedere un servizio AGGIUNTIVO di ritiro pannolini e pannoloni (INDIFFERENZIATO - secchiello grigio) nei giorni DOMENICA, MERCOLEDÌ E VENERDÌ DALLE ORE 20:00 ALLE ORE 24:00, tramite apposito modello scaricabile di seguito.

 La richiesta può essere presentata al comune:

- via email all'indirizzo: ecologia@comune.airola.bn.it

- via PEC: ecologiaairola@peccstsannio.it

- presentandosi direttamente allo Sportello ECOLOGIA E TUTELA DELL'AMBIENTE aperto con i seguenti orari: tutti i giorni dalle ore 08:45 alle ore 12:30 e il   Martedì e il Giovedì dalle ore 16:30 alle ore 18:30.


                                                       

Informazioni in merito a eventuali campagne straordinarie di raccolta dei rifiuti urbani e a nuove aperture o chiusure di centri di raccolta
Aperture centri di raccolta
  • -: Eco centro / Isola Ecologica
È in fase di allestimento un Eco centro / Isola Ecologica per l'accumulo , il deposito e l'organizzazione di materiali destinati al recupero o allo smaltimento.
Istruzioni per il corretto conferimento dei rifiuti urbani al servizio di raccolta e trasporto
LAVORGNA SRL
Ritiro INGOMBRANTI / RAEE e SFALCI e conferimento speciali
  • RIFIUTI INGOMBRANTI / RAEE  E SFALCI : si intendono oggetti di grosse dimensioni (mobilio, apparecchiature elettriche ed elettroniche), residui della manutenzione del verde da giardini privati.  Il ritiro avviene su prenotazione chiamando il numero verde 800 13 22 41 dal Lunedì al Venerdì dalle ore 09:00 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 18:00.
  • MEDICINALI SCADUTI, PILE USAUSTE : vanno conferiti nei contenitori ubicati presso gli esercizi commerciali che vendono il prodotto da smaltire.
  • CONTENITORI ETICHETTATI T/F : si intendono i prodotti per il giardinaggio e per la pulizia (detergenti, candeggina, acido muriatico o solforico, soda, solventi, brillantanti), disinfettanti ed insetticidi, vernici, mastici, colle, smalti. Vanno conferiti nei contenitori ubicati presso gli esercizi commerciali che vendono il prodotto da smaltire.

       

  • OLI ESAUSTI vanno conferiti, tramite il contenitore in dotazione o altro in plastica, presso i contenitori ubicati nel parcheggio comunale in via Sannita.
  • INDUMENTI USATI : vanno conferiti presso gli appositi contenitori ubicati presso i parcheggi dei supermercati DECO' e CONAD.
  • LAMPADINE: quelle del tipo a incadescenza e alogene vanno conferite nell'indifferenziato, mentre quelle tutte le altre (a led, neon, ecc.) vanno consegnate ai rivenditori nel momento stesso in cui si acquistano.
  • TONER E CARTUCCE : vanno consegnate ai rivenditori nel momento stesso in cui si acquistano o presso lo sportello della ditta LAVORGNA sito in Via Aldo Moro n°8 (utenze ND). 




Carta della qualità del servizio vigente, liberamente scaricabile
In fase di redazione.
Percentuale di raccolta differenziata conseguita nel Comune o nell’ambito territoriale in cui è ubicata l’utenza, con riferimento ai tre anni solari precedenti a quello in corso
Calendario e orari di effettuazione del servizio di spazzamento e lavaggio delle strade oppure, ove il servizio medesimo non sia oggetto di programmazione, frequenza di effettuazione del servizio nonché, in ogni caso, eventuali divieti relativi alla viabilità e alla sosta
ZONA 1
Tutti i giorni:
Dalle ore 05:15 alle ore 09:20
ZONA 2
Tutti i giorni:
Dalle ore 05:15 alle ore 09:20
ZONA 3
Tutti i giorni:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 4
Tutti i giorni:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 5
Tutti i giorni:
Dalle ore 05:00 alle ore 08:00
ZONA 6/A
Martedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 6/A
Giovedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 6/A
Sabato:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 6/B
Lunedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 6/B
Mercoledì:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 6/B
Venerdì:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 7
Domenica:
Dalle ore 05:00 alle ore 09:20
ZONA 8/A
Lunedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00
ZONA 8/A
Mercoledì:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00
ZONA 8/A
Venerdì:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00
ZONA 8/B
Martedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00
ZONA 8/B
Giovedì:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00
ZONA 8/B
Sabato:
Dalle ore 05:00 alle ore 11:00

Gli orari sopra indicati si riferiscono al solo spazzamento delle strade. In allegato ne è riportato il piano.

È previsto inoltre un servizio di lavaggio strade con 12 interventi annui di base + 18 aggiuntivi nel periodo estivo tra il 01/06 e il 30/09.

Regole di calcolo della tariffa, con indicazione in forma fruibile per gli utenti, anche attraverso esempi, delle variabili su cui si basa il calcolo della quota fissa e della quota variabile, delle riduzioni applicabili agli utenti domestici e non domestici, dei meccanismi di conguaglio, delle imposte applicabili
ESEMPIO DI CALCOLO PER UTENZE DOMESTICHE
Per un'utenza Domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:
ESEMPIO DI CALCOLO PER UTENZE NON DOMESTICHE
Per un'utenza Non domestica di 100mq il totale dovuto, considerando l'addizionale provinciale pari al 5 % e un periodo di 365 giorni, ammonta a , calcolato applicando:
Tariffa fissa:
Tariffa variabile:
Riduzione:
Percentuale riduzione:
Quota fissa:
Quota variabile:
Totale imposta:
Totale:

Per l'esempio di calcolo delle utenze domestiche è stata presa come riferimento una famiglia di 4 componenti, mentre per le utenze non domestiche è stata presa come esempio la tipologia di attività economica n. 24 (bar, pasticceria) del Quadro tariffario delle utenze non domestiche.


UTENZE DOMESTICHE


Per il calcolo della Tari riferita ad utenze domestiche si applicano le tariffe di cui al Piano Economico Finanziario Ta. Ri. 2020 approvate dal Consiglio Comunale con delibera n. 48 del 31/12/2020.

Il dettaglio delle tariffe è indicato nel Quadro tariffario delle utenze domestiche.

Come si evince dal citato quadro, il calcolo è suddiviso in quota fissa e quota variabile a cui si somma l'addizionale provinciale. 


(Tariffa Fissa x Superficie x (giorni / 365) + Tariffa Variabile x (giorni / 365) – Riduzioni)+5% addizionale provinciale


Per questo tipo di utenze sono previste due tipi di riduzioni:


- riduzione del 20% per abitazione tenuta a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato o discontinuo, non superiore a 183 gg;

- riduzione del 30% per nuclei familiari al cui interno è presente un portatore di handicap grave, di cui all’art. 3, comma 3, della legge del 5 febbraio 1992, n. 104.


Gli utenti sono invitati a comunicare all'ufficio competente le variazioni relative al nucleo familiare e agli immobili intercorse nell'anno . 


UTENZE NON DOMESTICHE



Per il calcolo della Tari riferita ad utenze non domestiche si applicano le tariffe di cui al Piano Economico Finanziario Ta. Ri. 2020 approvate dal Consiglio Comunale con delibera n. 48 del 31/12/2020.

Il dettaglio delle tariffe è indicato nel Quadro tariffario delle utenze non domestiche.

Come si evince dal citato quadro, in base alla tipologia di attività economica svolta, la tariffa è suddivisa in quota fissa e quota variabile a cui si somma l'addizionale provinciale.


(Tariffa Fissa x Superficie x (giorni / 365) + Tariffa Variabile x (giorni / 365) – Riduzioni)+5% addizionale provinciale


Queste tipologie di utenze hanno diritto ad agevolazioni in caso di smaltimento in proprio di rifiuti speciali, debitamente documentato.

Per l'anno 2020 le attività economiche soggette a chiusura obbligatoria a causa dell'emergenza da Covid-19, hanno diritto ad una riduzione del 25% dell'importo dovuto per l'anno 2020.


Per l'imposta in oggetto è previsto l'emissione di un Ruolo in acconto dove si riscontra la maggior parte del tributo e in caso di variazione delle tariffe è previsto il pagamento di un saldo. 

Per il 2020 viene applicato il Piano Economico Finanziario Ta. Ri. 2020, con relativo piano tariffario.

Variabili di base per la determinazione della quota fissa e della quota variabile della TARI (dati 2016)
Generali
Rifiuti urbani prodotti: 2.869,13 t
Cluster: Comuni con elevata densità abitativa, bassa età media e localizzazione prevalente nel centro-sud - € 45,224617
Tariffa nazionale di base: € 130,4543
Raccolta differenziata: 73,13%
Fattori di contesto del comune: € 91,060768
Economie e diseconomie di scala: € 0,442271
Impianti Regionali
Impianti di incernerimento e coincernerimento: 1
Impianti di trattamento meccanico biologico: 7
Discariche: 2
Distanza tra il comune e gli impianti (media ponderata con le tonnellate smaltite): 63,43 Km
Gestione rifiuti urbani negli impianti regionali
Rifiuti smaltiti in impianti di incenerimento e coincenerimento: 34,24%
Rifiuti trattati in impianti di compostaggio, digestione anaerobica e trattamento integrato: 3,18%
Rifiuti smaltiti in discarica: 4,82%
Informazioni per l’accesso alle eventuali riduzioni tariffarie accordate agli utenti in stato di disagio economico e sociale e la relativa procedura, ove le suddette riduzioni siano previste

Non sono previste riduzioni tariffarie per contribuenti in stato di disagio economico e sociale. 

Per i nuclei familiari al cui interno è presente un portatore di handicap grave, di cui all'art. 3, comma 3, della Legge del 5 febbraio 1992, n. 104. 

Per accedere al beneficio i contribuenti devono recarsi all'Ufficio Tributi con il decreto dell'INPS che accerta e dichiara il possesso dei requisiti per accedere ai benefici della Legge 104/1992.


Modalità di pagamento ammesse con esplicita evidenza di eventuali modalità di pagamento gratuite
Modello Semplificato F24
Gratuita
Scadenze per il pagamento della tariffa riferita all’anno in corso
Rata
Entro il
%
Unica
30/09/2020
100%
Rata
Entro il
%
1° rata
30/09/2020
25%
2° rata
30/11/2020
25%
3° rata
31/01/2021
25%
4° rata
31/03/2021
25%
Informazioni rilevanti per il caso di ritardato od omesso pagamento, ivi inclusa l’indicazione, per quanto applicabile, del tasso di interesse di mora e/o di penalità e/o sanzioni, nonché tutte le indicazioni utili affinché l’utente sia messo in condizione di procedere tempestivamente al pagamento dell’importo dovuto

RISCOSSIONE

In caso di mancato o parziale versamento dell'importo richiesto alle previste scadenze, il Comune provvede alla notifica, anche mediante servizio postale con raccomandata con ricevuta di ritorno o posta elettronica certificata, di un sollecito di versamento, contenete le somme da versare in unica soluzione entro il termine ivi indicato. In mancanza, si procederà alla notifica dell'avviso di accertamento d'ufficio o in rettifica, come indicato nel successivo art. 33, con irrigazione delle sanzioni previste dall'art. 1 comma 695 della Legge 27/12/2013, n. 147 e l'applicazione degli interessi di mora.

SANZIONI E INTERESSI

In caso di omesso, insufficiente o tardivo versamento della Tari risultante dalla dichiarazione alle prescritte scadenze viene irrogata la sanzione prevista dall'art 13 del D.Lgs 18/12/1997, n.471 e successive modificazioni ed integrazioni. Per la predetta sanzione non è ammessa la definizione agevolata ai sensi dell'art. 17, comma 3 del D.Lgs 472/97.

In caso di omessa o infedele dichiarazione,  incompleta o infedele risposta al questionario di cui all'art. 33, comma 1 let. a), entro il termine di 60 giorni dalla notifica dello stesso, si applicano le sanzioni previste dalle vigenti disposizioni di legge.

Le sanzioni di cui al precedente comma sono ridotte di un terzo se, entro il termine per la proposizione del ricorso, interviene acquiescenza del contribuente, con pagamento del tributo, se dovuto, della sanzione ridotta e degli interessi, nei casi previsti dalle vigenti norme di legge.

Tasso d'interesse 1,25% semestrale.

Sanzioni pari al 30 % dell'importo dovuto.

Procedura/e per la segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relativi all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti ai fini della commisurazione della tariffa, con relativa modulistica, ivi inclusi i moduli per la richiesta di rimborsi, liberamente accessibile e scaricabile

L'ufficio Tributi è a disposizione dei contribuenti nei seguenti orari e giorni:


Martedì dalle 08.45 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30


Giovedì  dalle 08.45 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30


Per gli altri giorni è necessario munirsi di prenotazione per essere ricevuti.

Indicazione della possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico nonché della relativa procedura di attivazione

E' prevista la possibilità di ricezione dei documenti di riscossione in formato elettronico previa formale richiesta.